Una visita personale all'Aldilà?
Nel 2001 mia aorta di papà si è rotta quando era sul quarto green del campo da golf locale. Nelle prossime ore, nonostante le eccellenti cure mediche, le sue condizioni peggiorarono e morì nel corso della giornata. Inutile dire che ero sconvolto, ma a causa delle mie esperienze spirituali e dopo aver esaminato attentamente le prove delle personalità esistenti dopo la morte, credevo di vederlo di nuovo. Probabilmente solo dopo la mia morte, anche se c'era la possibilità che potesse visitare nuovamente durante un rituale Samhain o farsi conoscere attraverso le azioni nel mondo fisico. Anche se pensavo che quest'ultimo fosse improbabile poiché papà pensava che la morte fosse la fine.

Qualche mese dopo ho avuto due sogni molto vividi di incontrare papà insieme ad altri parenti "ipovedenti". All'epoca pensavo fossero solo sogni di appagamento, parte del mio modo di alleviare il dolore in linea con le mie convinzioni e trattarli come tali. Fu solo nel 2003, quando accompagnai mia moglie a una dimostrazione di spiritismo in un centro sportivo locale che avevo indicazioni che fossero più di questo. Dopo alcune considerazioni penso che la cosa migliore da fare sia parlarti dei sogni mentre li ho vissuti, quindi cosa è successo alla dimostrazione spiritista. Ci vorranno due o tre articoli per coprirlo, ma si spera che le informazioni fornite forniranno maggiori informazioni su come l'aldilà può essere vissuto dalle persone della società di oggi.

Il primo sogno

Sono venuto a conoscenza aprendo il cancello della casa dei miei nonni paterni a Shoeburyness, nell'Essex. Mentre mi avvicinavo alla porta d'ingresso che era stata aperta da mia nonna, assomigliava un po 'a me la ricordo da bambina, ma ero leggermente più alta di lei, riflettendo la mia altezza attuale. L'ho salutata con un abbraccio e mi ha guidato dentro, mentre la mia mente mi raggiungeva con quello che stavo facendo e mi sono reso conto che apparentemente stavo facendo un sogno lucido. Ho fatto il classico test dei sogni lucidi per trasformare qualcosa in qualcos'altro volendolo; In questo caso, trasformando uno specchio nella sala che stavo passando in una nicchia con una pianta in vaso. Ho verificato che mia nonna non se ne fosse accorta, ma stava ancora conducendo lungo il corridoio verso il salotto. Ma, quando ho guardato indietro, si era trasformato di nuovo in uno specchio.

Era piuttosto strano, come nei miei sogni lucidi se trasformo qualcosa in qualcos'altro, rimane così. Quindi, come controllo secondario, mi sono concentrato sulle mie sensazioni fisiche, corporali, perché con me sono le informazioni sensoriali più difficili da ingannare. Di solito quando lo faccio, mi rendo conto della pressione sul mio lato, schiena o fronte, dove il mio corpo è appoggiato sulla superficie su cui sto dormendo. Può anche farmi svegliare molto facilmente e non riuscire a tornare al sogno. In questo caso non solo non ho sentito alcuna pressione, ma mi sono reso conto che faceva abbastanza freddo nel corridoio e puzzava di polvere di carbone.

Vale la pena divagare qui per spiegare che l'ultima volta che ero stato fisicamente presente in questa casa era stato negli anni '70, quando il riscaldamento centrale era raro nel Regno Unito e ogni stanza aveva il suo fuoco, di solito a gas o elettrico. Ciò significava che, sebbene le singole stanze fossero corridoi caldi, gli atterraggi e le stanze inutilizzate erano generalmente fredde e un po 'umide, tranne che a volte in estate. La principale fonte di calore per il salotto di questa casa era ancora un fuoco a carbone che era in uso regolare.

Lavorare i miei sensi in questo modo sembrava consolidare l'esperienza che stavo vivendo. Sono diventato più consapevole del corridoio in cui mi trovavo, tra cui l'acustica e piccoli dettagli come la vernice. Mio nonno (la nonna era una vedova di guerra) era un abile fai-da-te che insisteva su una riverniciatura completa di tutti gli infissi in legno all'interno e all'esterno della casa ogni due o tre anni. Non solo un "rapido sfregamento con carta vetrata e un altro strato su quelli esistenti", ma rimuovi tutta la vecchia vernice con carteggiatura a mano e poi due mani di sottopelo seguite da almeno tre mani di lucentezza a base di olio. Di conseguenza, la casa di solito aveva un leggero odore di nuova vernice e i corrimano e le porte avevano una vellutata * qualità *. Entrambi erano presenti nel mio sogno.

"Tuo padre è fuori al momento" disse la nonna mentre chiudevo la porta del salotto e ammiravo la vista familiare della stanza con il suo fuoco e i suoi mobili. Una parte di me ha notato la solida sensazione della porta nella mia mano e la sensazione familiare che si agita leggermente nella cornice perché non è una porta solida ma una cornice che circonda una grande lastra di vetro smerigliato in modo che ci fosse luce nella corridoio. Anche il suono della sua chiusura era familiare.

"Dov'è?" Ho chiesto.

"Fa il suo corso a scuola", rispose Gran. Per qualche ragione, queste parole hanno fatto sì che l'esperienza improvvisamente assumesse un contesto che non aveva mai avuto prima. Ho riaperto la porta e ho guardato di nuovo nella hall. Era molto più leggero di quanto ricordassi, quasi che le pareti stesse emettessero un lieve bagliore. Tirai indietro la porta verso il telaio e guardai da vicino la superficie del legno. Era composto da molte scintille colorate e mi è venuto in mente: non era legno, era luce astrale!

* * * * *

Qui sembra essere il posto migliore per inserire una pausa. Quando ho iniziato questo articolo non avevo idea di quante informazioni avevo effettivamente accesso alle note nel mio Grimoire personale.Nelle prossime puntate imparerai di più su questo sogno / visita e su quello successivo. Inoltre come ho appreso da una fonte indipendente che questi erano molto più che semplici sogni di conforto o desiderio.

Istruzioni Video: La testimonianza del miracolo di Giovanni XXIII a suor Caterina Capitani (Settembre 2021).