Canto insieme alla congregazione, lodando Dio all'inizio e alla fine di un servizio in chiesa. Spesso ascolto e canto canzoni di lode alla radio cristiana. Sono un buon seguace, ma con quale frequenza inizio le lodi senza l'influenza di un leader del culto o di un programma radiofonico?

"Renderò grazie al Signore con tutto il cuore;
Racconterò tutte le tue opere meravigliose.
Sarò felice ed esulterò in te;
Canterò lode al tuo nome, o Altissimo. "Salmo 9: 1-2 ESV

Nel verso uno di questo Salmo, la parola ebraica traduceva "opere meravigliose", si riferisce ai grandi atti di Dio, al suo intervento negli affari umani - miracoli - come nell'esodo degli ebrei dall'Egitto.

Non molti di noi possono recitare racconti personali dei grandi atti di Dio. Non eravamo lì quando Dio condusse gli israeliti fuori dall'Egitto. Non abbiamo visto Mosè prendere l'acqua da una roccia o vedere la manna cadere dal cielo per nutrire la nazione nel dessert. Possiamo solo leggerlo nella Bibbia. David non li vide neanche. Gli era stato raccontato della storia di Israele e aveva sviluppato fiducia nella presenza di Dio, all'inizio della vita. Come risultato della sua ferma convinzione, lodò Dio con tutto il suo cuore. E, quando si trovò di fronte a ostacoli insormontabili, come un gigante di un uomo che spaventava i soldati esperti, fu in grado di resistere e superarli.
David credeva in Dio e aveva la fede di lodarlo per quello che stava succedendo nella sua vita. David si concentrò su Dio, non sui problemi che spesso lo circondavano. Fu cacciato dagli eserciti del re Saul e in seguito da suo figlio, ma cantava ancora le lodi di Dio. Ricordava la bontà di Dio e si ricordava della fedeltà di Dio.

Quante volte mi sono precipitato in una situazione senza consultare l'unico che può portare la vittoria completa. I risultati dell'operare con le mie forze sono sempre meno che ottimali. E quando mi fermo e prego, è facile cercare la risposta che concorda con la mia o avere un piano di riserva. Tengo un piede appoggiato sulle mie capacità e l'altro nella potenza di Dio.

James dice che una persona deve pregare in sincera fede della bontà del Signore. "Senza dubbio, per chi dubita è come un'onda del mare che è spinta e sballottata dal vento ... è un uomo di doppia mentalità, instabile in tutti i suoi modi." Giacomo 1: 6-8 ESV

Verbalizzare intenzionalmente la nostra lode di Dio, ogni giorno, mette tutto il peso della nostra fede in Colui che controlla il risultato. (Salmo 22: 3)
C'è potere in lode.



Disponibile anche in brossura da Cafe Press.

Nomi di Dio Ebook
Dio Onnipotente. Il Creatore del cielo e della terra.
Al nostro Dio vengono dati nomi nelle Scritture
descrivere le caratteristiche della sua personalità.
Sperimenta Dio.


Istruzioni Video: La Potenza della Lode (Novembre 2021).