La Casa de Mogofores in Portogallo - Più che un hotel
Gli ospiti di Solares de Portugal sono accolti dai proprietari, che spesso li inviteranno a condividere un bicchiere di vino e condividere consigli da esperti di eventi o attrazioni locali. Il vino viene spesso coltivato direttamente nella tenuta, ma i bicchieri che il nostro ospite, Carlos Campolargo, ha versato per noi alla Casa de Mogofores sono stati prodotti nel suo stesso Campolargo Vinhos, una delle principali cantine Bairrada sulle colline fuori Mogofores.

E oltre a questa bella regione DOC, abbiamo imparato a conoscere il maialino da latte arrosto e la vicina spa della Curia. Ma prima fummo invitati a visitare la casa, sul cui andar nobre - piano nobile - saremmo rimasti. La grande scalinata ci conduceva lì, e in un bellissimo salone delle dimensioni di una sala da ballo, che riempiva un'estremità della casa.

Dall'altro lato della scala c'era la nostra stanza. Fiori freschi erano ovunque: nell'atrio, nel salone, nel corridoio e nella nostra stanza, dove tre vasi contenevano garofani e rose. Orchidee dal vivo fiorivano nell'ufficio. Abbiamo commentato i quattro dipinti ad olio originali e il disegno del 1932 nella stanza e abbiamo appreso che i proprietari sono collezionisti d'arte che amano supportare artisti contemporanei.

L'arte in tutta la casa è squisita, per lo più del 20 ° secolo, in linea con la casa stessa, costruita alla fine del 1800 per Albano Coutinho, brillante giornalista politico di Lisbona, in un momento in cui l'élite borghese si stava alzando per sfidare la monarchia. Dichiarato a sostegno degli ideali repubblicani di questo movimento, fu il primo governatore civile di Aveiro quando la repubblica fu fondata nel 1910. I Campolargos hanno scelto la loro arte e il loro arredamento per mantenere la loro casa che rappresenta questo spirito di svolta del Portogallo del XX secolo.

Dall'arredamento emerge chiaramente che Sra Campolargo ha l'anima stessa di un'artista. La nostra camera aveva il giusto equilibrio tra opulenza e ospitalità, con il suo alto letto a baldacchino vestito con un piumino blu chiaro e abbastanza cuscini morbidi per invitare i lettori a dormire senza lasciarli in perdita dove impilare i cuscini di notte (OK, quindi è un animale domestico mia lamentela). Una brocca di acqua dolce, bicchieri e un piatto di cioccolatini ha arricchito l'ospitalità.

Fu lo splendido bagno a rubare la mia attenzione, però, pieno di tocchi deliziosi. La doccia piastrellata a scacchiera blu e bianca faceva eco nella trama del pavimento e ciascuno dei due lavandini ovali aveva un accappatoio e le pantofole ripiegate con cura sotto. Anche i saponi si abbinavano alla combinazione di colori, ma invece di apparire troppo carina, il bagno ha dato un'aria giocosa che ha bilanciato l'arredamento classico della stanza.

Bella come la nostra camera, Casa de Mogofores offriva molto per convincerci ad allontanarci da essa: bagni termali e una piscina situata in una terrazza coperta sopra i giardini con una grotta. E grazie ai Campolargos, abbiamo scoperto molto altro da fare in questa regione di colline ricoperte di vite tra Coimbra e Porto.

I romani scoprirono le vicine sorgenti naturali ricche di zolfo, calcio e magnesio, chiamandole Aqua Curiva, acque curative. Due millenni dopo, la città a sud di Mogofores si chiama Curia, con un centro benessere Belle Epoque che si affaccia su un parco alberato con sentieri alberati e panchine sul mare. Il par 34 Curia Golf Club a 9 buche è l'aggiunta più recente.

Gli amanti del vino troveranno molto da amare nella regione, dove Campolargo Vinhos e altre cantine hanno lavorato insieme per creare Museu do Vinho Bairrada, esplorando il patrimonio della regione DOC. Gli adegas, dove è possibile degustare i vini alla fonte, stanno creando una strada del vino Barraida con segnaletica e mappe.

Tra Mogofores e Curia, la fama di Mealhada è nel leitao, maialino da latte arrosto della regione di Bairrada. La strada principale è fiancheggiata da grandi ristoranti, ma il nostro ospite ci ha parlato di Casa Vidal, nel piccolo villaggio di Aguada de Cima, dove vanno i locali più esigenti. Non è aperto tutte le sere ed è difficile trovare un tavolo quando lo è, quindi quando prenoti una stanza chiedi a Carlos di chiamare e prenotare un tavolo. Questo è un momento in cui è importante avere un amico locale. E chiedi una bottiglia di Campol Argo, vino bianco frizzante della Bairrada DOC che si abbina perfettamente con il maialino da latte arrosto.