Come e perché funzionano i 12 passaggi
Adoro l'estate. Anche se vivo probabilmente nello stato più caldo del paese, adoro l'estate. I giorni sono più lunghi e più pigri e mi premio per una dura settimana di lavoro trascorrendo un fine settimana fluttuando senza pensieri in piscina. Odio l'estate per gli stessi motivi perché non riesco a bere.

Può sembrare piuttosto melodrammatico, ma devo essere brutalmente onesto e dirti che mi mancano quelli freddi in una giornata calda; la margarita è al barbecue e il vino mentre si cena nel patio di un ristorante preferito. Dovrebbe essere ovvio, se sei un alcolizzato in ripresa, che sto ricordando le versioni commerciali TV di un drink. La realtà è che non c'è mai stato un "drink" e quindi devo ricordare che queste romantiche visioni dell'alcol sono la mia malattia che cerca di convincermi che non ho problemi. Mi sussurra sempre così piano. Prima che alzi la voce, prima ancora di pensare che abbia la possibilità di farmi entrare, mi ricordo che sono in recupero, che vivo i 12 Passi e guardo i fatti semplici. I fatti non si basano sull'emozione ma semplicemente come e perché funziona un programma in 12 fasi?

Le prime tre pagine di “How It Works” (Big Book of Alcoholics Anonymous, capitolo 5) sono probabilmente lette più di qualsiasi altra pagina o pagine dell'intero libro. Viene utilizzato per iniziare le riunioni e molti di noi lo hanno impegnato nella memoria dalla ripetizione. Ma non mi sono mai stancato di sentire come funziona questo programma perché queste pagine forniscono speranza, 12 suggerimenti su come riprenderci dalla dipendenza, dall'incoraggiamento e dagli abc che descrivono la realtà della nostra malattia e la soluzione.

"Raramente abbiamo visto una persona fallire che ha seguito a fondo il nostro percorso" (p. 58). Le persone che falliscono lo fanno perché non possono essere oneste con se stesse. Si chiama negazione e coloro che continuano a negare la propria malattia non possono riprendersi. Quelli di noi che possono prendere la decisione di essere onesti ora scoprono che anche l'onestà non è sufficiente. Dobbiamo essere disposti a fare di tutto e anche allora siamo pronti solo per andare avanti. Funziona quando possiamo aprire i nostri cuori e le nostre menti e diventare insegnabili. Funziona quando possiamo riconoscere un Potere Superiore per proteggerci, anche se potremmo non consegnare sempre tutto a Lui.

Funziona quando leggi ciascuno dei 12 passaggi e inizi a lavorarli nell'ordine corretto. Funziona perché questi passaggi sono suggerimenti e non regole. Funziona perché i fondatori dei 12 Passi hanno riconosciuto la nostra natura umana e la necessità di essere perfetti. Volevano ricordarci che non siamo santi, ma il recupero era "progresso spirituale non perfezione spirituale". E infine funziona perché riconosciamo le idee personali più elementari, l'abc. “(A) Che eravamo alcolizzati e non potevamo gestire le nostre stesse vite. (b) Che probabilmente nessun potere umano potrebbe alleviare il nostro alcolismo. (c) Che Dio potrebbe e vorrebbe se fosse cercato. La lettera "c" ci dà una delle prime GRANDI promesse.

Perché tutto questo funziona è più soggetto all'interpretazione personale. Il più semplice dei "perché" è che il recupero è un programma "noi". Abbiamo sponsor, partecipiamo a riunioni, aiutiamo gli altri e per molti di noi non c'è assolutamente modo di riprenderci da soli. Ma non è solo il gruppo che ci mantiene in ripresa. Ci sono altrettanti gruppi di persone là fuori che vorrebbero che tu fossi ancora là fuori al bar. È il fondamento del programma. Il più grande "perché funziona" per me è la base spirituale dei 12 passi.
Prima di tutto credo che Bill Wilson e il Dr. Bob siano stati spiritualmente ispirati. Non erano uomini santi o religiosi ma hanno capito come insegnare alle povere anime sfortunate, come noi, come vivere la vita alle condizioni della vita. I 12 passi non sono altro che linee guida per una vita felice, spirituale e soddisfacente. Spero di non sembrare un eretico, ma sono sicuro che lo capirete tutti quando dico che i 12 passi sono importanti per me come i 10 comandamenti. E i Passi non ci dicono in un modo di amare il nostro prossimo come noi stessi e di fare agli altri? Questa non è roba religiosa. Questa è la vita giusta!

Perché funziona va ancora più lontano. Ci sono numerosi libri scritti da buddisti americani che mettono in relazione gli insegnamenti del Buddha non solo con i 12 passi ma con la preghiera della serenità e le promesse. Questi libri (che esaminerò in un secondo momento) portano il potere della meditazione, della pace e della serenità nella vita di tutti i giorni. La lettura di questi mi ha dato un migliore apprezzamento dei 12 passi e ha approfondito il mio desiderio di una vita più spirituale. È come se finalmente avessi capito!

"I quattro accordi" di Don Miguel Ruiz (Amber-Allen Publishing) è un esempio moderno che riflette i 12 passi. Tutti i passaggi potrebbero adattarsi perfettamente a "Sii impeccabile con la tua parola". "Non prendere nulla sul personale." "Non fare ipotesi." "Fai sempre del tuo meglio."

Probabilmente ci sono altri esempi, ma l'idea di base è che il modo in cui funziona è personale per il tossicodipendente, ma perché i 12 passi del lavoro di recupero sono perché nel profondo di tutti noi, vogliamo quel qualcosa che scintilla i nostri cuori e anime. Alcuni lo chiamano religione. La chiamo spiritualità. Spiritualità con un potere superiore, cioè.

Forse il come e il perché del tuo programma sono lì ma non nella tua coscienza di tutti i giorni ma seduti da qualche parte pronti per essere riconosciuti. A meno che non abbia pensieri allettanti, sono abbastanza sicuro che è lì che tengo il mio. So una cosa e credo che saremo tutti d'accordo sul fatto che la cosa importante di qualsiasi programma di recupero è "funziona SE lo lavori".

Namaste’. Possa tu percorrere il tuo viaggio in pace e armonia.

Il libro di intervento di Kathy L. è ora disponibile per l'acquisto online e nelle librerie di tutto il mondo. Unisciti anche alla pagina Facebook chiamata Grateful Recovery.


Istruzioni Video: Tutorial cambio di tonalità - quando, perchè e come farlo. (Dicembre 2021).