Orchidee E Whitefly persistente
La maggior parte delle specie di orchidee sono sensibili alle mosche bianche. Questi insetti sono attratti dalle parti più morbide delle piante, dove possono facilmente succhiare la linfa. Purtroppo questi parassiti persistenti hanno sviluppato resistenza ai metodi di controllo chimico (cioè insetticidi), quindi è meglio prevenire l'infezione in primo luogo. Sebbene sia più facile a dirsi che a farsi e c'è una convinzione generale che alcune piante siano più sensibili alle mosche bianche. Fortunatamente, non ho trovato orchidee che possono essere incluse in questa categoria. Tuttavia, è sempre meglio tenere gli occhi aperti. Quindi, come facciamo a sapere quale pianta è più incline alle mosche bianche? Facile, è qualsiasi pianta che viene frequentemente infettata e ha la maggior parte delle mosche bianche su di essa.

Se c'è una tale pianta nel tuo giardino, rimuovila in un luogo isolato. Tienilo lì fino a quando tutti i parassiti sono morti o rimossi. Ora arrivate all'eradicazione o nella migliore delle ipotesi controllando la diffusione di questo parassita? Sebbene siano disponibili numerose opzioni per controllare o uccidere questi parassiti (puoi trovarli cercando online). Bene, ho provato la maggior parte di questi metodi; all'inizio, ho provato a ucciderli, ma non ci sono riuscito. Poi, ho provato a controllare questi succhiasangue, ma questi continuavano a tornare.

Come ho già detto, le mosche bianche hanno e possono sviluppare resistenza ai metodi di controllo chimico disponibili. Ciò che mi è più adatto è stata l'eradicazione fisica dei parassiti. Tuttavia, richiede molta pazienza ed è applicabile solo quando l'infezione è su una o due piante. Quindi, prima ci riesci e meglio è.

Il metodo di controllo (quello che ho trovato efficace fino ad ora!) È quello di raschiare fisicamente le uova e le ninfe. L'unica cosa di cui hai bisogno è un paio di guanti (anche se, francamente, non li ho usati) e acqua corrente.

Armati di questo, bagna i guanti o le mani se anche tu preferisci non indossare i guanti. Controlla le parti inferiori di ogni foglia, specialmente quelle più giovani (sperando che non sia una pianta molto frondosa). Troverai le uova e le ninfe attaccate lì. Raschiare delicatamente questi con le dita bagnate e lavarli via in acqua corrente. Ripeti questo con ogni foglia (ho detto che hai bisogno di pazienza). Dopo aver pulito la parte inferiore di ogni foglia, puoi spruzzare la pianta con un getto d'acqua relativamente forte (ma non così forte da ferire la pianta!). Prima di spruzzare con acqua, posizionare la pianta in modo tale che l'acqua in fuga venga scaricata nel sistema fognario anziché rimanere stagnante attorno alla pianta. Le uova e le ninfe residue verranno rimosse mediante spruzzatura. Ripeti l'esercizio dopo 3-4 giorni, finché non scopri che le mosche non depongono più uova. O fino a quando il tempo cambia.

Questo ha funzionato per me e non ci sono mosche bianche da un mese (dita incrociate). Buona fortuna agli altri "compagni combattenti della mosca bianca".

Torna da me con le tue storie sulle lotte con le mosche bianche.

Istruzioni Video: Orquídea Cattleya infectada con virus. orchids with virus (Dicembre 2021).