Non si tratta sempre di perfezione
Alla fine degli anni '70 ho partecipato a un grande evento di networking ad Atlanta, in Georgia, mentre lì ho svolto un test di valutazione della personalità gratuito offerto da un rappresentante dell'organizzazione Myers Briggs, una nota organizzazione di valutazione della carriera e della personalità. Il test di valutazione mi ha posto in una classificazione che non mi piaceva, né che volevo accettare. Tra le altre cose, ha dimostrato che ho accettato "abbastanza buono" piuttosto che "perfezione" nel mio lavoro. Non solo sono stato insultato, ma ho sentito di essere stato in qualche modo torto nella valutazione delle mie risposte.

Il test era giusto, mi sbagliavo. Anni dopo ho capito che la valutazione di me, del mio stile di lavoro, era il bersaglio. Ho scoperto che mentre gli altri stanno cercando la perfezione, tendo a passare al completamento dello stesso incarico, se necessario lo chiamerò una bozza e andrò avanti. Potrebbe non essere il modo migliore di andare, ma ti tiene fuori dal buco nero in cui ti trovi spesso quando sei ostacolato e non riesci ad andare avanti.

La ricerca della perfezione è una cosa negativa? Penso di no. Credo che dovresti sempre fare il meglio che puoi ed essere il meglio che puoi essere qualunque sia la tua età o il tuo stadio della vita. Se non sei perfetto, passa ad essere bravo in quello che fai. Il meglio che puoi fare non significa che non ti sforzi per la perfezione. Il meglio che puoi fare significa proprio quello che dice "fare il meglio che puoi"; significa sapere cosa fai meglio e metti i tuoi sforzi a tal fine. Significa anche non ossessionare quanto è bravo qualcun altro o quanto è meglio di te in una certa area, perché il suo meglio non farà mai del tuo meglio.

Cosa dovresti fare Nel fare del tuo meglio, assicurati che ciò che fai sia pulito e ordinato, fisicamente e figurativamente (ricerca i tuoi fatti), quindi firma il tuo nome con orgoglio. Ricordo ciò che un insegnante di scuola elementare ha detto dopo che uno studente ha consegnato il lavoro con versamenti e cancellazioni evidenti; "Non consegnare mai lavori sciatti, non è accettabile, il tuo lavoro è la tua firma." La sua affermazione non è profonda né scuote la terra, ma è qualcosa che ho sempre ricordato.


Istruzioni Video: L'ordine in cui si nasce determina la nostra personalità! (Gennaio 2022).