Come il multiculturalismo può migliorare le nostre vite

Molti sostenitori del multiculturalismo non vedono la situazione semplicemente come essere politicamente corretti o combattere il razzismo. Invece, ciò che educatori come Henry Louis Gates, Jr. See, "è una nozione di eccellenza davvero più diversificata". * Gates desidera vedere il meglio di tutte le culture rappresentate. Questo non sta smantellando il nucleo tradizionale, ma pervadendolo con le grandi culture indiane, cinesi e africane.

Questa visione può essere semplicisticamente definita come "tutti imparano su tutti gli altri e su se stessi". Come ha scritto lo storico legale Robert J. Cottrol, "Non dovrebbe essere semplicemente un programma progettato per gli studenti delle minoranze". ** Al contrario, la spinta dell'educazione multiculturale dovrebbe essere costituita da studenti di maggioranza e studenti di minoranza che apprendono il maggior numero possibile di popolazioni diverse. Gli studenti dovrebbero anche imparare ad apprezzare le proprie culture e come vivere insieme. Questo non può essere conoscenza costruita sulla sabbia. Cottrol avverte:

L'educazione multiculturale non dovrebbe essere l'occasione per costruire un falso orgoglio etnico o per sostituire i miti sulle persone di origine africana, asiatica o latinoamericana con miti riguardanti le persone di origine europea. **

Questo non è un avvertimento vuoto. Mary Lefkowitz, una professoressa di discipline umanistiche al Wellesley College, ha scritto un libro intitolato Non fuori dall'Africa: come l'afrocentrismo è diventato una scusa per insegnare il mito come storia. È un attacco a false ricerche e borse di studio. Quando Lefkowitz ha partecipato alla conferenza commemorativa di Martin Luther King a Wellesley, è rimasta scioccata quando la storia errata è stata presentata come un dato di fatto.

Durante il periodo di domanda, gli chiese perché avesse detto che Aristotele era venuto in Egitto con Alessandro e aveva rubato libri dalla biblioteca di Alessandria ... Aristotele morì due decenni prima che fosse costruita quella biblioteca che lei fece notare. ***

Il docente e gli studenti hanno accusato Lefkowitz di essere razzista. Il suo libro è stato anche attaccato e disprezzato come diatriba razzista. È bigotto aspettarsi che gli studiosi abbiano trovato le loro conclusioni sulla ricerca documentata e sulla borsa di studio? Il tentativo di rafforzare l'ego delle minoranze non è danneggiato a lungo termine da teorie erronee? Non riuscendo a presentare una rappresentazione accurata delle culture delle minoranze, ai critici dell'educazione multiculturale vengono forniti strumenti che possono smantellare il bene che può essere prodotto.

Molto resta ancora da fare prima che la promessa e il potenziale dell'educazione multiculturale siano pienamente realizzati. La sua teoria e pratica devono essere riunite per rivitalizzare il multiculturalismo. Dobbiamo costruire una nuova visione dell'educazione multiculturale che non emargina nessuno nella nostra società. Deve includere la fiducia nel valore e nella dignità di tutte le persone. Il fondamento di questo multiculturalismo deve essere l'onestà e la solida ricerca.

Dobbiamo unirci come popoli multiculturali, come concittadini che si prendono cura e si impegnano per il benessere reciproco. Ciò avverrà solo quando impareremo l'uno dell'altro. Ciò include i nostri punti in comune e le nostre differenze.

La nostra visione del futuro deve essere ben radicata nel passato. I "Padri fondatori" degli Stati Uniti non sempre all'altezza degli ideali che professavano nella Costituzione e nei suoi emendamenti. Ciò non denigra quegli ideali. Indica la nostra umanità e la necessità di quei documenti nella nostra società.

L'educazione multiculturale ha le sue radici nell'ideale che tutti dovrebbero essere trattati in modo equo e dignitoso. Quando James Madison scrisse il Bill of Rights non si limitò a guardare al patrimonio europeo delle colonie. Ha inoltre ricordato le iniquità che i coloni si erano imposti. Per questo motivo ha incluso le protezioni non solo per la maggioranza dei nostri cittadini, ma anche per la minoranza.

Il nostro approccio all'educazione multiculturale deve essere lo stesso. Il multiculturalismo deve lavorare per proteggere ed educare tutti i cittadini degli Stati Uniti. È imperativo che la storia della maggioranza e della minoranza sia trattata con lo stesso rispetto e valore per la verità.

Come conclude Cottrol:

Forse il nostro contributo più importante al XXI secolo sarà quello di dimostrare che persone di razze, culture ed etnie diverse possono vivere fianco a fianco; conservare la loro unicità; e, tuttavia, nel tempo formano una nuova cultura comune. Questa è stata la storia americana. È una storia che ha molto da raccontare al mondo. Deve essere raccontato dagli educatori americani. **

* - Brena Clark, "Un" Race Man "sostiene un curriculum più ampio" Tempo (22 aprile 1991).

** - Robert J. Cottrol, "America the Multicultural", Educazione multiculturale (94/95).

*** - Joan Beck, "L'afrocentrismo tratta il mito come storia" Huntsville Times (6 marzo 1996).

Suite University
Corso in primo piano:
L'Olocausto: gettare le basi per la soluzione finale

Supporta questo sito

Istruzioni Video: DVD 4 of 4: Loving the Silent Tears: The Musical (Ottobre 2021).