Sicurezza della bicicletta
È una calda giornata estiva. (Non è sempre nelle nostre fantasie in bicicletta?) Stai guidando lungo il lato della strada, i capelli che soffiano nel vento, pedali dolcemente in un incrocio, quando improvvisamente un'auto si allontana da una strada laterale proprio di fronte a te . Sbatti i freni, ma è troppo tardi. La tua gomma anteriore ha un impatto sulla portiera posteriore del conducente e la prossima cosa che sai è che stai volando in aria. Atterri pesantemente sulla spalla destra e la testa colpisce il pavimento. Quando ti svegli hai un forte mal di testa, la tua vista è sfocata e il collo e le spalle sono in coppia. Sei fortunato ad essere vivo.

Non è il tipo di fantasia che vogliamo avere sul ciclismo, vero? Ma per molti, è una possibilità fin troppo reale. Sebbene non possiamo assolutamente evitare ogni cosa brutta che potrebbe accaderci, il rispetto di alcune semplici regole di sicurezza può renderle meno probabili e rendere meno probabile che ci feriremo in caso di incidente.

Innanzitutto, indossa il casco! No, la maggior parte di noi non ne indossava una da bambini e siamo sopravvissuti bene. Non so te, ma faccio affidamento sul mio cervello non solo per tenermi in vita, ma per permettermi di guadagnarmi da vivere. Voglio proteggerlo a tutti i costi. Nella fantasia sopra, i capelli del cavaliere stavano soffiando nel vento, un segno abbastanza sicuro che non indossava un casco. Ulteriori prove erano i segni di una commozione cerebrale. Mentre un elmetto potrebbe non proteggerti da ogni infortunio, offre al tuo fragile cervello molte più possibilità di sopravvivere a un impatto non ferito. Ogni discussione che io abbia mai letto sull'uso dei caschi ha incluso innumerevoli storie su persone i cui caschi erano schiacciati al posto della testa. Se il tuo casco è stato coinvolto in un incidente, per quanto minore o ha più di qualche anno, sostituiscilo. La schiuma nei caschi può rompersi nel tempo, diminuendone l'efficacia. Un casco che è stato schiacciato, anche se leggermente, è anche meno efficace. Prendi uno nuovo e indossalo.

Segui le regole della strada. Ogni volta che percorri una strada, un'autostrada o una strada di campagna, sei solo un altro veicolo con gli stessi diritti e le stesse responsabilità di auto, camion e semifinali. Ciò significa che dovresti guidare nella stessa direzione del traffico, fermarti a semafori e cartelli, girare dalle corsie appropriate e usare i segnali manuali.

Conosci i segnali manuali, vero? Tieni il braccio sinistro dritto verso il lato per segnalare una svolta a sinistra. Piega il gomito e tieni la mano sinistra in alto per segnalare una svolta a destra. Piega il gomito e tieni la sinistra in basso (puntando a terra) per indicare che ti fermerai.

Se riesci a guidare in sicurezza sulla spalla della strada, fallo. Tuttavia, non lasciarti da nessuna parte se un'auto di passaggio ti si avvicina troppo. Se non riesci a guidare in sicurezza sulla spalla, prendi la corsia. Hai diritto a un'auto di essere sulla strada se ci sono così tanti incroci che non puoi cavalcare sulla spalla senza rischiare di essere colpito, se stai andando in discesa ad alta velocità, se le auto parcheggiate lungo il lato della strada rappresentare un pericolo o per qualsiasi altro motivo in cui la tua sicurezza è in questione.

Evitare di guidare sui marciapiedi. Non solo sei un pericolo per i pedoni, gli automobilisti non si aspettano che tu sia lì e non ti vedranno mentre attraversi incroci. Se devi guidare su un marciapiede, comportati come se stessi camminando. Fermati a tutti gli incroci, anche ai vialetti, e attraversa le strade. Qualunque cosa tu faccia, non passare improvvisamente dalla strada al marciapiede o viceversa per sfruttare luci o strisce pedonali. È fondamentale che tu sia coerente in modo che gli automobilisti siano in grado di prevedere cosa farai ed evitare di colpirti.

Sii il più visibile possibile mentre guidi. Il motivo principale per cui i ciclisti vengono colpiti dalle auto è perché gli automobilisti non li hanno visti. Indossa abiti dai colori vivaci (è incredibile quanto lontano puoi vedere il giallo brillante o al neon). Usa i riflettori ovunque: sui tuoi vestiti, bici, casco e accessori. Se vai di notte, usa sia un faro che un fanale posteriore, e forse anche una luce per il casco, in modo da poter sempre vedere dove stai guardando. Andare in mare; non puoi essere troppo visibile.

Dato che gli automobilisti non ti stanno cercando, devi cercarli. Tieni gli occhi in movimento, valutando sempre ogni incrocio, ogni auto parcheggiata e il traffico intorno a te per i pericoli. Se non ti piace guidare con il traffico perché non riesci a vedere le auto che arrivano dietro di te, acquista e usa uno specchio. La tua sicurezza è una tua responsabilità, quindi presta attenzione.

Oltre a usare gli occhi per mantenere la consapevolezza della situazione, dovresti anche usare le orecchie. Spesso puoi sentire cose intorno a te che non riesci a vedere. Non puoi sentire, tuttavia, se le tue orecchie sono collegate e sei impegnato nella musica. Per quanto allettante possa essere ascoltare musica mentre guidi, non farlo. Se è necessario, provare a utilizzare solo una cuffia nell'orecchio che si trova lontano dal traffico.

Se hai figli, è ancora più importante modellare le abitudini di ciclismo sicure e insegnarle ai bambini. Quando guido con mia figlia, indossiamo sempre i nostri caschi. In ogni momento, ma soprattutto quando siamo su una strada, tengo un commento in corso su ciò che sto guardando, quali decisioni sto prendendo e come ci proteggiamo. I bambini imitano ciò che vedono; assicurati che imitino la tua sicurezza.

Guida in sicurezza e divertiti!

Istruzioni Video: Dispositivi obbligatori in bicicletta (Ottobre 2021).