Robbler Vineyards, Hermann, Missouri
A caccia di Norton, ho visitato Röbller Vineyards. Si trova appena fuori New Haven, sulla riva sud del fiume Missouri tra Washington e Hermann, Missouri. Percorrendo una stradina di ghiaia dall'autostrada 100 si arriva a una cresta dove la sala di degustazione si trova con una splendida vista sui vigneti della tenuta.

L'azienda prende il nome dall'inizio e dalla fine del nome del proprietario-enologo Robert Mueller. Ha lavorato nel settore delle costruzioni metalliche, una delle tre società in tutto il mondo che produceva piccole capsule di CO2 per gonfiare i giubbotti di salvataggio. L'interesse di Bob per la vinificazione in casa portò infine a sua moglie, Lois, e lui che acquistarono questa proprietà privilegiata nel 1987. I loro primi vigneti furono piantati nel 1988 e mentre questi maturarono acquistarono uva da coltivatori vicini con terroir simile.

Röbller era in giro per la 35a azienda vinicola autorizzata nello Stato e ottenne un successo iniziale. Bob Mueller mi ha mostrato la Golden Governors Cup assegnata alla sua Norton Reserve vintage del 1991 nel 1993. "Avevamo un paio di barili che avremmo tenuto più a lungo, quindi l'abbiamo chiamato riserva", ha detto.

Dei loro 16 acri di vigneti, tre sono coltivati ​​a Norton. La produzione complessiva è di circa 2.000 casi all'anno. "Siamo una piccola operazione familiare", ha detto Rob. "Abbiamo due dipendenti a tempo pieno, oltre a part-time".

Norton è notoriamente ricco di acido. Volevo sapere come è riuscito a produrre un vino così dolcemente accessibile da questa uva difficile. “Bene, l'acido è malico, quindi la fermentazione malica lo converte in acidi lattici più morbidi. Ma perdiamo anche l'acidità a causa dell'invecchiamento in botte: il 2009 ha avuto fino a 28 mesi in legno del Missouri, quindi l'abbiamo imbottigliato per un altro anno. Anche i lieviti contano, ne usiamo un paio: non sono quelli consigliati per Norton, ma lavorano per noi. Un altro fattore importante sono gli agenti chiarificanti e usiamo una gelatina particolare. "

Parlando con Bob Mueller era chiaro che aveva indagato su ogni aspetto dell'attività prima di prendere le sue decisioni. Non usa tappi a vite, ma aveva esaminato tutte le opzioni sulle chiusure, li aveva testati sulla sua linea di imbottigliamento e aveva scoperto che alcuni non erano conformi alle dimensioni che avrebbero dovuto, altri hanno gettato detriti di sughero e chiusure di plastica hanno semplicemente bloccato i suoi macchinari . Ha scelto la chiusura tecnica "DIAM" che è garantita contro il TCA, la causa dell'errore noto come "tappato". "Per tutto il tempo i venditori di chiusura mi offrono opzioni più economiche", afferma. "Dico loro che non sono interessato; Voglio solo il meglio. "

E gli avvitatori? "Dovrei cambiare i macchinari della mia linea di imbottigliamento ed essere limitato nella scelta delle bottiglie. Non ci sono vantaggi ".

Bob mi porta nella sua cantina, scavato giù per 11 piedi nella collina sotto la sua sala di degustazione. Il background industriale di Rob dimostra nel suo amore e nella sua capacità di adattarsi e lavorare con i metalli. “Ho comprato questi serbatoi di latte. Hanno meccanismi di raffreddamento e sono tutti in acciaio inossidabile, ma costano un terzo di un serbatoio di vino simile ". Quindi Rob ha realizzato dei supporti per mantenerli verticali per risparmiare spazio. Poi c'è la linea di imbottigliamento che ha montato insieme da componenti separati, e un'altra imbottigliatrice venduta da una grande cantina che è in parti e con cui ha voglia di lavorare.

Sopra di noi sono travi di legno che sostengono assi che pavimentano la sala di degustazione. "Ho salvato quelli da vecchie case demolite a St Louis", ha detto Bob. "Hanno più di 100 anni."

Rob ha un luccichio entusiasta negli occhi, molte storie da raccontare ed è una gioia parlare. Mentre ho appena scoperto Röbller, è chiaro che è ben noto e c'è un flusso costante di visitatori che arrivano per assaggiare e acquistare.
Naturalmente producono una gamma di vini per tutti i palati, ma ho assaggiato il Norton 2009 che ho adorato per la sua delicata eleganza fruttata in stile europeo. Ha una buona struttura con supporto in legno proveniente dallo sfondo e ha una lunga finitura ed è senza la ruvida acidità che a volte si trova in Norton.

Röbller è una delle sei cantine sulla Strada del vino Hermann con eventi durante tutto l'anno - vedi www.hermannwinetrail.com

Vigneto Röbller
275 Robller Vineyard Rd.
New Haven, MO 63068
robllerwines.com

Parla dei vini sul nostro forum.

Peter F May è l'autore di Marilyn Merlot and the Naked Grape: Odd Wines from Around the World che contiene oltre 100 etichette di vini e le storie dietro di loro, e PINOTAGE: dietro le leggende del vino del Sudafrica che racconta la storia dietro il vino e l'uva Pinotage.

Disclosure: Tasting è gratuito presso Robbler Vineyards. Peter F May ha viaggiato lì a sue spese

Istruzioni Video: Trip to Hermann, Missouri July, 2018 (Settembre 2021).