Vacanze - Come prendersi cura delle orchidee
Il tempo delle vacanze è difficile per chiunque abbia piante da appartamento. E le soluzioni possono variare dal far entrare un amico per innaffiare le piante a quei piccoli gadget che gocciolano l'acqua da un serbatoio. Ovviamente la soluzione migliore è un amico che manterrà lo stesso programma di irrigazione, così che non ci sia alcuno stress per le tue piante.

Naturalmente, come sapete, le orchidee non hanno bisogno dello stesso programma di irrigazione delle altre piante da appartamento, quindi è necessario identificarle attentamente in modo che non vengano eccessivamente annaffiate. Mettere tutte le orchidee in una posizione con un programma di irrigazione diverso aiuterà molto il tuo amico. Inoltre, metterli insieme aumenterà l'umidità intorno alle piante e le renderà felici.

Segna le piante che dovrebbero essere annaffiate ogni giorno con nastro colorato brillante - il nastro elettrico funziona bene. Cammina attraverso l'area con i tuoi amici per assicurarti che capiscano esattamente cosa vuoi che facciano. Scrivi tutto e dallo al tuo amico. Fai anche una copia extra da lasciare in casa o in serra in modo che se dimenticano la loro ce ne sia una in più. Fornisci tutte le risorse di irrigazione necessarie per quando sei assente se usi acqua speciale. Contrassegnare con cura i flaconi spray in modo che non ci siano errori; ancora meglio, getta via tutte le miscele tranne quelle che vuoi usare. Alcune persone reagiscono a fertilizzanti, insetticidi, ecc., Quindi questa è solo una cosa intelligente da fare per il tuo amico.

Assicurati di sottolineare la necessità di spruzzare solo al mattino sul tuo waterer. Ciò è particolarmente importante per le piante da interno in cui la circolazione dell'aria è più difficile da mantenere. Le piante appannate a fine giornata con scarsa circolazione dell'aria svilupperanno rapidamente il marciume della corona e le perderai.

Se non hai un amico, puoi fidarti di fare tutto questo lavoro, quindi dovrai inventare metodi alternativi. Le piante possono essere annaffiate pesantemente prima di partire e quindi collocate in un luogo più fresco e più scuro di quello a cui sono abituate. Il loro metabolismo sarà ridotto e il loro fabbisogno idrico sarà ridotto quasi della metà. In modo che se si innaffia una volta alla settimana, dovrebbero andare bene per due settimane. Un buon posto per farlo è una doccia o vasca. Se possibile, lascia un centimetro di acqua nella vasca con le piante su qualcosa per tenerle fuori dall'acqua. L'umidità attorno ai piani ridurrà considerevolmente il loro bisogno di acqua.

Questo è applicabile solo alle orchidee in vaso. Quelli che sono montati e hanno bisogno di acqua ogni giorno o giù di lì avranno ancora bisogno. Se passi molto tempo lontano da casa, forse le piante montate non sono le migliori per crescere.

Istruzioni Video: COME PRENDERSI CURA DELLE ORCHIDEE ???? - MissLila001 (Settembre 2021).