Il disastro minerario di Massey
Ancora una volta le famiglie e i minatori di WV devono affrontare un'altra tragedia. Il disastro nelle miniere di Massey del 5 aprile 2010 ha causato la morte di 29 minatori. Come l'incidente della miniera di Sago nel 2006, ci viene nuovamente ricordato il pericolo che questi uomini nelle miniere affrontano quotidianamente.

Nel 2006, Joe Ross - cantante, cantautore ed educatore - che risiede a Roseburg, Oregon, era così rattristato dalla tragedia della miniera di Sago, che scrisse "Pitch Black by the Ton" come tributo ai minatori. Joe mi ha detto "pura emozione" e la cattiva gestione dell'incidente da parte della compagnia lo aveva spinto a scrivere queste parole inquietanti. La canzone onora il ricordo di coloro che sono morti in quel fatidico giorno, ma evidenzia anche i problemi di sicurezza nel settore minerario. È doppiamente tragico per me che le norme di sicurezza rafforzate approvate a seguito del disastro di Sago non siano state sufficientemente applicate per evitare una ripetuta tragedia, in particolare quella con l'entità delle Miniere di Massey. In che modo le autorità hanno potuto trascurare oltre 600 violazioni della sicurezza negli ultimi 18 mesi?

Sembra particolarmente appropriato ripubblicare la canzone di Joe "Pitch Black by the Ton" in ricordo di coloro che hanno perso la vita 4 anni fa e di questi 29 uomini che ora si uniscono a loro nel loro passaggio.

Scritto da Joe Ross. Copyright 2006. Hop High Music, BMI
I testi sono pubblicati con il permesso del cantautore

Mio padre mi ha detto di avere coraggio
Tutto potrebbe succedere nelle miniere
Cosa spinge gli uomini a scavare giorno dopo giorno
Due miglia sotto il sole
È un modo di vivere duro e sporco, difficile
Ero così orgoglioso il giorno in cui sono stato assunto
Il tempo passa più veloce laggiù
Non ti lamentare o potresti essere licenziato
Cercami sotto la collina

Coro:
È quello che faccio, quello che ho sempre fatto
Per sostenere mia moglie e i miei figli
Vivere nell'oscurità, chi ha bisogno del sole?
È buio pesto per la tonnellata

Era arrivato un altro anno nuovo
Quando un'esplosione ha scosso Tallmansville
Metano, polvere di carbone, una caverna
Un uomo è stato ucciso all'istante
Sono andato oltre, con i miei fratelli
Non ricordo quanto lontano e quanto in profondità
Ho pregato di vedere di nuovo la bambina di papà
Passarono le ore e io piansi,
Non è stato male, sono appena andato a dormire.

Sopra c'era una veglia
Il nemico era tempo dall'inizio
I ragazzi di salvataggio non avevano paura del diavolo
Mia moglie singhiozzò e cercò di avere il cuore
Le nostre famiglie hanno pregato per un miracolo
E poi si appisolarono nei loro banchi
Poco meno di mezzanotte, suonarono le campane della chiesa
Come buona parola venne dagli equipaggi
"Sono tutti vivi" si pensava fosse vero.

Il giubilo ebbe vita breve
La compagnia ha portato notizie terribili
Dodici di noi erano morti
Le speranze e la gioia sopra si sono trasformate in blues
McCloy era l'unico sopravvissuto
Il resto di noi è morto con il nostro orgoglio
Perché hanno fatto questo ai nostri cari?
Le ultime parole che ho scritto quando sono morto
"Ci vediamo dall'altra parte."

"Pitch Black by the Ton" si trova su Joe Festival Time CD disponibile tramite CD Baby.

Istruzioni Video: Coal Rush - Un film per denunciare l'inquinamento da carbone in West Virginia (Gennaio 2022).