Pazienza Con I Bambini
È difficile per i bambini avere pazienza. La capacità di gestire il controllo degli impulsi semplicemente non c'è quando siamo bambini. È una parte del cervello che non è completamente sviluppata fino a molto più tardi nella vita. Come molte parti del cervello, ha bisogno di pratica da sviluppare, che ritengo sia parte del motivo per cui anche alcuni adulti mostrano poca pazienza e controllo degli impulsi quando si tratta di ottenere ciò che vogliono o fare le cose in una determinata sequenza temporale.

I bambini lo hanno particolarmente duro perché devono aspettare tante cose. Aspetta di essere più grande. Aspetta fino a dopo cena. Aspetta che qualcuno ti possa aiutare. Ai bambini viene detto di aspettare molto, sia verbalmente che inconsciamente il messaggio viene inviato ai bambini. Molti di questi stessi bambini stanno anche ricevendo contemporaneamente il messaggio per sbrigarsi. I genitori si sentono particolarmente frustrati quando è il momento di andare da qualche parte e i bambini li rallentano. Le richieste arrivano con un vantaggio e poi arriva la frase "quante volte devo dirtelo ?!"

A questo punto, genitori e figli finiscono per lasciare la casa frustrati e arrabbiati. I genitori si chiedono perché i bambini non possano semplicemente ascoltare la prima volta quando gli viene detto di prepararsi. I bambini si chiedono perché i genitori siano così scortesi.

Mi viene in mente un'interazione a cui ho assistito l'altro giorno. L'uomo ripeté con calma le sue indicazioni ancora e ancora. Mentre dava indicazioni chiare e semplici, la persona con cui stava parlando continuava a distrarsi, a volte non ascoltava o non capiva a volte. Ho ascoltato l'uomo che parlava leggermente più forte e più lento e che lavorava per assicurarmi che lei capisse e completasse le sue istruzioni, non importa quante volte avesse dovuto darle. L'uomo non si è mai agitato o ha alzato la voce in rabbia o fastidio con lei. Alla fine, ha completato il compito ed entrambi si sono allontanati incolumi dall'interazione. Credo che il fattore più importante nel modo in cui l'uomo le ha parlato, nonostante abbia dovuto spiegare ripetutamente le indicazioni, era che non era una bambina piccola; era una donna di 80 anni.

Alcune persone potrebbero pensare: "ma dobbiamo rispettare i nostri anziani". Non sono in disaccordo. Tuttavia, penso che il rispetto dei nostri anziani non significhi che anche il contrario debba valere. Non abbiamo bisogno di essere irrispettosi nei confronti dei nostri figli per farli ascoltare. Alla fine, il compito verrà comunque svolto, ma sia i genitori che i bambini se la passeranno meglio se gli adulti riescono a fare un respiro profondo e raccogliere la loro pazienza quando parlano con i loro figli. I bambini imparano la maggior parte delle cose modellando coloro che li circondano, in particolare le persone che sono importanti per loro. Dobbiamo dimostrare come essere pazienti, come rimanere calmi e calmi, e stare certi che stanno ancora crescendo e sviluppando

Istruzioni Video: Perché i bambini diventano aggressivi? (Dicembre 2021).