Recensione: Main Line Riders
OK, sto per dire qualcosa di piuttosto blasfemo ad alcuni fan della musica. Vuoi ascoltare uno dei migliori album AC / DC mai realizzati? Dai un'occhiata al nuovo disco dai Main Line Riders di Delaware. Da allora non mi è piaciuto molto un disco AC / DC Indietro nel buio . Oh certo, da allora hanno fatto un sacco di grandi canzoni ma mai un gran bel disco intero.

Immagina di nuovo Bon con Angus e i ragazzi (senza offesa per il grande Brian Johnson) e sparagli con un'esplosione di energia che si traduce in alcune canzoni ispirate e hai Worldshaker. Non c'è proprio modo di evitarlo. Questi ragazzi suonano come la band australiana, in particolare il cantante Shawn Edward Browning che è un clone dei Bon Scott. Non solo un pony con un trucco, tuttavia, ci sono altri elementi più sottili che aiutano a colorare l'immagine, vale a dire le sfumature dei primi LA Guns o Hanoi Rocks.

Photobucket

Questo è il secondo disco della band che è stato avviato dal chitarrista / cantautore Cliffy ed è davvero un grande sforzo. Siamo in piena modalità di treno merci fin dall'inizio quando "It All Ends Tonite" si fa strada attraverso i tuoi altoparlanti. "Throwin 'Bones to the Wolves" è dove inizia a diventare buono. Le chitarre croccanti sono la cornice per cui Browning si lamenta e il livello di energia aumenta notevolmente. "L'Inferno non è un buon posto dove stare" sembra come se potesse integrarsi perfettamente Let There Be Rock o Powerage. Se non stai battendo il piede sul pavimento quando "Through With You" prende il volo, sei legalmente morto.

Quando è stata l'ultima volta che hai sentito una ballata come questa in un disco AC / DC? "Comin 'Home" è il momento più leggero del disco. Ha sapori di paese come una canzone di Skynyrd ed è una bella pausa tra tutti i ruckus. "Rhythm-N-Blues" è un po 'più diretto e ha un innegabile scuotimento di bottino.

"Broken Hearted", "It is a Revolution" e la title track sono tutti rocker solidi mentre "Power Surge" si trova un paio di tacche sopra per gentile concessione di un grande ritornello. Per me, il miglior taglio del disco è "Chrome & Steel", che trasuda, trasudando sicurezza. "We Are the Ready Ones" è quasi uguale al compito.

I Main Line Riders sono apparentemente tutti cristiani e il loro contenuto lirico riflette che così i fan di quel tipo di musica saranno particolarmente entusiasti.

Non avevo sentito parlare della band prima di fare il check-out Worldshaker e sono rimasto molto sorpreso e soddisfatto della qualità delle canzoni. Questo è un disco assolutamente perfetto per girare le autostrade quest'estate con il volume al massimo. In un mondo perfetto, sentiremo molto di più da questi ragazzi!

Istruzioni Video: Bryton Rider 450 Cycling GPS: Features // Hands-on // Ride Review (Settembre 2021).