I migliori film di Steven McQueen
La nostra Top 4 dei film di Steve McQueen ti dà tutti i lati dell'uomo che ha definito "cool" perché questi film ti danno tutti i suoi lati: romantico, comico, drammatico e, naturalmente, il suo lato audace. McQueen non ha solo inventato un atteggiamento, è stato anche un attore a tutto tondo, il che lo rende leggendario.

1. “The Great Escape” (1963), interpreta McQueen con James Gardner. Il film è basato su una storia vera su una fuga di prigionieri alleati da un campo di prigionia tedesco durante la seconda guerra mondiale. A differenza di molti film che descrivono la guerra con suspense e drammatica grinta, "The Great Escape" è sorprendentemente leggero ai suoi piedi. Non ti spinge al limite del tuo posto con i dettagli degli orrori del campo di prigionia, ma piuttosto con il suo intrigo e lento, un po 'claustrofobico, costruito per la grande fuga della brigata. Sebbene McQueen riceva la migliore fatturazione, non necessariamente trascorre la maggior parte del tempo sullo schermo, ma piuttosto lo condivide con i suoi compagni. L'iconico inseguimento in moto attraverso la campagna aperta, tuttavia, rende questo film uno dei migliori del temerario; è qualcosa che sicuramente non vorrai perderti!

2. "The Thomas Crown Affair" (1968) Hai mai pensato a come Steve McQueen avrebbe fatto un grande James Bond? Ovviamente in questo film, McQueen interpreta il ruolo di "Thomas Crown", un ladro miliardario che ha una sua rete di persone per svolgere il lavoro sporco per lui, ma lo fa con stile. E sotto la direzione di Norman Jewison, il film ha il suo fascino thriller di James Bond sull'aspetto e lo stile. Ci sono storie ben note che McQueen e Faye Dunaway non andavano d'accordo, tanto che McQueen la chiamava "Face Dunaway", ma la chimica tesa è perfetta per i loro personaggi mentre Dunaway interpreta "Vicky Anderson", l'investigatore dell'assicurazione che lo sospetta essere la mente dietro la rapina in banca.

3. "Love With A Proper Stranger" (1963) McQueen recita insieme a Natalie Wood in questo dramma romantico sulle conseguenze di una breve relazione tra Angie, una commessa di Macy e Rocky, un musicista. Il film trattava di aborti secondari e di sesso pre-coniugale - questioni rischiose per l'epoca, soprattutto all'inizio della Rivoluzione sessuale e dei diritti delle donne. E nel mezzo di portare in primo piano questi temi, il film ha i suoi strati di drammaticità e commedia che McQueen è in grado di interpretare senza sforzo con Wood. Soprattutto nella scena della cena che si svolge nell'appartamento di Angie in cui entrambi i personaggi stanno cercando di cenare bene mentre cercano di tenersi le mani l'uno dall'altro - è una scena che è allo stesso tempo divertente e romantica. A testimonianza delle capacità di entrambi gli attori, Wood e McQueen hanno ricevuto le nomination ai Golden Globe per le loro esibizioni, e anche Wood ha ottenuto un cenno all'Oscar. "Love With A Proper Stranger" fa la nostra lista perché è un classico sottovalutato e raramente menzionato, non solo per McQueen, ma anche per Wood.

4. "The Blob" (1958) sicuramente non ci regala uno dei film più seri di McQueen, ma va comunque citato perché è un classico di culto. Probabilmente non ha pensato molto al progetto, optando per soldi freddi sui diritti d'autore, ma quando McQueen ti dice che un pezzo di gelatina di astronomia che si muove lentamente potrebbe potenzialmente conquistare la città, gli credi!

Istruzioni Video: #228 Gli Orologi di Steve McQueen (Dicembre 2021).