Scarlett Johansson canta
Scarlett Johansson è un'attrice brillante, sbalorditiva e dotata. Decisamente più di un bel viso, ha anche una voce straordinaria, senza tempo. Sono da tempo un fan di Scarlett Johansson - dalla prima volta che ho visto Mondo fantasma e ancora di più quando l'ho vista nei film Perso nella traduzione e Canzone d'amore per Bobby Long. È stata in diversi film divertenti e ben recitati. Tuttavia, come fan di lunga data, sono stato recentemente sorpreso di apprendere che ha pubblicato un album con il talentuoso cantautore Pete Yorn, intitolato Rottura, poco più di tre mesi fa. Ancora più sorprendente - Rottura è il suo secondo album. Sebbene sia stato registrato nel 2006, due anni prima della pubblicazione del suo album di debutto, Rottura non si è fatto strada fino alle orecchie degli ascoltatori fino al 2009.

Non avevo idea che Scarlett Johansson avesse delle deliziose costolette! Fino a due settimane fa l'avevo sentita cantare solo due volte prima, una volta esibendosi in un po 'di karaoke con Bill Murray Perso nella traduzione e ancora dentro L'altra ragazza di Boleyn quando fu costretto a cantare dalla regina Katherine d'Aragon. Odio dirlo, ma nessuna delle due esibizioni - sebbene non sia terribile - mi ha portato a credere che avrebbe pubblicato album per conto suo.

Ovunque posi la testa è l'album in studio di debutto di Scarlett Johansson. Rilasciato nel 2008, l'album contiene dodici copertine di Tom Waits (se acquistate da iTunes, altrimenti solo dieci) e un brano originale scritto da Scarlett Johansson e David Sitek di TV On The Radio (anche Sitek ha prodotto l'album). Inoltre, David Bowie, membri degli Yeah Yeah Yeah e Celebration sono presenti nell'album. La sua voce, tutt'altro che tipica, dà un tocco rustico, emotivo e femminile alle classiche canzoni di Tom Waits. Non si limita a imitare mentre crea ogni brano in modo tale da far pensare all'ascoltatore che questi non sono scelti in modo casuale, ma brani attentamente selezionati con pensiero e ammirazione. Ascoltando le copertine, potrei dire che Scarlett canta con loro da anni. La passione in queste canzoni è evidente. Il modo in cui sono cantati rende ovvio che lei capisce davvero e ha un'intensa affinità per loro.

Rottura per la prima volta si realizzò quando Pete Yorn, dopo aver sofferto di una insonnia, sognava di registrare un album con Scarlett Johansson. L'album è pensato per ricordare Brigitte Bardot e Serge Gainsbourg, senza "suonare" lo stesso. È compilato da otto tracce concettuali "ricostruire il corso tempestoso di una relazione amorosa sulle rocce" dall'inizio alla fine, secondo Rompere sito web. Nella canzone "Non so cosa fare" Scarlett offre un'esibizione molto sensuale e credibile. La chimica che ha con Pete Yorn, quando guarda le loro esibizioni dal vivo e i video, è completamente affascinante. Dopo aver visto la loro performance dinamica di "Relator" in The Ellen DeGeneres Show, ho dovuto acquistare il vinile (e il suo album solista) per me stesso. Sull'esclusiva web di Ellen hanno anche cantato la canzone "Shampoo" e hanno suonato "Relator" in Live con Regis, Kelly e The Interface. Questo duo è rapidamente salito in cima ai miei preferiti e non riesco a ottenere abbastanza dei due esibirsi insieme su YouTube. C'è un'intervista da non perdere a Scarlett e Pete con Ellen in cui Scarlett ed Ellen cantano un po 'di "Shoop" di Salt-N-Pepa. Ellen canta quasi tutto da sola, ma è davvero fantastico!

Altre esibizioni musicali di Scarlett includono “Freedom! "90" con Alicia Keys e "Just Like Honey" si sono esibiti al Coachella Festival con The Jesus and Marychain. Entrambe le esibizioni possono essere visualizzate su You Tube. Canta una versione incantevole della canzone "Summertime" per la traccia di uno degli album Sogni Inaspettati - Songs from the Stars, accompagnato dalla Los Angeles Philharmonic Orchestra. La colonna sonora di Lui non e 'cosi' coinvolto da te, Scarlett fa una dolce interpretazione di "Last Goodbye" di Jeff Buckley.


Istruzioni Video: #wcw: (with Scarlett Johansson) These Boots Are Made For Walkin' (cover by Craig Campbell) (Dicembre 2021).