The Little Known di Janice Daugharty
Questa storia della maturità riguarda le relazioni razziali negli anni '60, la povertà, la tragedia e un sacco di soldi rubati che avrebbero dovuto trasformare la vita. Un ragazzino di nome Knot trova il sacco di soldi rubati lasciato cadere dal rapinatore di banche. Segue segretamente i soldi a coloro che hanno grandi bisogni, ma si rende rapidamente conto che i soldi non cambiano la vita dei destinatari come sperava.

Questo ragazzino inizia come un bambino indesiderato, trascurato, senza una madre, una famiglia o un vero nome, ma la conclusione di questa storia scopre che non solo il suo nome è cambiato, ma la sua vera identità viene rivelata e il suo personaggio sviluppato. Knot si propone di migliorare la vita degli altri. Non spende mai soldi da solo, ma spera segretamente che, man mano che la vita di coloro che lo circondano migliora, la loro fortuna gli cola come un maglione a mano in giù o una vecchia bicicletta. Purtroppo, non vede mai ricompense materiali per i suoi sforzi, ma guadagna qualcosa di molto più prezioso, un vero senso di identità.

Il concetto della storia è toccante, ma ho trovato lento il ritmo della storia. Il lettore deve arrivare agli ultimi 3 capitoli del libro prima che ci sia una vera rivelazione dell'impatto che queste esperienze hanno avuto sul "Little Known" che è Knot. Per me, gran parte della trama era prevedibile e c'erano pochissime sorprese nella trama. Sebbene l'autore affronti molti argomenti, i lettori non escono mai con una comprensione completa per quanto riguarda i soggetti coinvolti.

Ho capito il concetto che l'autore stava tentando di trasmettere con Knot-diventato-David [piccolo povero ragazzo nero] superando Goliath [bianco razzista che simboleggia l'oppressione dei neri nei primi anni '60]. "Nodo" ribattezzato "David" resiste a Golia anche di fronte al pericolo. Tuttavia, il mio problema è che la storia implica anche che i soldi non cambiano veramente la vita dei poveri neri [c'è un nuovo campo da basket nel mezzo delle baracche e la Chiesa ha un nuovo piano]. Tuttavia, i soldi cambiano drasticamente, per sempre, la vita della bambina bianca e di sua madre. Ecco il mio problema, la compassione di Knot per la bambina bianca lo ha portato a dare loro almeno due pile di denaro [circa $ 2000,00], ma ha dato alla famiglia della bambina storpia nera solo $ 100,00 e si aspettava che facesse una vita differenza cambiante.

Non sono uno a caccia di sfumature razziali, ma l'autore ha creato la trama basata su razza e uguaglianza. Quindi è piuttosto ovvio per un lettore afroamericano che guarda attraverso quella lente che, per quanto comprensiva come l'autore ha cercato di essere, ha trascurato di evitare la disuguaglianza nella sua stessa storia. A meno che neri e bianchi non abbiano pari opportunità, non ci si può aspettare che i risultati saranno gli stessi.

Dichiarazione di non responsabilità: questo libro è stato fornito dal pubblicista e / o dall'autore in cambio di una recensione corretta. Il risarcimento non è stato scambiato.
______
Dianne Rosena Jones è una Transformational Life Coach, Inspirational Speaker e autrice del pluripremiato "Tragic Treasures: Discovering Spoils of War in the Thst of Tragedy" [Eletto miglior libro d'ispirazione dell'anno] [2010].

Istruzioni Video: Choose your battles Choose your battles - a Group Talk by Andrea Tetto (Dicembre 2022).