Faraone's Daughter - Moses 'Other Mother
Si può ricordare dalla storia di Mosè, come raccontato nel libro dell'Esodo, che nel 1526 a.C. gli ebrei erano schiavi degli egiziani. Poiché gli ebrei erano forti, la loro popolazione è cresciuta costantemente, tanto che il faraone ha avuto paura del loro numero. Aveva in programma di uccidere ogni bambino come era nato, ma le ostetriche ebraiche temevano Dio e non gli obbedivano. Non riuscendo nel suo primo tentativo, diede a tutti gli egiziani l'ordine di gettare nel Nilo ogni bambino di un bambino ebreo. Per salvare suo figlio, Mosè, sua madre naturale preparò un cestino di papiri e lo lasciò alla deriva nel Nilo con sua sorella maggiore che lo guardava da lontano.

Come si dice nella Bibbia, una principessa egiziana scese sul Nilo per fare il bagno, accompagnata dai suoi assistenti che camminavano lungo la riva del fiume. Era la figlia del faraone e abituata al lusso e alle cose belle. Lì nel fiume vide un umile cestino di papiri ricoperto di catrame e pece. Guardando dentro, trovò un bambino che piangeva. Questo era uno dei bambini ebrei che era stato condannato a morte dal faraone. Dio ha aperto il suo cuore e le dispiaceva per il bambino indifeso e lo voleva per se stesso.

Sapendo che il bambino avrebbe avuto bisogno di una donna per allattarlo, concordò quando la sorella di Mosè si offrì di trovare una donna ebraica che si prendesse cura di lui. La madre naturale di Mosè ha riavuto il suo bambino, se non altro fino a quando non è stato svezzato. Quando fu abbastanza grande, andò a vivere con la figlia del faraone e divenne suo figlio. Fu lei a dargli il suo nome, Mosè, che intendeva tirar fuori, dicendo "L'ho tirato fuori dall'acqua". Alcuni sostengono che il nome Mosè fosse un nome egiziano come "mose" in Thutmose. Questo potrebbe aver significato "figlio di" Thutmose.

Chi era la madre adottiva di Mosè?

Alcuni pensano che questa principessa egiziana fosse Hatshepsut, figlia del faraone Thutmose I. Suo marito era il faraone Thutmose II. Dato che Hatshepsut non poteva avere figli, suo marito ebbe un figlio con un'altra donna e quel figlio divenne erede al trono. L'infantile Hatshepsut deve aver visto questo bambino come un dono di uno dei suoi dei. Adottando Mosè, ebbe un figlio tutto suo che sarebbe stato l'erede legale al trono.

Lo avrebbe considerato una benedizione speciale. Le donne in tutti i circoli sociali condividono la stessa tristezza per non poter avere un figlio. Partiamo dal presupposto che non nutriva pregiudizi razziali nei confronti del ragazzo nato in schiavitù e che non era abbastanza crudele da ucciderlo come era stato comandato dal faraone. Lo accolse come suo e lo allevò nella famiglia reale, educandolo nella saggezza degli egiziani.

Gli egiziani erano ricchi e sofisticati in scienze e matematica, come dimostrato dalle loro incredibili abilità ingegneristiche evidenziate nelle Piramidi. Lo studio delle mummie ha dimostrato che hanno riempito i denti cariati e persino praticato un intervento chirurgico al cervello. Tuttavia, per quanto riguarda la religione, erano ignoranti. I loro numerosi dei erano raffigurati come animali come mucche, uccelli, serpenti, coccodrilli, rane, ecc.

Più tardi, quando è cresciuto, Mosè si è messo nei guai e ha ucciso un egiziano. La sua punizione dal faraone, forse Thutmose III, sarebbe stata la morte. Hatshepsut regnò come regina mentre Thutmose III era al potere. Potrebbe aver aiutato quando Mosè lasciò l'Egitto e fuggì a Madian. Passarono molti anni prima che Dio lo rimandasse in Egitto in missione per salvare il suo popolo. Mosè aveva ottant'anni quando tornò, quindi la figlia del Faraone sarebbe probabilmente deceduta, senza mai vedere suo figlio fare miracoli e condurre la nazione ebraica fuori dall'Egitto.

I resti ben conservati del suo palazzo possono essere visti oggi a Deir el-Bahri, vicino a Tebe.




Clicca qui



Istruzioni Video: But where the Pharaoh's daughter found Moses? (Settembre 2021).