Michael Spisak - Intervista Full Circle
Jacqueline Pina:
Il tuo romanzo, Full Circle, è un libro molto stimolante per me. Sebbene l'opera sia una finzione storica, convalida il fatto che il trauma storico è un'energia viva e che il suo riconoscimento la porta alla luce dove può essere curata. Grazie per il tuo contributo.

Michael Spisak:
Prego. Apprezzo il tuo tempo e la lettura del mio lavoro. Vorrei anche ringraziarti per la tua recensione intelligente e approfondita. Ovviamente Full Circle ti ha colpito profondamente. Questo è il motivo per cui ho scritto il romanzo: avere un impatto su ogni persona che lo legge, individualmente. Tutti hanno risposto a qualcosa, sia positivamente che negativamente. Questo penso sia il miglior complimento che un autore possa ricevere; sapere che il loro lavoro sta creando un effetto.

JP:
Il tuo libro è di ispirazione per coloro che lavorano per creare pratiche di guarigione che trasformano gli orribili effetti del trauma storico tra le società indigene in un potere che cambia il mondo. Come sei arrivato a creare Full Circle?

SIGNORINA:
Scrivere Full Circle - che strano viaggio è stato.

Ho avuto questa idea, non sarebbe interessante ritenere responsabili i discendenti di coloro che hanno causato il maggior danno al Popolo delle Prime Nazioni originale di questo paese? Non mi riferisco agli Stati Uniti o al Canada separatamente ma nel suo insieme. Il confine tra i due non è altro che una linea immaginaria creata dagli avidi mentre dividevano il loro bottino. Con questo pensiero e la consapevolezza che la storia di entrambi i paesi è stata intenzionalmente offuscata, l'idea mi è rimbalzata in testa per diversi anni.

Durante quel periodo ho passato anni a fuggire con gli anziani e i leader spirituali riconosciuti. Stavo cercando di conoscere me stesso, le persone da cui sono disceso. Immagino di aver visto troppo.

Ho assistito in prima persona allo stato delle cose all'interno del Paese indiano. Non l'amore e la luce, teniamoci per mano la versione di Hollywood raffigurata in modo così insidioso in tutto il mondo. No, ho visto come i nativi trattano i propri. Ho assistito alla natura predatoria che sembra prevalere ovunque.

Ho visto l'effetto che il controllo del governo e l'avidità corporativa hanno avuto sulle comunità. Mi resi conto di come quell'avidità ha contagiato le Nazioni, permeato i Consigli eletti.

Troppe volte ho visto come quelli con titolo e posizione usano la loro posizione per battere nella sottomissione tutti coloro che hanno osato sfidarli. Coloro che usano il Sacro per guadagno personale.

A ciò si aggiunge il gruppo di confusi urbani che seguono i ciarlatani e gli impostori. Coloro che non avrebbero conosciuto il Sacro se fossero venuti alla vita e li avessero morsi sulla "cancellazione esplicativa". Quelli così convinti di sapere tutto e sono tutti troppo disposti a spingere tutto ciò che pensano di sapere in fondo a quelli che lo fanno. Ho assistito a pugnalate alla schiena, voci in agguato, attacchi a persone buone. Ho raggiunto un punto in cui abbastanza era abbastanza. Qualcuno doveva dire qualcosa. Fare qualcosa. Quando le mie frustrazioni hanno raggiunto un punto di ebollizione, quando non riuscivo più a sopportarlo, ho scritto Full Circle.

JP:
Ho imparato che la spina dorsale di qualsiasi lavoro di guarigione spirituale è il perdono. Full Circle è un libro arrabbiato? Perché o perché no?

SIGNORINA:
Non classificherei Full Circle come un "libro arrabbiato", tuttavia è stato scritto per incitare alla rabbia. Oltre a una pletora di emozioni. È mia opinione che le persone debbano arrabbiarsi. L'apatia uccide efficacemente come un proiettile, solo più lentamente. Diventa un contagio attraversato da generazioni fino a quando la disperazione diventa accettabile. E non dovrebbe mai essere accettabile. Nessuno dovrebbe mai accettare la miseria, la perdita di sé, della cultura, dell'esistenza.

In meno di trecento anni, tutto ciò che era è quasi sparito. Ai bambini vengono insegnati la morale e i valori degli invasori. La loro religione è praticata, i loro falsi dei sono venerati. Le loro pratiche distruttive di avidità e corruzione sono considerate come qualcosa a cui aspirare. Persino la bandiera dell'oppressore viene sventolata, ricordando tutto il loro status di nient'altro che schiavi dell'élite autoproclamata.

C'è da meravigliarsi perché i bambini sono suicidi, tossicodipendenti? Chi vorrebbe essere le prime nazioni? Come può un bambino essere orgoglioso della propria identità quando gli viene insegnato a vergognarsi della propria identità?

Incitando una risposta emotiva, inclusa la rabbia, il mio intento è di incoraggiare l'individuo a scavare più a fondo. Perché sono arrabbiati? Perché sono tristi, depressi, scoraggiati? Quando si risponde a queste domande, credo che la prossima domanda sia cosa possono fare al riguardo? Come possono ripararlo?

JP:
Apprezzo molto il contenuto spirituale nel libro. Sono state necessarie molte ricerche e qual è la tua esperienza con il Sundance?

