Combattimento e hockey
Il combattimento ha un posto nel gioco dell'hockey? Questo deve essere uno degli argomenti più discussi riguardanti lo sport. I casi sono stati fatti a favore e contro, ma l'hockey non sarebbe hockey se fosse mai eliminato.

La violenza genera violenza. Questo è spesso sentito quando parlano di coloro che si oppongono al combattimento nell'hockey. Il problema è che l'ipotesi che una lotta di hockey sia di per sé una forma di violenza. In questo caso, anche un controllo o una spinta possono essere interpretati come violenza. In effetti, con la stessa definizione, praticamente ogni sport di contatto ha le sue fondamenta sulla violenza. E l'hockey è, e dovrebbe sempre essere, uno sport di contatto.

In un momento nella storia del gioco in cui il combattimento è in crisi, alcune squadre hanno persino eliminato il poliziotto o il capro espiatorio obbligatori. Queste stesse squadre hanno lottato. Quando si pensa a un duro team NHL, i Philadelphia Flyers devono essere uno dei primi che viene in mente. Sono partiti per un inizio orribile della stagione che ha portato al licenziamento del loro capo allenatore e alle dimissioni del direttore generale. Questo è culminato con una perdita umiliante in Buffalo to the Sabres, ma ciò che è stato più evidente è stata la presenza di qualsiasi resistenza quando il duro Sabers ha iniziato a sparare al miglior giocatore dei Flyers. Questo è normalmente inaudito perché è un dato di fatto che il giocatore che ha commesso il fallo sarebbe stato affrontato dal tipo duro dell'altra squadra. Se non ne hai uno, come nel caso dei volantini, possono verificarsi seri problemi. Il risultato: il giorno successivo ha portato convocazioni dalla squadra della lega minore, incluso un po 'di muscoli.

Se qualcuno decide di fare un tiro a buon mercato con i tuoi giocatori stellari, devi essere in grado di vendicarti e non vuoi che questi stessi giocatori stellari debbano farlo. È qui che il ruolo del poliziotto entra nella squadra e l'eliminazione dei combattimenti dall'hockey non farebbe che elevare la vera violenza: il lavoro con il bastone ... l'uso del bastone da hockey come arma. I peggiori casi di violenza nel gioco riguardano l'uso illegale del bastone. Molti hanno ancora difficoltà a capire che combattere rende il gioco più sicuro.

Un nuovo studio dell'Università del Colorado, che ha esaminato l'NHL dalla stagione 1999-2000 alla stagione 2003-2004, ha mostrato che le squadre con un maggior numero di penalità - i combattimenti costituiscono la maggior parte di questi - avevano più punti totali e meno gol contro. Il combattimento fa andare avanti i giocatori. L'adrenalina agisce e l'intera squadra viene coinvolta nella competizione a portata di mano.

Eliminare i combattimenti dal gioco dell'hockey cambierebbe lo sport per sempre - e non per il meglio. Gli incidenti di violenza reale aumenterebbero, così come gli infortuni. Inoltre, poiché l'hockey professionale è un business, i fan potrebbero voler vedere più punteggi e finezza, ma neanche la lotta occasionale ha smorzato la partecipazione.

Istruzioni Video: SPARRING - COMBATTIMENTO LIBERO - KICKBOXING & MUAY THAI VERONA (Ottobre 2021).