L'insegnante può imparare
La genealogia è un'esperienza di apprendimento senza fine. Ci sono molti aspetti della storia familiare di cui si impara e beneficia sempre. A volte, l'insegnante può anche imparare e beneficiare di coloro che frequentano le sue lezioni. Questo mi è successo di recente e volevo condividere con te alcune delle cose che ho imparato.
  • Un uomo mi ha detto che stava aiutando un amico a fare la loro genealogia sulla linea della storia familiare di suo marito. Sapeva molto poco della sua famiglia. Ha fatto ricerche e inoltre non è riuscito a trovare nulla che questa donna potesse condividere con suo marito. Poi, ha avuto un colloquio con la famiglia e all'improvviso si sono ricordati che a un certo punto la famiglia ha cambiato nome e secondo nome. Una volta entrato con questa conoscenza, l'intera famiglia si è messa al suo posto. Quindi, dobbiamo usare il nome e il secondo nome e talvolta le iniziali. Dobbiamo intervistare le famiglie e vedere se potrebbe esserci stato qualcosa che inizialmente avevano dimenticato di dirci; innescare un ricordo potrebbe aiutare a rompere un muro di mattoni.

  • Mi è stato ricordato dalla signora che dobbiamo sempre pensare in termini di tempo e luogo quando facciamo le nostre ricerche poiché le linee di contea sono cambiate per alcune aree più volte. Può fare la differenza in cui sono stati archiviati i record.

  • Durante una lezione ho avuto una discussione su Vital Records. Puoi utilizzare siti Web come VitalChek, ma a volte devi solo chiamare direttamente la contea da cui hai bisogno del documento. È necessario conoscere le regole specifiche per quella contea in merito ai requisiti per ordinare documenti come i certificati di nascita. Alcune contee richiedono un modulo notarile inviato via e-mail e prova dell'identità e del rapporto con il defunto.

  • Una delle parti migliori dell'insegnamento è ascoltare le storie di famiglia che i partecipanti condivideranno. Sta ascoltando il proprio "caso studio" personale e imparando da esso. Nel mio recente Diario di genealogia classe, uno dei nostri membri ha condiviso il diario di suo nonno di un viaggio che ha fatto da giovane. È stato emozionante vedere le foto che ha incluso in questo diario, i biglietti da visita che aveva raccolto lungo la strada e ascoltarlo leggere delle sue avventure! Quanti di noi condividono parti delle nostre riviste di famiglia con altri e le ispirano? Tutti in classe sembravano davvero divertirsi e vedere questo vecchio diario essere tenuto al passo dal suo discendente.

  • Oggi, mentre insegnavo in una classe, mi è stato ricordato che non tutti sono esposti a tutti i database e materiali della genealogia che quelli di noi che lo fanno "abbastanza" danno per scontato. Ce n'erano alcuni che non avevano mai sentito parlare di FamilySearch e sapevano poco di ciò che Ancestry aveva da offrire. Ricordiamo di chiedere ai nostri amici che stanno iniziando la genealogia se hanno familiarità con le risorse a loro disposizione; supponiamo che non siano a conoscenza di FamilySearch, Ancestry e risorse locali a loro disposizione come i Centri di storia familiare, le società genealogiche e le biblioteche locali.

Imparo qualcosa da ogni classe a cui insegno. Adoro quando i presenti mi chiedono qualcosa che non conosco perché mi darà l'opportunità di andare a conoscerlo. Uno dei miei partecipanti oggi mi ha chiesto dei diversi programmi software genealogici come Family Tree Maker e Personal Ancestral File rispetto all'uso di alberi online come le offerte di Ancestry. Mentre conosco le basi di ciascuno di questi e di altri, ora sono motivato dal suo desiderio di saperne di più per la ricerca e tornare indietro e insegnare e condividere con gli altri. Se sei in grado di insegnare, assicurati di prenderti del tempo per ascoltare e imparare dalle persone presenti. I premi sono fantastici.



Istruzioni Video: Perchè imparare uno strumento senza insegnante può essere dannoso (Giugno 2021).