World Wine & Food Tour - Francia
Ero nel sud della Francia, vicino a Nizza per lavoro molti anni fa. Un giorno ci fu un problema e non potemmo fare nulla fino all'arrivo degli ingegneri e sarebbero passate alcune ore.

Jacques, il mio ospite locale, mi ha fatto una telefonata, poi si è rivolto a me per dire che sarebbe andato a trovare sua madre per pranzo e sono stato il benvenuto per raggiungerlo.

Abbiamo schiacciato la sua piccola macchina e ha aperto una patta di tela sul tetto, inceppato il bastone nella prima marcia e le ruote hanno strillato mentre scendevamo. Ci dirigemmo più in alto ai piedi delle montagne a rotta di collo, scivolando in angoli stretti e su ponti schiacciati.

Alla fine ci fermammo di soppiatto fuori da una bassa casa di pietra circondata da fiori e aiuole. Sua madre uscì per salutarci e ci fece sedere ad un vecchio tavolo con panche. Ne uscì una brocca di acqua fresca e di pozzo con una bottiglia senza etichetta di rosso e un vassoio di bicchieri di vetro tozzo.

Il vino era morbido e fruttato. Ho chiesto a questo proposito e ho appreso che proveniva da una cantina "in fondo alla strada", e Jacques fece un gesto con il braccio. Quando gli chiesi del vitigno, gridò a sua madre, che potevamo vedere attraverso le finestre aperte della casa. Ci fu una conversazione animata e Jacques scrollò le spalle. Era una miscela di ciò che non era andato nei vini che erano stati etichettati per la vendita. "Cinsaut per lo più, immagino", disse. 'Forse con un po' di Grenache e forse Syrah. Chissà? Tutto ciò che conta è che va bene. E economico! '

Sua madre chiamò e un ragazzo corse fuori di casa e in fondo alla strada. "Il figlio di mia sorella" disse Jacques. 'Resta qui per alcuni giorni.' Abbiamo bevuto un altro bicchiere di vino e abbiamo visto il ragazzo tornare con diverse baguette sotto il braccio.

La madre di Jacques tirò fuori un cestino pieno del pane tagliato a pezzi. Il ragazzo lo seguì con grandi piatti bianchi che ne mise uno davanti a ciascuno di noi, poi uscì una grande pentola di uno stufato fumante da cui ognuno di noi prese un paio di mestoli.

Jacques strappò del pane a metà per raccogliere lo stufato. 'Ratatouille', ha spiegato, riempiendo il mio bicchiere.

Ho imparato allora che un pasto non ha bisogno di carne, né vino. La ratatouille è uno stufato di verdure. Tutti gli ingredienti provenivano dal giardino in cui ero seduto. Da quel giorno idilliaco ho spesso cucinato la ratatouille.

Ci sono molte ricette per questo semplice piatto contadino mediterraneo. Il mio usava lo stesso ingrediente che avevo quel giorno.

ingredienti
1 melanzana grande (aka melanzana e melanzana)
4 zucchine medie (aka zucchine)
2 peperoni
1 grande cipolla dolce
2 spicchi d'aglio (più o meno a piacere)
1 può tagliare i pomodori o 8 grandi prugne, pelati, senza semi e tritati.
Olio d'oliva
Erbe mediterranee secche o fresche - origano, basilico e timo

Metodo. Tagliare e salare la melanzana per rimuovere un po 'della sua acqua, quindi risciacquare, spremere delicatamente il liquido in eccesso e friggere in olio d'oliva fino a doratura, quindi scolarli su carta da cucina.

Tritare grossolanamente le zucchine e friggerle in olio d'oliva fino a quando non si colorano, quindi scolarle sulla carta da cucina.

Tritare grossolanamente peperoni e cipolle e friggerli in olio d'oliva fino a quando non si colorano, quindi scolarli su carta da cucina.

Scalda una padella grande con un po 'd'olio. Tritare l'aglio e aggiungere l'olio, quindi aggiungere i pomodori, cuocere e mescolare per alcuni minuti (più a lungo se si usano tom freschi), quindi aggiungere gli altri ingredienti e mescolare. Portare il calore fino alla bolla dei succhi, quindi abbassarlo e lasciarlo in umido per 30 minuti. Le verdure dovrebbero mantenere la loro forma, non trasformarsi in poltiglia.

La ratatouille viene preparata in anticipo e riscaldata più tardi man mano che i sapori si sviluppano e si mescolano. Servire con pane caldo. La ratatouille è anche un ottimo accompagnamento per la carne, in particolare l'agnello arrosto.

La ratatouille si abbina bene a vini rossi morbidi, come Carignan, Grenache e Cinsault. La Cotes du Rhone di Grenache e Syrah è una buona partita. Anche i rossi più piccanti come Zinfandel e Shiraz fanno bene.


Parla del vino sul nostro forum.

Peter F May è l'autore di Marilyn Merlot and the Naked Grape: Odd Wines from Around the World che contiene oltre 100 etichette di vini e le storie dietro di loro, e PINOTAGE: dietro le leggende del vino del Sudafrica che racconta la storia dietro il vino e l'uva Pinotage.

Istruzioni Video: Top 10 Most Expensive Wines In The World (Ottobre 2021).