Peggiori alimenti per calcoli renali
Se hai mai avuto un calcolo renale, sai quanto possono essere incredibilmente dolorosi. Quelle ondate di dolore lancinanti nelle costole e nella parte bassa della schiena sono indimenticabili e insopportabili, rendendoti disposto a fare qualsiasi cosa per evitare di sentirti di nuovo in quel modo.

Esistono quattro diversi tipi di calcoli renali e una parte importante per evitare la ricorrenza è sapere che tipo hai avuto. Tuttavia, anche se non conosci il tuo tipo specifico di pietra, puoi ridurre le possibilità di svilupparne un altro riducendo il consumo dei seguenti alimenti:

alcool

L'alcool è fondamentalmente una neuro-tossina e eliminarlo dal tuo corpo è un duro lavoro per i tuoi reni e il tuo fegato. L'alcool funziona anche come diuretico, facendoti urinare più spesso e disidratandoti nel processo (che è un enorme fattore che contribuisce allo sviluppo di postumi di una sbornia). Ridurre o eliminare il consumo di alcol è molto vantaggioso per la salute generale.

Caffeina

Anche se quella tazza di caffè del mattino è un buon rimedio, consumare troppa caffeina non fa bene al corpo. La caffeina è un altro diuretico che può disidratarti facendoti urinare più frequentemente. Assicurati di bere molta acqua in aggiunta a tutto quel caffè. Meglio ancora, rompere l'abitudine alla caffeina con bevande decaffeinate. I tuoi reni ti ringrazieranno per questo!

ossalati

Esiste un certo gruppo di alimenti che contiene ossalati, molecole che possono legarsi al calcio per formare la base di un calcolo renale. Si trovano in molte verdure e frutta fresche, cioccolato, pepe nero e noci. Gli uomini sembrano essere più colpiti da cioccolato, noci e pepe, mentre le donne più spesso hanno un problema con le verdure a foglia verde. Alcuni degli alimenti più ricchi di ossalati sono mandorle crude, bietole, gombo, burro di arachidi, arachidi, rabarbaro, mirtilli e spinaci.

sale

Troppo sodio può causare molti problemi al tuo corpo. Non solo aumenta la pressione sanguigna e indebolisce le ossa facendoti perdere calcio, ma ti espone a un rischio molto più elevato di calcoli renali. Gli alimenti trasformati sono generalmente piuttosto ricchi di sodio, così come gli alimenti a rapida preparazione. Mangiare cibi freschi e naturali è molto utile. Se devi mangiare cibi trasformati, evita qualsiasi cosa con più di 300 mg di sodio per porzione, puntando a un totale giornaliero di non più di 2300 mg.

Oltre a ridurre il consumo di determinati alimenti, è molto importante bere abbastanza acqua. Idealmente, dovresti bere abbastanza acqua per riempire la vescica ogni due o tre ore durante il giorno per consentire al tuo corpo di scovare correttamente i rifiuti in modo efficace. Se sei attivo e trascorri del tempo caldo, devi bere ancora di più.

Mangiare una dieta ricca di cibi "sani ai reni" mentre si osserva il consumo di cibi problematici è la difesa numero uno contro i calcoli renali e la malattia renale cronica. Il tuo corpo ti ringrazierà per questo!

Istruzioni Video: Alimenti che potrebbero causare calcoli renali (Settembre 2020).