Lavorare con le informazioni psichiche
Una delle cose più difficili da fare quando riceviamo informazioni psichiche è interpretarle. Discernerlo da altre fonti, come l'immaginazione, i nostri pensieri e sentimenti sono fattori da considerare se si desidera ottenere le informazioni più accurate possibili.

Lavorare con le informazioni psichiche non è una scienza perfetta. Anche se le informazioni sono accurate, devono comunque passare attraverso il processo di interpretazione. Questo può richiedere la collaborazione non solo della persona che dà la lettura, ma di quella che la ottiene.

Se ci si imbatte nella persona che trattiene le informazioni e la persona le nega, in generale supponiamo che siamo quelli che hanno torto o semplicemente passiamo sul fatto che le informazioni fossero fondamentali nel condurre a qualcosa o no. Inoltre, lasciare andare esattamente come qualcosa deve essere formulato aiuta anche a estrarre il messaggio.

Ci saranno anche momenti in cui raggiungiamo una specie di crisi psichica. Comprendere la forza primordiale dietro la quale questo tipo di lavoro ci parla spesso può rivelare una parte del colpevole. Se di solito sei accurato e il tuo cuore sta davvero pubblicando il tuo lavoro, in qualsiasi momento il tuo sé superiore ti parlerà e dirigerà i tuoi talenti dal servire gli altri, in un posto in cui sarai costretto a scrivere. Se ritieni di avere ragione su molte cose e ti senti frustrato quando le persone ripetono gli stessi errori, nel tempo può formarsi un blocco.

Tieni sotto controllo il tuo bagaglio personale. Se hai mai considerato il bicchiere uno scenario mezzo vuoto, l'umore spesso rappresenta ciò che vediamo. Che si tratti della persona che stiamo aiutando, di qualcosa di personale in atto o anche di qualcosa che ci consente di relazionarci con il dilemma della persona, le emozioni dovrebbero sempre essere considerate prima di andare avanti.

Infine, se è possibile, dormici sopra. L'unico fattore di informazione psichica è che altre informazioni non lo faranno, è che non scompare. Una persona può venire a leggere un anno e mezzo dopo e dovresti essere in grado di riprendere da dove avevi interrotto. Tenendo presente questo, se le informazioni continuano a incombere il giorno successivo, potrebbe essere qualcosa che necessita di uno sguardo più attento.

Elleise
Editor di chiaroveggenza
www.Elleise.com




Istruzioni Video: L'arte di mentire: workshop con Giorgio Nardone e Diego Ingrassia (P. Ekman Group) (Dicembre 2021).