Favoritismo dei genitori
L'idea del favoritismo dei genitori a volte può essere divisa nelle nostre menti tra reale e percepita. Quando crediamo che i genitori mostrino una vera preferenza per un bambino rispetto a un altro, siamo indignati per i genitori e comprensivi nei confronti del bambino malato. È interessante notare che, quando accettiamo che esiste la percezione da parte del bambino dell'esistenza di favoritismi tra fratelli, le nostre simpatie si trovano con i genitori. Sappiamo che il detto "la percezione di uno è la realtà di ciascuno" non è solo vero, ma può essere la base per la rivalità in molti rapporti familiari. Sappiamo anche che, quando profondamente radicato, il favoritismo percepito può essere difficile da superare, festeggiando in famiglia per anni.

Una volta ho letto molti anni fa che se chiedi ai fratelli separatamente quale figlio preferiscono i loro genitori, avranno quasi sempre una risposta rapida e si riferiranno a uno dei loro fratelli o sorelle. Il motivo della scelta di ogni bambino può essere diverso, ma la cosa interessante è che così tanti credono che esista il favoritismo dei genitori e che non ne siano stati accolti.

Io, come molti altri, credo che la pietra angolare della genitorialità sia dare a un bambino ciò di cui pensiamo di aver bisogno, fisicamente ed emotivamente. Quello che non ci rendiamo conto è quanto facilmente questo semplice approccio genitoriale possa piantare i semi del favoritismo nella mente di un bambino.

I genitori con un bambino in crisi si troveranno a dare gran parte della loro attenzione, energia e risorse a quel bambino perché questo è ciò di cui il bambino ha bisogno. Sfortunatamente, i fratelli responsabili e autosufficienti non ricevono lo stesso livello di attenzione. Mentre i genitori si sentono grati, sollevati e orgogliosi degli altri fratelli, questi bambini potrebbero effettivamente sentirsi meno importanti per i loro genitori.

D'altra parte, i genitori che sono enormemente orgogliosi del bambino che eccelle nello sport o nel mondo accademico possono trovarsi a alienare gli altri loro figli. Mentre questi genitori possono credere che sia importante incoraggiare il duro lavoro e riconoscere il successo, i fratelli possono sentirsi come se l'unico figlio di cui i genitori sono orgogliosi è il super-realizzatore. Il costante elogio degli alti successi di un bambino può far sentire i fratelli come se i loro risultati fossero meno significativi per i loro genitori.

La domanda ora è: in che modo i genitori affrontano la questione del favoritismo? Per prima cosa devi davvero dare uno sguardo onesto alla tua situazione e distinguere la percezione dalla realtà. Una migliore comunicazione può aiutare a correggere una cattiva idea di favoritismo fintanto che è seguita da azioni corrispondenti. A un bambino piace sapere che sono importanti quanto i loro fratelli e sorelle, ma devono anche essere mostrati.

Tuttavia, cosa succede se è reale? Potrebbe essere possibile che tu davvero fare favorire un bambino piuttosto che un altro? Hai un bambino accomodante, compiacente e felice che (se puoi ammetterlo o no) è in realtà più simpatico del loro fratello scontroso, difficile, ribelle? Gli esperti ritengono che i genitori che sono onesti con se stessi e che riconoscono di sentirsi più favorevolmente nei confronti di un figlio rispetto a un altro, possano iniziare a gestire i propri sentimenti e curare la rivalità che esiste in famiglia.

Il dottor Richard Dobbins, membro dell'American Psychological Association (APA), scrive: “Prima veniamo a patti con questo e ci rendiamo conto che ogni bambino ha il suo modo di estrarre da noi determinate emozioni ed esperienze, migliore sarà il nostro controllo avere su quelle emozioni e meno probabile che queste esperienze siano distruttive per il bambino. "

Il favoritismo dei genitori è un problema familiare molto personale e difficile. Molte volte rimane all'interno di ciò che gli esperti considerano normali confini. Spero che, man mano che i genitori diventeranno più consapevoli del fatto che sia il favoritismo reale che quello percepito sono un problema, si renderanno conto che può essere affrontato in modo efficace.

Istruzioni Video: Claudia e i suoi genitori a colloquio con il Preside - Quarta puntata - Il Collegio 4 (Ottobre 2021).