Popolazione vulnerabile
Sono stati condotti studi multipli sugli esiti dei pazienti relativi alla mancanza di assicurazione sanitaria. È stato dimostrato più volte che coloro che non hanno una copertura adeguata subiscono risultati peggiori rispetto a quelli che hanno una copertura adeguata. Questo articolo si concentrerà sui pazienti oncologici, che non hanno una buona copertura sanitaria e i loro risultati. Quelli che non hanno l'assicurazione sanitaria molte volte non ricevono i test di screening raccomandati, quindi quando vengono finalmente diagnosticati, è probabile che il loro cancro si sia diffuso.

Una diagnosi di cancro è difficile da gestire nelle migliori circostanze. Il cancro è una malattia molto spaventosa e stressante. Le opzioni terapeutiche e il rischio di mortalità si aggiungono a questa sofferenza. I pazienti senza un'adeguata assicurazione sanitaria, a cui è stato diagnosticato un cancro, hanno un aumento del tasso di depressione, stress e mortalità.

Le persone che rientrano in questa categoria non sono molto povere, come si può pensare, ma molte volte sono la classe media, che non possono beneficiare dell'assistenza federale a causa del loro reddito ma non possono permettersi i costi esorbitanti dell'assicurazione sanitaria. Molte assicurazioni private non coprono l'alto costo di molti agenti chemioterapici, quindi i pazienti sono costretti ad accettare una seconda linea di trattamento rispetto ai farmaci di prima linea.

I test diagnostici per rilevare il cancro sono molto costosi e non facilmente accessibili ai pazienti senza copertura sanitaria che porta a una diagnosi successiva. Maggiore è il progresso della malattia, minore sarà l'esito del paziente.

Il cancro contribuisce ad alcuni dei costi sanitari più elevati, dalla diagnosi al trattamento. Poiché i pazienti non assicurati di solito non ricevono screening per il cancro raccomandati, è più probabile che abbiano una diagnosi di cancro in una fase successiva, quando sono meno curabili. Pertanto, il loro tasso di sopravvivenza è molto più basso di quelli con un buon piano assicurativo.

I costi degli agenti chemioterapici sono esorbitanti. Un trattamento può arrivare da 50.000 a 75.000 dollari.

Le procedure chirurgiche possono essere devastanti se il paziente non è assicurato.

Una degenza ospedaliera per un paziente chirurgico può variare da 20 a 30 mila dollari a seconda della procedura.

Anche i farmaci per combattere gli effetti collaterali della chemioterapia e delle radiazioni sono molto costosi. Una pillola di Zofran costa 32 dollari, quindi sebbene Zofran sia l'antiemetico più efficace per la chemioterapia, Zofran ha meno probabilità di essere prescritto a qualcuno senza un'adeguata assicurazione sanitaria.

Anche quando un paziente può permettersi il trattamento, lo screening di follow-up e i test possono essere molto costosi. Una scansione TC è di migliaia di dollari, i pazienti oncologici sono tenuti ad avere questi test su base regolare per monitorare gli effetti del trattamento. I progressi non sono noti se Ct-Scans, MRI e test di laboratorio non possono essere preformati.

Sebbene viviamo negli Stati Uniti, si stima che 47 milioni di persone non siano assicurate. Ciò significa che 1 persona su 10 non ha alcun tipo di assicurazione sanitaria. Questo è in un paese in cui le spese sanitarie sono il doppio di quelle degli altri paesi e sono disponibili i migliori sistemi sanitari.

Gli americani dovrebbero avere una copertura migliore di qualsiasi altro paese al mondo. Tuttavia, si stima che 20.000 delle 560.000 persone con diagnosi di cancro ogni anno abbiano un'assicurazione sanitaria scarsa o nulla.

La maggior parte dei malati di cancro si sente sopraffatta dalla depressione e dallo stress. Molte volte i malati di cancro presentano cambiamenti nell'immagine corporea associati alla malattia. Lo stress è la risposta fisica ed emotiva che non è insolita per il paziente oncologico.

Molti pazienti provano sensi di colpa per la malattia, possibili misure preventive e possibili esiti. Ciò può essere aggravato dalla mancanza di un'assicurazione sanitaria. I pazienti non vogliono gravare finanziariamente sulle loro famiglie e possono scegliere di non ricevere il trattamento adeguato.

Un'infermiera oncologica assisterà a un paziente che decide di non accettare il trattamento a causa della devastazione finanziaria che causerà alla sua famiglia. L'infermiera ha la responsabilità di rispettare la decisione del paziente, ma anche di educare il paziente sulle opzioni disponibili.

La colpa viene portata avanti dai sopravvissuti di coloro che hanno scelto di non ricevere cure. La famiglia deve essere trattata nel suo insieme in questa equazione. Tutti devono prendere parte alla decisione, per quanto difficile possa essere. L'infermiera è responsabile di facilitare il processo.

L'American Cancer Society è in prima linea in questa lotta. Il loro sito web è pieno di informazioni per consentire al pubblico di partecipare alla riforma sanitaria a livello statale e federale. Come cittadino responsabile tutti dovrebbero andare alla Cancer Action Network, //www.acscan.org/site/PageNavigator/Access_to_Care_Action_Landing per vedere cosa possono fare per fare la differenza.

Questo è un problema a livello di comunità e paese, che ha buone probabilità di colpire te o qualcuno che ami.

Istruzioni Video: The popularity, plight and poop of penguins - Dyan deNapoli (Ottobre 2021).