Saison de Rose - Marnie Old Speaks Good Beer Sense

Quando un gruppo di persone con una sola mente si unisce per una causa comune, i risultati possono fare un'enorme differenza nella vita delle altre persone. Saison de Rose, una Saison Ale rosa in stile belga creata per essere pubblicata durante il mese della sensibilizzazione sul cancro al seno, potrebbe essere solo una piccola birra da provare al 5% ABV, ma sicuramente confeziona un wallop.

Progettato da quattro donne dell'area di Filadelfia - Erin Wallace, Marnie Old, Tara Nurin e Carolyn Smagalski - Saison de Rose è prodotta dalla Free Will Brewing Company nella Contea di Bucks, in Pennsylvania. I proventi della birra arrivano al Rena Breaan Breast Centre presso la Penn Medicine di Filadelfia, a beneficio dei residenti locali che sono sfidati dalla malattia potenzialmente mortale.

Nella sua conversazione iniziale con David Wood, Erin Wallace voleva creare una birra in collaborazione con donne che avevano una forte presenza nella scena della birra regionale. Dal momento che questa birra avrebbe avuto un impatto sulla vita di molte donne, si sentiva sicura che le donne della sua breve lista si sarebbero radunate ... e lo hanno fatto! Uno dei giocatori del nostro team è l'artigiano Marnie Old. Sintonizzati per ascoltare ciò che dice del suo coinvolgimento nel progetto:

D. Raccontaci un po 'di te. Cosa fai e qual è il tuo ruolo nel mondo della birra?

A. Sono un sommelier e autore di vini, di recente del pluripremiato libro digitale Vino semplificato. Ho una rubrica irriverente sul Philadelphia Daily News chiamata Buzz economico, ogni altro giovedì accanto a Joe Sixpack. Il vino è il mio mestiere principale, ma il vino e la birra sono molto più simili di quanto siano diversi e io scrivo e insegno sulla birra insieme al vino. Nell'universo della birra, sono meglio conosciuto per aver co-autore Ha detto birra, lei ha detto vino con il guru della birra Sam Calagione di Dogfish Head, un dibattito ironico su quale bevanda si abbina meglio al cibo e come fondatore di Philly Bierfest, un evento annuale di febbraio presso la German Society of PA che celebra l'eredità della birra tedesca in Pennsylvania.

D. Creare questa birra è stato uno sforzo collaborativo. Con così tanti stili diversi di birra nel mercato della birra artigianale, come hai deciso quale stile di birra fare?

A. Il primo passo è stato decidere quali attributi del ballpark volevamo avere la birra e chi volevamo che piacesse. Siamo tutti d'accordo sul fatto che desideriamo uno stile di sessione rinfrescante per massimizzare l'appeal, qualcosa che potrebbe interessare quelli al di fuori dei circoli dei geek della birra. Quando stai preparando una causa, devi raggiungere il pubblico più vasto possibile, e ci è piaciuta l'idea di fare una birra con un fascino trasversale che potesse tentare e soddisfare i bevitori di birre o birra, vino o cocktail. Da lì, ci siamo rapidamente concentrati su una Saison leggera come base ideale per la nostra birra. È uno stile che può essere bilanciato con diversi punti di forza, si sposa bene con ogni sorta di ingredienti aggiunti e può offrire una grande complessità senza appoggiarsi al luppolo, che può disattivare quelli al di fuori della geek. Una volta deciso Saison, la ricetta principale ha preso forma abbastanza rapidamente. Abbiamo adorato l'idea di una birra rosa naturale e abbiamo giocato con l'esperienza del libero arbitrio prodotta con l'ibisco. Il pompelmo rosa sembrava un compagno naturale, confermando il nostro impegno nel preparare una birra piccante. Lo zenzero e il pepe rosa sono stati scelti per ampliare e approfondire gli aromi della birra e dare una sensazione di caduta ai sapori.

D. Come vi siete conosciuti?

A. Carol, Tara e io siamo tutti colleghi che scrivono sulla birra e che siamo attivi nella scena locale della birra. Ho partecipato più volte alla giuria per la competizione Philly Beer Geek che Carol organizza con Jason Harris, ed è lì che ho incontrato Erin durante la Philly Beer Week di quest'anno. Tuttavia, penso che ci conosciamo tutti molto meglio dopo questo progetto.

D. Marnie, ho capito che hai coinvolto un certo numero di commercianti - che non sono birrai - nel progetto. Come intendono essere coinvolti?

