Frutta Persiana Arrotolare
ً La pelle di frutta si trova in tutto il Medio Oriente. Il clima caldo e il terreno fertile (si chiama Mezzaluna fertile, dopotutto), lo rendono un posto meraviglioso per coltivare e asciugare la frutta, specialmente sotto forma di pelle di frutta, o Lavashak come è noto.

In Iran, le pelli di frutta acida sono molto popolari. Il frutto di base è di solito prugne acide, ma sono disponibili altri sapori di frutta acida (amarena, crespino, melograno e altro). Per la versione fatta in casa, la frutta viene cotta con un semplice getto d'acqua, spinta attraverso un colino per estrarre le pietre, cucinata un po 'più a lungo per addensare con un pizzico salato di sale, e spalmata su alcuni fogli di plastica e asciugata al sole (bene, idealmente). Finché è bello e secco, durerà a lungo nel frigorifero. Ah, è roba buona!

Se ti piacciono le albicocche, adorerai Malatya, la capitale turca dell'albicocca. è molto famoso con la sua albicocca. Non posso dirti quanto sono deliziosi e che bel profumo hanno, dovresti provarlo. Quando ero un bambino, questa pelle di frutta è la nostra caramella. Caspita, hai riportato molti ricordi.

Gli agricoltori di Malatya producono enormi raccolti di albicocche e ciliegie eccellenti che, fresche o secche, vengono spedite in tutto il mondo. La città, sul lato nord di Nemrut Dağı, è una base per visitare la montagna (anche se alcuni preferiscono l'approccio sud da Kahta).

C'è stata una città qui per almeno 3000 anni, conosciuta in epoca ittita come Milidia, in epoca romana come Melitene, oggi come Malatya (mah-LAHT-yah,

La regione di Malatya è nota soprattutto per i suoi frutteti di albicocche. Circa il 50% della produzione di albicocche fresche e il 95% della produzione di albicocche secche in Turchia, il principale produttore mondiale di albicocche, è fornito da Malatya e il nome del frutto è sinonimo di città.

Dopo essere stato portato dalla sua terra d'origine nell'Armenia orientale, ha raggiunto la sua forma più deliziosa e sofisticata nel fertile suolo di Malatya nell'Armenia occidentale, nutrito dal suolo alluvionale dell'Eufrate. Complessivamente, circa il 10-15% della coltivazione mondiale di albicocche fresche e circa il 65-80% della produzione mondiale di albicocche secche proviene da Malatya. Le albicocche di Malatya sono spesso essiccate al sole dai frutteti a conduzione familiare con metodi tradizionali, prima di essere raccolte e spedite in tutto il mondo.

In alcune parti del Medio Oriente (Siria e Libano), la pelle di frutta di albicocca viene immersa in acqua calda e lasciata durante la notte per reidratarsi, quindi passata in un setaccio fine, il liquido risultante viene raffreddato e servito come una ricca bevanda guarnita con pinoli e mandorle durante i mesi di digiuno.

Delizioso!


Istruzioni Video: Tutorial ricaricare molla avvolgibile (Ottobre 2021).