Le donne sono dietro la divisione di Jim Beam
Cos'hanno in comune Jim Beam, palline da golf Titleist, rubinetti Moen e lucchetti Master Lock? Niente! Non più, comunque. Erano tutti prodotti di proprietà della stessa casa madre ma Jim Beam si sta allontanando da solo, lasciando indietro gli altri marchi. Perché? Bene, dicono che le donne hanno molto a che fare con quella decisione.

Secondo Bill Newlands, presidente di Beam North America, le donne sono dietro la scissione di Jim Beam dalla casa madre Fortune Brands. Il commercio pubblico del Kentucky Bourbon continuerà con il suo nuovo nome, Beam Inc. Tradizionalmente, il liquore è commercializzato per gli uomini, il che sembra una buona idea poiché circa l'80% delle persone che acquistano il bourbon sono uomini ma le donne hanno acquistato un grosso pezzo di $ 19,2 miliardi di dollari spesi per alcol lo scorso anno. Newlands afferma che la divisione consentirà alla libertà di commercializzare la sua linea di liquori in modo più creativo, il che significa che sono interessati al bourbon dal punto di vista femminile.

Jim Beam è il bourbon più venduto al mondo, ma la linea di prodotti Beam Inc. include anche altre bevande per adulti popolari, tra cui Mark Bourbon Maker, rum Cruzan, tequilas Sauza e cocktail Skinnygirl.

Gli studi di mercato indicano che le donne preferiscono bevande aromatizzate che contengono meno alcol rispetto al liquore puro e la gente di Beam non trascura questa preferenza. Oltre alla linea di prodotti Skinnygirl, alcuni nuovi prodotti di ispirazione femminile della famiglia Beam includono:

----- Cognac di Courvoisier ammorbidito con vino rosso
----- Vodka Pucker in una lista sempre crescente di sapori
----- Effen vodka, che si dice sia stata ispirata dall'acqua di cetriolo così popolare nei centri benessere
----- Jim Beam Red Stag, un bourbon al gusto di ciliegia

Frederick Booker Noe III afferma che le donne rappresentano circa il 50% del mercato di Red Stag. Noe dovrebbe sapere. È il pronipote di Jim Beam e ambasciatore del marchio per l'azienda. (Ho sentito che Red Stag è un ottimo mix con il Dr. Pepper ma non l'ho mai provato in questo modo.)

Non cercare Beam per diventare una compagnia femminile; hanno ancora dei trucchi macho nella manica. Un nuovo prodotto - Jim Beam Devil’s Cut - sta suscitando grande scalpore, in parte perché alla gente piace ordinare un drink con la parola diavolo nel nome e i baristi sono ansiosi di versarlo.

L'evaporazione avviene ovunque liquori, vino e altri alcolici vengono fatti invecchiare per lunghi periodi di tempo in botti di legno. La parte evaporata è conosciuta come la quota degli angeli. Quando la canna viene svuotata, parte dell'alcool rimane nel bosco; questo è il taglio del diavolo.

Jim Beam ha sviluppato un processo di agitazione per estrarre il taglio del diavolo dai barili che immagazzinavano il bourbon di sei anni. Usando il taglio del diavolo, Beam produce un whisky più forte nei tannini e più audace nel sapore del legno rispetto al tradizionale Jim Beam. Questo gusto più deciso fa appello ai gusti maschili, ma non c'è dubbio che piace anche ad alcune donne.

Il denaro è anche alla base del passaggio all'indipendenza di Beam. Il Distillato Spirits Council degli Stati Uniti afferma che le vendite di alcolici sono aumentate del 2,3% nel 2010. Il mercato immobiliare non è andato così bene, mettendo a freno le vendite dei beni di casa venduti da altri rami della famiglia Fortune Brands. La società ha venduto il suo marchio Titleist lo scorso luglio.


Istruzioni Video: La FOLLE e TRAGICA VITA di JOAQUIN PHOENIX (Ottobre 2021).