Il vero significato del Ringraziamento
Il Ringraziamento è tradizionalmente diventato un momento per festeggiare, visitare con amici e familiari e guardare il calcio. Le famiglie si riuniscono, cucinano tacchini, prosciutti, purè di patate, sugo e torte di zucca, e talvolta si dice grazia prima del pasto. Ma è davvero questo il Ringraziamento?

C'è molta disputa su ciò che rappresenta davvero il primo pasto del Ringraziamento. Alcuni oppositori ritengono che fosse la generosità del raccolto condivisa dai pellegrini e dai nativi americani nel 1621, altri ritengono che le sue origini risalgano alle feste del raccolto. Ma, in realtà, è stato il presidente Franklin D. Roosevelt a firmare la legge con il congresso per rendere il Giorno del Ringraziamento una festa nazionale e determinare la data odierna del quarto giovedì di novembre.

Qualunque sia l'origine, il Ringraziamento è un momento sacro di condivisione, compassione e pace. Il Ringraziamento è l'inizio delle vacanze invernali. Per sua stessa definizione è un momento di gratitudine e gratitudine. Quindi, qual è, in effetti, la definizione di gratitudine? Secondo il dizionario Merriam / Webster il significato di gratitudine è:

1. Consapevole del beneficio ricevuto
2. Espressivo grazie
3. Ben contento

La gratitudine conduce a un sentimento di gratitudine o gratitudine, definito come:

1. Apprezzamento dei benefici ricevuti
2. Offrendo piacere o contentezza.

Pertanto, l'atto del ringraziamento o del ringraziamento deve essere consapevole dei benefici ricevuti, esprimere quella gratitudine ed essere contento dei risultati. Facendo un passo avanti, è anche l'atto di apprezzare quei benefici ed essere soddisfatti e contenti di ciò che abbiamo. A chi allora ringraziamo? Alcuni renderebbero grazie a un potere superiore, ma non si tratta solo di questo? Non si tratta dell'apprezzamento della terra e della sua generosità. Non si tratta di apprezzare la nostra cultura e le nostre radici? Non è davvero per la gratitudine e la gratitudine che sei vivo e qui per festeggiare questa volta con quelli che ami? E non si tratta di mostrare compassione e condivisione di qualunque generosità possiate possedere?

In un mondo ideale, non ci sarebbe nessuno che avesse fame. Nessun bambino andrebbe a letto senza cibo nella sua pancia e nessun genitore piangerebbe per un bambino che è stato perso in una guerra inutile. Ci sarebbe un grande rispetto e riverenza per la terra come nostra madre e una comprensione profonda e costante che sotto tutti i nostri titoli e credenze - siamo - nella nostra umanità - tutti uguali.

Potremmo non essere in grado di creare un mondo simile, almeno non ancora. Ma quello che possiamo fare è condividere attivamente la nostra generosità - non solo durante il Giorno del Ringraziamento - ma tutti i giorni dell'anno. Possiamo sorridere a coloro che ci servono in banche, negozi e aziende. Possiamo dire "grazie" con sentimento e significato. Possiamo contribuire al cambiamento o ai beni o al regalo per un bambino bisognoso. Possiamo dare ai rifugi locali e alle banche alimentari e soprattutto possiamo davvero apprezzare ciò che abbiamo.

Felice Ringraziamento..



Istruzioni Video: Tacchino del ringraziamento *LO ZIO D'AMERICA* (Ottobre 2021).