La Corea del Sud elegge il primo presidente femminile
Il sessantenne Park Geun-hye ha sconfitto Moon Jae-in per diventare la prima presidente femminile della Corea del Sud. Park Geun-hye è il capo del partito conservatore Saenuri (ex Grand National Party).

Non sarà la prima volta che Park Geun-hye vivrà nella Casa Blu (il nostro equivalente della Casa Bianca). Park visse anche lì da bambina quando suo padre guidò la Corea del Sud dal 1961 fino a quando non fu assassinato nel 1979. La madre di Park Geun-hye, Yuk Young-soo, fu uccisa 5 anni prima in un fallito tentativo di vita di suo padre.

Park Geun-hye ha frequentato la Songang University, a Seoul, in Corea del Sud, dove si è laureata in ingegneria elettrica nel 1974. Non è sposata o non è nuova alla politica. Park Geun-hye è stato eletto al Grand National Party nel 1998. La sua prima offerta per la massima carica nel 2008 non ha avuto successo. Determinato a vincere il posto, Park Geun-hye ha provato di nuovo e ha fatto la storia tagliando il suo concorrente con un margine sottile come un rasoio.

Come leader di un partito conservatore, Park Geun-hye ha superato molte delle stesse sfide che i conservatori hanno dovuto affrontare nelle campagne elettorali degli Stati Uniti del 2012. Allo stesso modo, nel realizzare il suo messaggio sulla campagna, Park Geun-hye si è spostato di più al centro per fare appello non solo a la generazione più anziana che ricordava affettuosamente suo padre, ma anche per gli elettori più giovani.

La Corea del Sud è simile agli Stati Uniti anche in altri modi. Ad esempio, gli elettori sono preoccupati per l'economia e il debito e le donne lottano contro la disuguaglianza e la disparità retributiva. Le donne sono tristemente sottorappresentate in parlamento e detengono solo il 15% circa dei seggi. Le donne che guidano corporazioni ammontano solo al 10% circa.

Anche se è troppo presto per dirlo, l'elezione di Park Geun-hye non è pensata per essere un segnale di un cambiamento significativo nello status delle donne nel complesso. Nonostante la sua elezione, la Corea del Sud rimane fortemente patriarcale e, nella maggior parte dei casi, le donne sono limitate da ruoli e aspettative tradizionali. Alcuni credono, come è stato a volte quando le donne salgono al potere (ad esempio Bhutto, Aquino e Gandhi), che l'elezione di Park Geun-hye è stata possibile solo a causa della sua relazione con un uomo (suo padre) e che probabilmente non disturberà in modo significativo il status quo.



Istruzioni Video: Inno UCRAINA TRADUZIONE + TESTO Italiano - Šče ne vmerla Ukraïny (Ottobre 2021).