Partiti politici nell'attuale Polonia
In uno dei precedenti articoli abbiamo trattato la storia del più popolare partito politico polacco - quello di Solidarnosc. Senza di essa la Polonia sarebbe ancora (o almeno più a lungo) sotto il regime comunista. Ma ovviamente, come ogni paese libero, la Polonia ha un paio di partiti politici che lo governano. Quando la solidarietà svanì dalla scena politica, nacquero nuovi partiti. Ecco alcuni dettagli sui più importanti di tutti nell'attuale Polonia:

PO (Platforma Obywatelska) - Il suo nome significa piattaforma civica. È stata fondata nel 2001 come associazione e registrata con questo nome nel 2002. Donald Tusk - il suo attuale leader - era uno dei tre fondatori che hanno lasciato i loro genitori. È un partito politico conservatore di centrodestra liberale. Combina un approccio liberale conservatore nei confronti dell'economia (come la privatizzazione dei restanti settori polacchi) e un approccio conservativo nei confronti delle questioni sociali ed etiche (come l'opposizione all'aborto). Le due persone più importanti in Polonia - Primo Ministro e Presidente - appartengono all'OP.

PiS (Prawo I Sprawiedliwosc) - Abbreviazione di parole Law and Justice. È un partito conservatore del vento di destra e il secondo partito più grande del parlamento polacco. È stato fondato dai gemelli Kaczynski, Lech e Jaroslaw nel 2001. Il programma di PiS è dominato da dichiarazioni anticorruzione, conservative, leggi e ordini. Nel 2005 il partito si è spostato verso la Chiesa cattolica e ha continuato a rimanere euroscettico e anti-federalista. Il partito ha vinto le elezioni nel 2005 - mentre Lech Kaczynski è diventato presidente della Polonia - e ha nominato Jaroslaw Kaczynski come Primo Ministro. Ha governato la Polonia fino al 2007, quando sono state convocate nuove elezioni (in cui PiS è arrivato secondo dopo PO). Nel 2010 il presidente polacco - Lecha Kaczynski - e altri due membri del PiS sono morti nell'incidente aereo di Smolensk.

SLD (Sojusz Lewicy Demokratycznej) - Tradotto come Democratic Left Alliance. È stato formato nel 1991 da partiti di sinistra, ma registrato solo nel 1999 come partito unico. È il secondo più grande partito di opposizione (con PiS) verso la regola dell'OP. La maggior parte dei fondatori di SLD derivava dalla socialdemocrazia della Repubblica di Polonia o aveva le sue radici nel regime comunista. Il partito ebbe i suoi momenti migliori durante il periodo in cui il suo leader - Aleksander Kwasniewski - era il presidente della Polonia. È stato eletto per la prima volta nel 1995 (sconfiggendo Lech Walesa). A quel tempo molti polacchi temono ancora che il partito possa riportare la Polonia al regime comunista. Ma si è rivelato sbagliato e Kwasniewski è stato rieletto nel 2000. Il partito ha subito una crisi dall'enorme sconfitta del 2005.

Naturalmente questi sono solo alcuni dei partiti politici della Polonia, tuttavia, questi sono i più importanti che contano nella scena politica.

Istruzioni Video: SOLIDARIETÀ AL PARTITO COMUNISTA POLACCO - Presidi in tutta Italia (Ottobre 2021).