Temi scuri, macabri e grotteschi nell'arte
I temi scuri, macabri e grotteschi nell'arte possono essere meglio descritti come i tuoi peggiori incubi. Perché gli artisti dovrebbero scegliere di esprimersi in questo modo? Discuterò le mie interpretazioni.

Può sembrare strano, ma alcuni artisti nel corso della storia sono stati affascinati dalla carne cruda. Si, hai sentito bene. La carne era e sarà sempre una fonte di cibo, sicuramente un argomento adatto per i patrocinatori d'arte.

L'artista fiammingo David Teniers the Younger dipinse "Butcher Shop" (1642), una stanza in cui una donna che prepara il cibo, condivide la tela con il bestiame macellato. Questo dipinto può essere visto al Museum of Fine Arts, Boston, MA.

L'artista olandese Rembrandt van Rijn avrebbe dipinto "Carcass of Beef" o "Flayed Ox" nel 1655. Questo dipinto può essere visto al Louvre, a Parigi.

Nel 1923 l'artista espressionista russo Chaim Soutine avrebbe dipinto ... avete indovinato ... "Le Boeuf" o "Manzo" - uno in una serie di dieci dipinti di macelleria che avrebbero venduto singolarmente per $ 18 milioni nel 2013.

Lo spagnolo Diego Velazquez dipinse "Ritratto di papa Innocenzo X" (1650). Questo sembra essere un semplice ritratto di un leader della Chiesa cattolica che è stato considerato un leader inefficace.

Ma cosa succede quando una carcassa di manzo (intesa dall'artista per apparire come ali) si scontra con il ritratto di un papa? Il risultato finale è "Figure with Meat" di Francis Bacon (1954), noto anche come "Screaming Pope". Mi ha fatto molto piacere vedere questo dipinto all'Art Institute of Chicago.

Durante la mia visita a Londra qualche anno fa, ero ansioso di vedere più Bacon, ma supponendo che li avrei visti alla Tate Modern, mi mancava di vedere "Tre studi per figure alla base di una crocifissione" (1944) che può essere visto a Tate Britain. Forse alla mia prossima visita.
Da settembre 2008 a gennaio 2009, Tate Britain avrebbe esposto Francis Bacon. Dal momento che stiamo discutendo di carne bovina qui - nelle parole di Bacon - ha detto "siamo potenziali carcasse".

Sul sito web della Tate Britain, puoi guardare un'intervista con Damien Hirst che parla di Francis Bacon, di cui ha amato il lavoro da bambino. Hirst afferma che i suoi primi lavori erano "cattivi baconi" e i dipinti di Bacone "gli ricordavano i luoghi che aveva visto negli incubi".

Altre macabre opere di Francis Bacon sono: "Crocifissione" (1965), un trittico di sangue e fegato e "Trittico di tre studi per una crocifissione" (1962). Questi sono anche discussi da Hirst su "Tate Shots".

Pablo Picasso ha influenzato Francis Bacon, che a sua volta ha influenzato Damien Hirst. Nel 1992, Hirst avrebbe costruito un'opera 3D, "Mille anni" in omaggio a Francis Bacon. Il vetro racchiuso mostrerebbe una testa di mucca mozzata con mosche, nei loro vari cicli di vita (vermi inclusi).

Francis Bacon fu felice di questo lavoro che fu in grado di vedere prima della sua morte nel 1992.

I temi della vita e della morte non sono nuovi nel mondo dell'arte, ma alcune opere sono più grafiche di altre. Anche se non li considereresti come le tue "scelte migliori", ti suggerisco di rimanere aperto nella visione dell'arte.

Puoi possedere "Francis Bacon" un libro con copertina rigida di Rizzoli, disponibile qui, su Amazon.com.


Istruzioni Video: A Show of Scrutiny | Critical Role | Campaign 2, Episode 2 (Ottobre 2022).