Ispirato al divertimento.
Oggi sono ispirato da una canzone intitolata "Some Nights", da un gruppo chiamato Fun. Non sono sicuro di ciò che il cantautore aveva in mente quando ha scritto la canzone, ma durante la mia corsa mattutina le parole mi hanno afferrato il cuore e mi sono fermato sui miei passi e singhiozzando. Pensavo ai soldati che combattevano una guerra che forse non faceva parte della loro missione personale. In effetti, molti di loro hanno dimenticato a cosa serve la guerra e la lotta è contro tutto ciò che una volta credevano di sostenere. Questa canzone mi ha ispirato a scrivere ai soldati della guerra di oggi e offrire il mio sostegno, amore e amicizia. Mi ha ispirato a vivere questa giornata con vigore e proposito. Mi ha ispirato a inviare il mio amore a quelli in guerra senza giudizio o pietà.

Oggi mi sono ricordato che i nostri soldati sono uomini e donne. Prima di essere soldati erano madri, padri, figli, figlie, zie, zii, cugini, nipoti e nipoti. Sono nipoti, pronipoti e migliori amici. Quando erano civili appartenevano a una famiglia, a un gruppo sociale o a un gruppo religioso o, almeno, volevano appartenere a qualcosa. Erano cittadini rispettosi della legge, impiegati delle corporazioni, studenti, artisti, militari e donne. Proprio come te e io, difficilmente riuscivano a capire o definire il concetto di male. Non potevano lasciarsi andare alla minima idea di danneggiare un altro essere umano.

Una parte della canzone dice:

"Ho lavorato due volte più duramente e ancora la metà mi è piaciuta ... Alcune notti vorrei che tutto finisse, perché potrei usare alcuni amici per cambiare."

Potete immaginarlo? Essere chiamati a servire il tuo paese. Continuare a lavorare per una causa che ritieni sia più grande dei tuoi valori. Facendo come ti viene ordinato, solo per non essere apprezzato, anche detestato, da quelli contro i quali devi combattere e da quelli per i quali scegli di combattere.

Anch'io avrei bisogno di un amico. In effetti, voglio essere quell'amico.

A casa continua una guerra politica tra due partiti, i soldati sono la pedina e noi dimentichiamo. L'ho fatto.

"E alcune notti ho paura che mi dimenticherai di nuovo."

Come civili, lontano dalla guerra, dimentichiamo perché è passato così tanto tempo. Dimentichiamo perché preferiremmo non ricordare. Dimentichiamo perché non sappiamo cosa fare. Dimentichiamo che stanno combattendo per qualunque cosa stiano combattendo. Dimentichiamo il valore della loro vita. Dimentichiamo il valore della nostra vita.

E i nostri soldati a volte perdono la strada. Dimenticano a cosa serve la lotta. Ci sono santi, su entrambi i lati della guerra. Vogliono ciò che è meglio per il mondo. Questo è il punto della loro vita in cui è stato chiesto loro di sacrificarsi per ciò che è giusto. Ma cos'è giusto?

Se non sei stato un soldato, non puoi capire il sacrificio di un soldato. È oltre i nostri sogni più selvaggi. E certamente, è un sacrificio che dura troppo a lungo e i soldati si trovano storditi, confusi e persi.

Quindi, oggi ti chiedo di ricordare. Ricorda i soldati, il loro sacrificio e il fatto che sono esseri spirituali in un viaggio. E ti chiedo di ricordare di vivere. Impara a vivere più a fondo di quanto tu abbia mai vissuto prima, in modo che il loro servizio non sia vano.

Prega con i soldati ogni notte che presto ci sarà la pace. Prega con tutto il tuo essere. Invia energia pacifica alla lotta e in quel momento senti il ​​tuo spirito abbracciare un soldato. Dona te stesso in quel momento. Quindi, vivi con uno scopo in tutti i tuoi momenti di veglia.

Unisciti a me scrivendo lettere ai nostri soldati per ricordare loro che sono amati senza condizioni. Informiamo loro che siamo loro amici e che mentre sopportano questo viaggio sono supportati. Far loro sapere che stiamo pregando al loro fianco per la pace. Non è il momento di giudicare, è il momento di perdonare e amare incondizionatamente.

Controlla il forum di ispirazione per ulteriori informazioni.

Istruzioni Video: Parco Divertimenti ispirato a Gardaland "Sindi Bed" a Casablanca con Zoo!! (Ottobre 2021).