Donne con lunghi capelli fluenti nell'arte
Le polene nautiche intagliate possono venire in mente quando si pensa alle donne con capelli lunghi e fluenti. Discuterò di artisti che usano questa donna "attraente" stereotipata come modelli.
Conosciuto anche come "angeli di legno di Nettuno", le polene nautiche furono viste per la prima volta sulla prua delle navi di legno dalla fine del XVIII sec.

Si pensava che i poliziotti allontanassero gli spiriti maligni e portassero fortuna ai marinai. La figura che proteggeva la nave era spesso nell'immagine (solo volto) della moglie dell'armatore.

Le sirene (metà superiore donna, metà pesce inferiore) sono state in folklore in tutto il mondo. Perfino Cristoforo Colombo sembra averne visto uno nei suoi viaggi sull'oceano.

La fiaba "Sirenetta" è stata scritta nel 1836 da Hans Christian Andersen.
La statua in bronzo "Sirenetta" (1913) di Edvard Eriksen è visibile sul lungomare Langelinie a Copenaghen, in Danimarca.

Il film d'animazione, musicale e fantasy di Walt Disney (con lo stesso nome) avrebbe introdotto i bambini di nuovo ad Ariel la sirena nel 1989.

Le monete statunitensi hanno impresso la testa delle donne con i capelli fluenti dal 1794 al 1795.
Un raro dollaro d'argento "Flowing Hair" del 1794 venduto nel 2013 a New York per $ 10 milioni. Durante questi stessi anni hanno anche coniato monete da un dollaro e mezzo dollaro.

L'immagine di una donna con i capelli lunghi e fluenti sembra aver catturato l'immaginazione di molte culture e catturato l'attenzione di alcuni uomini.

Sandro Botticelli raffigurava Venere, la dea dell'amore, con lunghi capelli rossi fluttuanti. Questo magnifico dipinto, la "Nascita di Venere" del 1480, può essere visto alla Galleria degli Uffizi, Firenze, Italia.

Durante gli anni '30, le pubblicità di "Breck Girls" erano donne che usavano prodotti per capelli che rendevano i capelli lucenti e belli.

Forse ricordi le decorazioni in stile Art Nouveau "Flying Lady" o "Flying Goddess" cromate con i capelli lunghi e fluenti sulle Cadillac degli anni Trenta e Quaranta?

Adoro la stranezza di "Woman with a Bird" (1995) di Fernando Botero - il profilo di una donna robusta con i capelli lunghi e ricci - che forse ricorda qualcuno della sua casa della Columbia.

Perché le donne - e persino gli uomini - (pensa Fabio) con i capelli lunghi e fluenti sono considerate più belle / belle (di default)?

La citazione di Platone, "La bellezza è negli occhi di chi guarda" è ancora valida oggi.

Puoi possedere un poster con stampe artistiche della "Nascita di Venere" di Botticelli disponibile qui su Amazon.com.


Istruzioni Video: The Life of Andy Warhol (documentary - part one) (Gennaio 2022).