Superare il rifiuto
Ognuno viene rifiutato ogni giorno in un modo o nell'altro. A volte può essere mite, come quando offri aiuto a qualcuno che ritieni abbia bisogno solo di sentirti dire che i tuoi sforzi non sono necessari. Altre volte, può essere molto più duro. Come quando qualcuno che ami non si sente lo stesso per te come lo fai per loro. Questo può mandarti in una croce di depressione e insicurezza. E, anche se non possiamo essere apprezzati da tutti o, come tutti, del resto, essere respinti da una persona cara è una delle esperienze più stressanti che una persona possa avere.

La nostra autostima è un riflesso di ciò che siamo al centro. È anche l'indicatore che utilizziamo per valutare la nostra posizione rispetto agli altri. Questo è il motivo per cui anche il più piccolo rifiuto può aggravare le nostre emozioni e portare il nostro senso di autostima al suo punto più basso. Quando ci sentiamo male, tendiamo a sentirci anche male con noi stessi.

Ecco perché è importante uscire dalla modalità di autocommiserazione. Trasforma un rifiuto in qualcosa che ci consente di creare un'opportunità per crescere. Prenditi un momento per fare un passo indietro rispetto alla situazione e guarda i motivi per cui stiamo permettendo alla nostra autostima di precipitare con questo rifiuto. Dobbiamo chiederci perché diamo agli altri così tanto potere su chi siamo.

Questo può essere difficile da fare. Perché se sei come me, quando mi sento male, posso essere spazzato via dalle mie emozioni. Vado oltre le situazioni che causano dolore emotivo. Riscrivere la sceneggiatura nella mia testa - chiedendomi "che spunti mi sono perso? Avrei dovuto fare qualcosa di diverso? '' Questa linea di autoincriminazione può andare avanti e avanti fino a quando non mi sarò convinto che tutto è colpa mia. Ciò che mi ha salvato dall'affondare in un buco di disperazione è la mia consapevolezza che non sono solo ad avere questi sentimenti. Basta leggere qualsiasi rivista che abbia articoli di interesse umano. Anche quelle persone che sembrano le più sicure possono avere momenti di dubbio. Ma la cosa importante da ricordare è che dobbiamo diventare i nostri migliori amici nei momenti di bisogno. E che questi "momenti" devono rimanere proprio questo, "momenti".

Non dobbiamo permetterci di spezzare emozioni negative. I livelli di ansia aumentano quando mancano informazioni sul perché veniamo respinti. Non "pensare troppo" alla situazione. Inizia a lavorare in modo costruttivo per riparare l'autostima. E renditi conto che nessuno, nessuno, detiene la chiave della tua autostima tranne te. Ogni situazione negativa può essere trasformata in un'esperienza di apprendimento. Possiamo usare questo tempo per stare male o per cambiare le cose e iniziare a sentirci bene.

Il vecchio detto "Quando una porta si chiude, un'altra si apre" non è solo vero, può essere un vero toccasana. Possiamo aprire noi stessi quella porta e passare a una situazione migliore e permettere alle persone migliori nella nostra vita sapendo che il "rifiuto" fa parte della vita di tutti. Ma essere respinti non deve rovinare la nostra vita.

Istruzioni Video: Come superare il rifiuto di una ragazza (Ottobre 2021).