A. Tara Nurin ci ha aiutato a entrare in contatto con la gente di McGillin's Olde Ale House e BRU, che volevano fare squadra per realizzare un film su Saison de Rose per il Midtown Village Fall Festival che si terrà domenica 6 ottobre. Ci ha messo in contatto con il pubblicista dell'evento e ho fornito loro idee su come le aziende che non vendono birra alla spina potrebbero ancora partecipare all'aspetto della raccolta fondi del progetto "Saison de Rose". Dal momento che stanno già pianificando offerte e attività speciali per l'evento, ho suggerito che i commercianti potessero riff sui nostri gusti distintivi per la giornata e contribuire con una parte dei proventi al centro di cura del seno di Penn in solidarietà. Pompelmo rosa, zenzero, ibisco e pepe rosa potrebbero costituire una combinazione meravigliosa oltre la birra: posso immaginarli insieme in un'insalata o in un gel doccia, in una margarita o in un gelato.

D. Parlami dello sviluppo della birra. Perché il pompelmo rosa rubino?

UN.Pensavamo che un sapore di frutta avrebbe ampliato il fascino della birra, specialmente per le donne che normalmente non potevano ordinare una birra artigianale. Non volevamo replicare stili popolari, quindi i soliti sospetti come lampone e fragola erano fuori. Sono stato particolarmente attratto dal pompelmo per alcuni motivi. In primo luogo, sapevamo di non voler creare un IPA luppolato e palpitante, ma ci piaceva l'idea che il profumo simile al luppolo delle bucce di pompelmo fosse una pietra di paragone familiare per gli amanti della birra artigianale. In secondo luogo, sapevamo già che volevamo una birra leggera e una piccola crostata con un po 'di grano per bilanciare il malto d'orzo, quindi l'acidità agrumata del pompelmo sembrava una buona scelta.

D. Qualcuno che è un bevitore di vino gradirebbe questa birra? Cosa sarebbe attraente? In cosa differisce dal vino?

R. Tutte le parti coinvolte hanno concordato sin dall'inizio che era più importante produrre una birra che avesse il potenziale per essere popolare rispetto a una che facesse appello solo ai veri credenti della birra, e questo significa qualcosa che può andare oltre la folla del bar della birra . L'alcool modesto e il rinfresco equilibrato di questa birra dovrebbero sicuramente attirare i bevitori di vino, soprattutto perché presenta anche quel pizzico di acidità che si trova nel vino e nella maggior parte della frutta. Comunque, ad essere sincero, pensavo altrettanto ai bevitori di birra chiara e chiara, al cosmo e al mojito, alla limonata e all'orangina. C'è una ragione per cui le birre di grano sono la droga principale del mondo della birra: l'alcol modesto e l'amarezza delicata associati a un sapore vivido e complesso sono la ricetta per massimizzare il fascino di tutto il pubblico.

D. Questa birra doveva essere rosa? Perché?

R. Di tutte le cause là fuori, il cancro al seno è quello che ha usato il colore nel modo più efficace, quindi abbiamo sicuramente voluto usare cibi e sapori rosa nella birra. Abbiamo discusso un po 'se la birra stessa dovesse apparire rosa nel bicchiere, ma alla fine abbiamo deciso di sì perché avrebbe fatto una spruzzata più grande e una dichiarazione più grande. Ci è piaciuta l'idea che questa birra fosse vivida nella tonalità e si distinguesse sul bar e giocata con l'idea di usare le barbabietole. Ma l'esperienza di Free Will prodotta con l'ibisco per colori naturali e asprezza ha confermato l'affare.

D. Ottobre riguarda le birre tedesche - Oktoberfest, Baviera e birre marzen. Stai cercando di riscrivere la storia?

R. Sono tutto per birre stagionali e non potrei essere un grande sostenitore di birre tedesche e giri locali su stili tedeschi. Tuttavia, a volte ho la sensazione che il tradizionale elenco di birre stagionali potrebbe subire un leggero scossone. Nello sviluppo di Saison de Rose, è emersa la questione se la birra fosse troppo estiva per ottobre. Personalmente, non credo che il ristoro non vada mai fuori moda. Le persone bramano una birra dissetante e bevibile anche quando il tempo si raffredda. Inoltre, se volevamo usare la frutta o l'ibisco o una birra che fosse rosa, rosa, rosa nel bicchiere, una ricetta tedesca era fuori dagli schemi.

Saluti!

Ulteriori donazioni sono incoraggiate attraverso il sito web del Centro del seno di Rena Rowan. Quando si effettuano donazioni tramite assegno, scrivere "saison de rose" nel campo memo sull'assegno; online, digita "saison de rose" nella casella "In onore di".


Istruzioni Video: Jim Parsons and Iain Armitage talk CBS' "Young Sheldon" (Gennaio 2023).