Lavoratore autonomo? Sii un buon datore di lavoro per te stesso
Quando lavori per qualcun altro, sei limitato ai benefici, alle regole e ai regolamenti imposti dal tuo datore di lavoro. Ciò che tendiamo a scoprire è che i lavoratori autonomi hanno la tendenza a trarre vantaggio e maltrattare uno dei loro dipendenti più preziosi e produttivi: loro stessi. Lavorare lunghe ore con pochi salari e ancora meno tempo libero pone le basi per uno scioglimento in attesa di accadere. Prendersi cura e concedersi anche i più elementari benefici e diritti dei dipendenti contribuirà notevolmente a evitare di diventare una catastrofe in corso.

Milioni di persone hanno la fortuna di aver trasformato i loro sogni in realtà. Secondo le statistiche del Dipartimento del lavoro, oltre il 10 percento della forza lavoro è attualmente autonoma. I vantaggi ne valgono la pena: indipendenza dalla costante supervisione del datore di lavoro, fissando le proprie ore e sapendo che il tuo successo o fallimento si basa esclusivamente sulle tue spalle.

Con tutti i vantaggi, anche gli svantaggi. Potresti essere in affari per te, ma hai clienti a cui dovrai rispondere. Di conseguenza, al fine di ricevere pagamenti dalla tua attività, devi completare il massimo delle esperienze multi-tasking. Gestione dell'ufficio, contabilità, finanza, marketing e formazione sono solo alcuni dei tanti cappelli che dovrai indossare. Con tutti questi inconvenienti, non c'è da meravigliarsi se il burnout e la frustrazione si verificano così frequentemente.

Mentre la tua attività potrebbe non essere un enorme produttore di denaro, ci sono alcuni passaggi che dovresti prendere per assicurarti di trattarti equamente per evitare un grave tracollo.

1 - Assicurati di essere pagato abbastanza per coprire le tue spese di soggiorno. Ciò potrebbe richiedere di ripensare le commissioni per i tuoi servizi. John Travolta ha recitato in un film del 1998 intitolato A Civil Action. In esso, ha interpretato un avvocato il cui studio ha assunto la bestia in tutti i casi su una città che combatte contro un'azienda contro il dumping tossico. Di conseguenza, lui e i suoi soci persero la casa, la macchina e si indebitarono profondamente con la banca. Hanno perso i loro affari e i loro clienti. Alla fine ha presentato istanza di fallimento. Questo film potrebbe essere stato realizzato più di un decennio fa, ma la situazione è ancora prevalente oggi. Non lasciare che questo accada a te.

2 - Fornire un pacchetto di prestazioni mediche per te stesso. Mentre i costi iniziali possono sembrare costosi, i costi non sono nulla in confronto a una malattia o un infortunio corto o prolungato. Si dovrebbe anche ottenere la disabilità e l'assicurazione sulla vita, se possibile. Potresti essere in grado di beneficiare di una tariffa di gruppo se fai parte di un'associazione professionale.

3 - Concediti prestazioni annuali, malattia e ferie. La libertà di tempo libero retribuito è un vantaggio necessario per ogni lavoratore che lavora sodo per evitare il burnout. Perché non tu? Costruisci un compenso retribuito nelle commissioni professionali che addebiti.

4 - Metti da parte i soldi per una giornata piovosa. Possedere un'impresa non sempre garantisce entrate quando necessario. Metti i fondi per i giorni di pioggia in risparmi per invertire te e il business in caso di crisi.

5 - Impostare un piano di pensionamento. Che ci crediate o no, un giorno dovrai ritirarti. Sarai preparato? Verifica con la tua banca quali tipi di piani possono offrire per iniziare a risparmiare.

Lavorare per te è eccitante. Promette molti benefici e libertà dalla routine quotidiana di lavorare per qualcun altro. Sovraffaticati e esauriti, tuttavia, sono due situazioni molto reali in cui potresti trovarti. Non esiste una regola rapida che affermi solo perché sei un lavoratore autonomo, devi trattarti peggio del dipendente più maltrattato. Ti meriti di essere trattato e dovresti trattarti con la stessa quantità di cura e rispetto. Un po 'di cautela ora raccoglierà benefici in seguito.


Istruzioni Video: Inequality for All (2013) (Ottobre 2020).