Un candidato Pro Choice del Senato degli Stati Uniti del 2012
Con la guerra alle donne che aumenta di giorno in giorno in leggi e leggi, è bello sentirsi come se ci fosse speranza.

Tammy Baldwin del Wisconsin è un democratico di prima scelta che è stato il rappresentante degli Stati Uniti per il secondo distretto congressuale del Wisconsin, dal 1999. Ha annunciato nel settembre 2011 che stava correndo alle elezioni del 2012 per la sede del Senato del Wisconsin. Il suo successore Herb Kohl, si ritira.

Baldwin è nato e cresciuto a Madison, nel Wisconsin, laureandosi al liceo come valedictorian. Ha una laurea e una laurea in giurisprudenza.

Eletta per la prima volta in carica politica nel 1986, Baldwin è stata eletta nel Consiglio delle autorità di vigilanza della contea di Dane e ha prestato servizio fino al 1994. Ha anche prestato servizio presso il Consiglio comunale di Madison Wisconsin, oltre ad avere una sede nell'Assemblea dello Stato del Wisconsin dal 1993 al 1999.

Baldwin è stata la prima donna mai eletta al Congresso dallo stato del Wisconsin.

Il suo lavoro nel proteggere i diritti e la vita delle donne è tanto vasto quanto impressionante.

Baldwin difende la decisione della Corte suprema degli Stati Uniti in Roe v. Wade di proteggere il diritto di una donna alla salute riproduttiva e alla libertà. Mentre apprezza il fatto che gli aborti debbano essere rari e sicuri, sente fortemente che si tratta di una decisione personale, presa dalla collaborazione della sua famiglia, dei medici e della situazione della vita.

Crede che tutte le donne in tutto il mondo dovrebbero avere il pieno controllo delle loro scelte di assistenza sanitaria riproduttiva e che ci dovrebbe essere una contraccezione sicura, legale e conveniente per tutti.

Baldwin è anche uno dei principali sostenitori dell'adozione sia qui che all'estero per aiutare a ridurre il numero di aborti necessari a seguito di una gravidanza indesiderata.

È contraria al taglio dei fondi per la pianificazione familiare del Titolo X.

È contraria al ripristino della regola del bavaglio globale, una politica del governo degli Stati Uniti che ha ordinato a tutte le organizzazioni non governative che ricevono finanziamenti federali di rinunciare a svolgere o promuovere servizi di aborto, per la pratica della pianificazione familiare, in altri paesi.

Baldwin è un convinto sostenitore dell'abbassamento del tasso di gravidanza adolescenziale e delle gravidanze non intenzionali in generale.

Potrebbe essere proprio ciò di cui abbiamo bisogno per porre fine alla guerra contro le donne e riprenderci i nostri diritti!



Istruzioni Video: TOP 3 EMOTIONAL AUDITIONS From X Factor UK | X Factor Global (Ottobre 2021).