Parte 1

Avere l'opportunità di intervistare Dee Wallace è stato un grande privilegio per me, come scrittore, fan e anche persona. Quando ero giovane ero letteralmente
ossessionato dal film "E.T." sono cresciuto e sono diventato ossessionato dai film horror e dagli aspetti dei film di fantascienza. Dee ha lavorato con il mio regista preferito, Wes Craven, nell'originale "The Hills Have Eyes". "Cujo" di Stephen King è il mio libro preferito e "The Howling" deve essere uno dei migliori film sui lupi mannari di tutti i tempi, in arrivo appena prima di "Un lupo mannaro americano a Londra". Dee Wallace ha letteralmente coperto tutto nella sua carriera di attore, ogni genere - se puoi nominarlo, ce l'ha fatta. Anche una star di T.V, ha recentemente lavorato a progetti come "Ghost Whisperer", "My name is Earl" e "Brothers and Sisters". Ora, la spiritualità e la guarigione hanno un posto distintivo e potente nella sua vita. Ero entusiasta di parlare con lei della sua carriera, spiritualità e molto altro, trovandola una donna calda e affascinante, con una grande visione della psiche umana.

Attualmente stai facendo molto horror, è stata una decisione consapevole o sei sempre stato attratto dal genere? (Dee sta attualmente lavorando a diversi film horror.)

"No, non è stata una decisione consapevole. Il mio primo grande film horror è stato" The Hills Have Eyes ", poi sono andato al cinema religioso (ride). Ho girato molti film della settimana, che erano drammi per famiglie. Poi, immagino, è arrivato a "The Howling". "The Howling" mi ha portato a "E.T" che ovviamente non è un film horror, anche se è nel genere Fantascienza, ma sembrano attrarmi. non sono mai uscito per attirarli. Anche se mi piace davvero usare le mie emozioni quando recito, quindi il genere horror apre sicuramente le porte a quella disponibilità. "

Hai lavorato con registi e scrittori così grandi, letteralmente icone del settore, come Craven, Spielberg, King, sei mai stato colpito dalle stelle?

"Bene, quando il processo di assunzione e tutte le discussioni e le audizioni sono terminate, hai creato un cameratismo e una collaborazione paritaria con il regista con cui stai lavorando. Se questo si applichi a qualcuno di loro, lo farebbe essere Spielberg, ma quando ho fatto "ET", Spielberg stava appena emergendo come grande regista. "Raiders of the Lost Ark" non era ancora uscito quando ero stato firmato per "ET", così che tutta l'icona si sentisse intorno a Spielberg non era successo.
Ero elettrizzato e sconcertato nel lavorare con Peter Jackson, perché avevo visto "Creature celesti" e pensavo che fosse così geniale. Peter è un ragazzo così geniale, con i piedi per terra ".

Diresti che hai molto legato a Peter Jackson? (Dee ha lavorato con Peter in "The Frighteners")

"Oh, Peter si lega a tutti - è proprio quel tipo di persona, è una persona amorevole e davvero tenera."

Dicono di non lavorare mai con bambini o animali; ovviamente hai lavorato con entrambi in Cujo ed E.T ...

"Beh, penso che se non avessi lavorato con bambini e animali, probabilmente non avrei avuto molta carriera (ride). Penso che lo dicano, perché animali e bambini sono così puri, e così nel momento, e così, se non lo sei, attireranno assolutamente l'attenzione da te. Fortunatamente per me, ho imparato la mia tecnica da un uomo che, ecco di cosa si trattava, era nel momento. Charles Conrad era il mio mentore, e mi ha insegnato una tecnica, è una tecnica molto infantile, totalmente fiduciosa, non pianifichi le cose, non risolvi le cose, sei solo nel momento. "
(Dee nei panni di Donna, nel tentativo di salvare la vita a suo figlio, Tads (Danny Pintauro), mentre Cujo cerca di entrare nell'auto rotta.)

Con i bambini con cui hai lavorato, ti sei preso del tempo per legarti con loro prima?

"Sai, la maggior parte dei set ti mette insieme un paio di volte per leggere e incontrare i bambini, ma non nulla di approfondito - no. Penseresti che lo farebbero, ma la maggior parte degli attori bambini oggi sono tutti un po 'professionale come gli adulti. "

Possono sembrare più maturi. Quando vedi Dakota Fanning nelle interviste, lei si presenta molto matura.

"Eppure è ancora molto reale e molto una bambina, quindi la consegno davvero ai suoi genitori per mantenere l'equilibrio per lei.
Penso che probabilmente ho avuto più tempo con Danny Pintauro (Tad in "Cujo") rispetto a qualsiasi di loro (attori bambini) e questo è stato davvero bello, perché aveva davvero bisogno di fidarsi di me. È stata una cosa davvero spaventosa per un bambino di quattro anni ".

Ovviamente, il finale di Cujo è diverso.

"Sì, e sono stato molto coinvolto nel cambiare il finale del film.Prima di tutto, allora negli anni Ottanta, non eravamo in lotta per due ore con due personaggi eroici e senza avere alcun compenso. Alla fine, ho detto al produttore, Daniel Blatt, che almeno la metà del tuo pubblico verrà e vedrà che non avrà letto il libro. Mi sono davvero sentito molto a riguardo, e Stephen King ha chiamato e ci ha scritto dopo dicendo: "Grazie a Dio non hai ucciso il bambino. Ho ricevuto più messaggi di odio per quello di qualsiasi cosa io abbia mai fatto! "
(Dee sospira come se stesse ripensandoci) È stato un giro, è stato un vero giro! "



La parte 2 segue la prossima settimana.

Dee tiene anche lezioni di spiritualità e di guarigione, se vuoi contattarla per tenere una lezione, per favore contattami o vai direttamente al suo sito. Dee ha detto che le piacerebbe visitare di nuovo il Regno Unito, ma ha tenuto corsi in tutto il mondo.










Istruzioni Video: Todd Erwin from Home Theater Forum interviews Dee Wallace about ET (Giugno 2024).