Cosa mi sto perdendo?
Una delle cose più incredibili della scrittura come 12 Step Recovery Editor per CoffeBreakBlog è incontrarsi via e-mail così tanti tossicodipendenti in recupero da tutto il mondo. Ci sono e-mail che mi danno informazioni su eventi che qualcuno vuole che io condivida; ci sono e-mail che chiedono il permesso di utilizzare uno dei miei articoli (grazie, perché sono protetti da copyright); ci sono e-mail che mi ringraziano perché qualcuno ha letto qualcosa che avevano bisogno di sentire; e ci sono e-mail che chiedono aiuto.

Quando le persone sono disposte e oneste, è incredibile cosa si può fare online tra due persone che mantengono entrambi sobri. Non sono sicuro che funzioni tutto il tempo per tutte le persone, ma mi sono ritrovato a lavorare quotidianamente con un altro tossicodipendente, vivendo in un'altra parte del mondo, che sta diligentemente lavorando sui passi e mantenendo la sobrietà. Come lo so? È incredibile come posso "leggere" la differenza in una persona quando bevo e quando sobrio. Soprattutto, immagino che si tratti di fiducia.

Il motivo per cui ho avviato il lavoro di passaggio online è perché ora che questa persona è stata sobria per un paio di mesi e ha fatto le modifiche più importanti, la domanda era: “Sento che dovrei lavorare su qualcosa. Cosa mi sto perdendo? “Prego e medito, ma sento che dovrei concentrarmi sui Passaggi. “Ho compreso completamente queste domande, i sentimenti e la mia risposta è una che vorrei condividere con tutti voi perché credo che la maggior parte di noi sia stata lì e molti di voi potrebbero essere lì adesso!

Molti di noi hanno bevuto o drogato o qualunque cosa abbiamo fatto per un bel po '. Nessuno entra in un programma in 12 passi perché ieri hanno bevuto troppo. Quindi siamo rimasti completamente all'oblio per così tanto tempo e non potevamo o non volevamo diventare sobri. Ora dopo alcuni mesi di sobrietà, potremmo credere che qualcosa non vada bene. Ciò non significa che ci sentiamo scontenti. Siamo più in un "ok, sono sobrio; Sto lavorando i passaggi, e adesso? Dovrei essere totalmente consapevole e concentrato sulla mia guarigione? ” La risposta è sì e no. Non possiamo mai dimenticare il nostro recupero, ma lo scopo di passare attraverso i Passi è viverli.

Se riesci a passare la giornata e non pensare al tuo recupero e al tuo programma, ma mantieni la sobrietà e stai incorporando i passi nella tua vita, allora non penso che avere una vera coscienza dei Passi sia importante. I passaggi sono un modello per vivere bene. La prova che hai nel lavorare i passaggi è evidente quando hai una di quelle brutte giornate. Come gestisci un problema? Usi ciò che hai imparato per gestire ciò che la vita ti lancia? È in questi momenti che potremmo dover ricentrare i nostri sforzi su determinati passi.

I passaggi non sono mai stati completamente eseguiti. Diventano un fatto della nostra vita. Andando alle riunioni, essendo al servizio, preghiera, meditazione e tutte le altre grandi cose che il recupero ci insegna, i passi diventano il nostro modo di vivere. Ricorda che qualsiasi programma di recupero in 12 passaggi è considerato un programma semplice per persone complicate. Quando diventiamo sobri e la vita cambia, ci meravigliamo del fatto che siamo sobri. Anche se potrebbe non essere stato facile, il processo di cambiamento ci fa credere che non è stato così difficile come potremmo aver pensato. Aspettiamo che scenda l'altra scarpa ... e non lo fa!

Sì, dopo anni di lotta, la sobrietà sembra quasi troppo bella per essere vera. Accetta la vita così com'è senza aspettative di alcun tipo. Ci sono giorni buoni e cattivi. Ci occupiamo di ognuno in modo appropriato perché non guardiamo i passi tecnicamente ma li viviamo. Cerco di non essere un tipo di persona del cliché, ma "facile farlo" e "prendertela comoda" fa parte del nostro recupero per ricordarci di non prendere le cose troppo sul serio.

La sobrietà è un dono. Lo meritiamo se lavoriamo per questo. Dobbiamo lavorare per mantenerlo. Dobbiamo anche darlo via. Se di recente sei sobrio e stai lavorando, l'unica cosa che devi fare è LIVE! Se vivi i passi e li usi come guide ogni giorno, te lo posso promettere, non mancherà nulla alla tua vita.

Namaste’. Possa tu percorrere il tuo viaggio in pace e armonia.

Come Grateful Recovery su Facebook. Kathy L. è l'autore di "The Intervention Book" disponibile in stampa, e-book e audio.



Istruzioni Video: COSA MI STO PERDENDO!?!? Fortnite!!!! (Novembre 2021).