SIGNORINA:
L'unica ricerca che ho fatto è stata viverla. Ho sperimentato queste cose, faceva parte di queste cose. Nel processo sono venuto a vedere come è tutto corrotto. Quanti sono stati dati così tanti ma hanno dimenticato che ciò che è stato dato è stato fatto per aiutare il Popolo, non la persona. Ho assistito personalmente alla corruzione degli altari e alla profanazione del Sacro.Geed, arroganza e autoconservazione hanno sostituito l'altruismo e l'auto-sacrificio.

Ho accettato volentieri la responsabilità di Sundance. Nella mia mente, per esperienza personale, il calvario ha senso per me. L'ultimo atto altruistico, fatto non per me ma per tutti gli altri. Secondo me, l'ultimo atto d'amore. Potrebbe forse essere qualcosa di più bello?

Tuttavia, anche questo è corrotto e accettato come tale. Nella mia comprensione, che mi è stato dato dai veri Anziani, nessuno dovrebbe mai ballare se non gli viene richiesto dagli Antichi. Solo attraverso il sogno e la visione qualcuno dovrebbe mai entrare nel circolo del Sundance. Questo oggi non è il caso. Ora così tanti ballano non per amore, ma per arroganza. Per dire "guarda cosa ho fatto".

Credo che sia un'ulteriore degenerazione di tutto ciò che è stato così bello e giusto. Sono orgoglioso di essere un Sundancer. Sono così grato di aver avuto l'opportunità di dare così tanto di me stesso. Ma mi spezza il cuore vedere come qualcosa di tale bellezza è stato contaminato. Come quelli che hanno dato così tanto non comandano più il rispetto che devono. Ma poi di nuovo, perché dovrebbero ricevere questo rispetto? La maggior parte non ballava per nessun altro motivo diverso da se stesso, e la stragrande maggioranza non avrebbe mai dovuto essere in circolo in primo luogo. Per testimoniare il palese disprezzo per qualsiasi cosa sacra. È un orribile stato di cose e continua ad alimentare la distruzione delle Prime Nazioni indigene.

Richiamando l'attenzione su queste incoerenze la mia speranza è che cessino e questi incontri sacri torneranno a ciò che dovrebbero essere e non ai tre circhi che sono diventati. Sono ben consapevole che queste parole faranno arrabbiare molti, ma non offro scuse. È mia opinione che sia passato il tempo in cui qualcuno ha detto qualcosa. Che qualcuno abbia finalmente messo a tacere questa immagine "espletata eliminata" di First Nations People e lo dice così com'è.

JP:
Ci sono alcuni nella comunità indigena che condividono la visione di formare organizzazioni no profit impegnate nella promozione della salute fisica e del benessere spirituale dei nativi. Nel libro è stato menzionato che se tutte le organizzazioni senza scopo di lucro si unissero sotto uno stendardo, forse avrebbero potuto effettuare il cambiamento. Puoi elaborare, per favore?

SIGNORINA:
Sicuro. Guarda, l'ho provato. Ha fatto l'intera cosa senza scopo di lucro. Ho provato a farlo nel modo giusto. E fallito miseramente.

Così tanti vogliono farlo. Così tanti vogliono aiutare. Sfortunatamente, la maggior parte non vuole ascoltare. Non sono interessati a ciò di cui hanno bisogno le persone, ma dicono alle persone quello che vogliono. Molti sono egoisti, egoisti e vogliono che il mondo veda quanto sono speciali. Aggiungendo ad esso pochi, se del caso, non hanno assolutamente alcuna comprensione della cultura delle Prime Nazioni.

Tutti vogliono essere il capo, il capo, il cane migliore. Nella società tradizionale nessuno voleva quelle posizioni. Significava sacrificare le loro vite per il Popolo. I leader non erano il capo della società, erano il fondo. Avevano il minimo, vivevano con meno di tutti gli altri.

La società dominante insegna la struttura aziendale, basata su una prospettiva religiosa. Un ragazzo in cima con un gruppo di assistenti sotto di lui. Quindi un gruppo più ampio di intermediari sotto di lui e infine il Popolo. Questa non è la società tradizionale. Tradizionalmente è invertito.

In aggiunta a questo, la maggior parte si combatte a vicenda. Così tanti vogliono essere visti come colui che fornisce di più. In che modo questo aiuta nessuno tranne se stessi? Danno a chi pensano che meriti e quelli che hanno più bisogno vengono lasciati fuori al freddo. Mentre combattono l'uno contro l'altro, attaccano e distruggono tutto ciò che stanno cercando di costruire.

La comunità del sangue misto negli Stati Uniti è vasta. Così com'è ora, un po 'va qui, qualche centesimo lì e nulla viene realizzato. Tuttavia, cosa succede se tutto ciò che viene generato viene raccolto in un cappello? Invece di alcune centinaia qui, alcune migliaia lì, potremmo avere milioni in un unico posto. Un pool di tutte le risorse in un unico posto da distribuire dove è necessario. Le persone, aiutandosi a vicenda, come una cosa sola. Invece di più entità concorrenti tutte contemporaneamente.

Il trucco, naturalmente, sarebbe quello di avere questo supervisionato dalle persone giuste. Quel tipo di denaro avrebbe corrotto una persona, molto velocemente.

JP:
Grazie per un'intervista illuminante. Pace e benedizioni a te, fratello.

Istruzioni Video: Michael Wolff predicts how Trump's presidency will end (Ottobre 2021).