Lo zucchero ti rende grasso e malato
Circa 100 anni fa, gli americani mangiavano circa cinque chili di zucchero all'anno. L'obesità era piuttosto rara e influenza, polmonite, tubercolosi e dissenteria erano le principali cause di morte.

Oggi lo zucchero è il "" dolce bacio della morte ". Gli americani ora consumano quasi 160 libbre di zucchero all'anno (oltre trenta volte di più) e l'obesità è un'epidemia. Più di due americani su tre sono in sovrappeso o obesi e più di uno su tre è obeso. Ora le principali cause di morte sono malattie cardiache, cancro e diabete.

Potrebbe esserci forse una connessione? Cosa pensi?

Ricerche recenti sullo zucchero

Un gruppo di ricerca dell'Università della California-San Francisco pensa che ci sia una connessione. Dopo aver esaminato più di 8000 articoli scientifici, hanno trovato un legame significativo tra consumo di zucchero e malattie croniche, in particolare malattie cardiache, malattie del fegato, diabete di tipo 2 e altre malattie metaboliche.

Si stima che circa la metà degli adulti negli Stati Uniti sia malata di sindrome metabolica. La sindrome metabolica è un gruppo di fattori di rischio malsani che includono:
  • eccesso di peso addominale,
  • alta pressione sanguigna,
  • alto tasso di zucchero nel sangue,
  • alti trigliceridi
  • e lipoproteine ​​a bassa densità.
Avere uno o più di questi sintomi aumenta notevolmente il rischio di malattie cardiache, malattie del fegato e diabete.

Le malattie cardiache, secondo i Centers for Disease Control di Atlanta, sono la prima causa di morte negli Stati Uniti, provocando la morte di oltre 600.000 americani all'anno o uno su quattro morti. Altri 30 milioni di americani hanno il diabete e quel numero aumenta rapidamente ogni anno e altri 30 milioni soffrono di una su 100 diverse forme di malattia del fegato.

Prevenzione della sindrome metabolica

È incoraggiante sapere che le condizioni della sindrome metabolica possono essere facilmente prevenute e invertite. Sono principalmente il risultato di scelte di vita malsane, come:
  • mancanza di esercizio,
  • dieta povera,
  • eccessiva indulgenza dei dolci.
Il problema non è solo quanti cucchiaini di zucchero aggiungi al caffè del mattino o quante lattine di cola bevi ogni giorno (a proposito, ogni lattina da 12 once di cola contiene da 8 a 9 cucchiaini di zucchero). Il problema principale è, affermano i ricercatori, che viene aggiunto zucchero extra a quasi tutti gli alimenti confezionati e trasformati sullo scaffale del supermercato. Questi zuccheri aggiunti hanno un valore nutrizionale pari a zero e vengono aggiunti solo per aumentare il gusto dolce degli alimenti e, quindi, la loro commerciabilità.

La maggior parte dei consumatori ha grandi difficoltà a riconoscere gli zuccheri aggiunti quando leggono le etichette, poiché i produttori nascondono la loro presenza utilizzando più di 60 nomi diversi per lo zucchero, rendendoli appositamente difficili da decifrare. Alcuni dei nomi sostitutivi più comuni che i trasformatori alimentari usano per lo zucchero sono malto d'orzo, maltodestrina, maltosio, melassa, sciroppo di mais, sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio, concentrato di succo di frutta, glucosio e saccarosio. Non importa come si chiamano, sono semplicemente zucchero e dovrebbero essere evitati.

Raccomandazione OMS sullo zucchero

L'Organizzazione mondiale della sanità ha recentemente raccomandato a tutti negli Stati Uniti, in Europa e in Medio Oriente di ridurre almeno la metà del loro eccessivo consumo di zucchero.

L'americano medio consuma circa 20 cucchiaini di zucchero al giorno. Questo è molto più di quanto suggerito dall'American Heart Association, che raccomanda non più di 6 cucchiaini da tè per le donne, 9 per gli uomini e circa da 3 a 6 per i bambini, a seconda della loro età.

In realtà, tuttavia, è possibile eliminare totalmente la maggior parte degli zuccheri aggiunti dalla dieta leggendo attentamente le etichette degli alimenti e facendo scelte più sagge. Molte persone l'hanno fatto. Una volta estratto il tuo "dente dolce", c'è più che sufficiente dolcezza naturale in frutta e verdura per soddisfare le papille gustative.

Estrarre il tuo "dente dolce", tuttavia, non può essere fatto dal tuo dentista. È un progetto fai-da-te stimolante. Lo zucchero crea dipendenza. Più ce l'hai, più lo brami. Quindi, inizia oggi a ridurre il tuo consumo di zucchero e rendi la tua intenzione di fare meglio ogni giorno. Sii pazientemente persistente e presto controllerai la tua dipendenza.

Puoi anche consultare la mia newsletter gratuita sulla salute naturale.

Clicca qui per la Mappa del sito.

Articoli che potrebbero interessarti:
Guida per i tossicodipendenti dello zucchero
Elenco di nomi di zucchero e fatti di zucchero
Il programma di dieta mediterranea e stile di vita
La migliore dieta per diabetici per la prevenzione del diabete

Per iscriverti alla newsletter di Natural Health, inserisci il tuo indirizzo e-mail nella casella di iscrizione in fondo a questa pagina.

© Copyright di Moss Greene. Tutti i diritti riservati.


Nota: le informazioni contenute in questo sito Web non intendono essere prescrittive. Qualsiasi tentativo di diagnosticare o curare una malattia dovrebbe essere diretto da un medico che abbia familiarità con la terapia nutrizionale.


Istruzioni Video: Dottor Franco Berrino: zuccheri, il veleno bianco. 8x1000 a sostegno della salute. (Agosto 2021).