Sistema di cambio punti FIA
Il World Motor Sport Council della FIA si è riunito questa settimana per discutere di alcune modifiche normative e, una volta annunciate, hanno suscitato grande sorpresa.

Il cambiamento più grande è con il sistema a punti. In precedenza, Bernie Ecclestone aveva suggerito che assegnare medaglie piuttosto che punti solo nei primi tre posti avrebbe incoraggiato i piloti a lottare per le vittorie, invece di giocare un gioco più strategico durante una gara. La FIA non sembrava intenzionata ad andare avanti, e la FOTA ha suggerito semplicemente di aumentare i punteggi, quindi il divario al primo posto era maggiore e vale la pena andare avanti.

Nessuna di queste opzioni è stata adottata, tuttavia, e ci viene presentato con una combinazione di entrambe.

Il campionato del pilota sarà ora basato esclusivamente sulle vittorie, anche se i punti verranno comunque conteggiati per il campionato costruttori. Quindi, ad esempio, il pilota A ha 7 vittorie e il pilota B ne ha 6. Il pilota A vince il campionato, indipendentemente da quanti punti ha segnato. Se, alla fine della stagione, più di un pilota ha lo stesso conteggio delle vittorie, allora torna al secondo posto.

Ci sono alcune preoccupazioni su questo sistema, soprattutto che potrebbe essere fonte di confusione per i fan nuovi ed esistenti vedere un punteggio dei punti di un pilota, ma questo non conta. Potrebbe anche causare confusione se un pilota ha più punti del suo avversario ma non vince ancora il titolo.

C'è anche il problema che se una squadra è particolarmente dominante e vince le prime 9 gare di fila (è improbabile, ma è ancora possibile), allora la stagione è finita entro luglio. Inoltre premia coloro che ottengono una vittoria fortunata e forse non ottengono nient'altro, piuttosto che quelli che finiscono costantemente nei punti.

Le modifiche non sono state ricevute bene dentro e fuori dal paddock. Non sembra giusto che la FIA possa modificare i regolamenti così vicino all'inizio della stagione. Sia Button che Alonso hanno registrato la loro insoddisfazione nei cambiamenti, entrambi per lo più preoccupati per l'effetto che avrà sui fan. L'ex pilota e commentatore della BBC Martin Brundle suggerisce che probabilmente non avrà troppo effetto sulle corse, poiché è il sorpasso che è il problema e non la motivazione.

Questo sito ha bisogno di un editor - fai clic per saperne di più!


Dovresti anche leggere:
Ulteriori chiarimenti sul motore
FIA pubblica analisi delle medaglie
FIA chiarire i regolamenti del 2009

RSS
articoli Correlati
Articoli del redattore
I dieci articoli principali
Funzionalità precedenti
Mappa del sito





Copyright dei contenuti © 2019 di Christine Blachford. Tutti i diritti riservati.
Questo contenuto è stato scritto da Christine Blachford. Se desideri utilizzare questo contenuto in qualsiasi modo, devi disporre di un'autorizzazione scritta. Contattare l'amministrazione CoffeBreakBlog per i dettagli.


Istruzioni Video: Honda NSX Project Time Attack - Simoni Racing (Settembre 2021).