Sono passati due anni
Sono passati due anni dalla morte di nostra figlia di otto anni. Ci siamo riuniti insieme per il suo anniversario due settimane fa, solo con la famiglia e alcuni amici, e abbiamo eretto l'area del giardino della sua scuola che era dedicata a suo nome. Era tranquillo, cupo e sempre così sbagliato. Dovrebbe essere qui.

L'unica cosa che è cambiata negli ultimi due anni è la nostra capacità di fingere nel mondo reale che siamo ok. È una facciata; se questo fosse un film saremmo premiati. Non siamo ok Non siamo felici quando condividiamo una risata con un gruppo. Sì, occasionalmente ridiamo ora, ma è senza entusiasmo o spirito. Non siamo in grado di provare gioia nella stessa misura di una volta. Tutto è noioso, piatto e privo di emozioni. Camminare lungo la spiaggia con i nostri bambini era una vera delizia, un'esperienza spensierata e bellissima. Era pittoresco, artistico e vivo. Ora è solo uno scenario di sfondo; i sentimenti di felicità, pace e gioia sono spariti. Per sempre manca un pezzo della nostra tela. L'opera d'arte è stata distorta e l'armonia della nostra pittura distrutta.

Non lasciarti ingannare dalla capacità di un genitore in lutto di funzionare e andare avanti con le cose. Continuerò a fare la spesa, evitando le navate che hanno i suoi articoli preferiti. Continuerò a lasciare sua sorella nella scuola che una volta era sua e emetto un gemito di desiderio mentre me ne vado. Vado a fare pratica di calcio e tifo per i bambini, sempre con un affondamento nello stomaco mentre li guardo correre. Mio marito andrà a lavorare e farà del suo meglio per provvedere alla sua famiglia con la costante conoscenza che non può più provvedere a lei. Prenderemo la nostra figlia vivente per un gelato e soffoceremo le lacrime mentre ordino un cono per bambini. Cammineremo insieme sulla spiaggia, in silenzio, sperando di sentire la sua voce tra le onde.

Ma non andremo mai avanti; andare avanti implica che ci lasciamo nostra figlia alle spalle. Quello che facciamo e che continueremo a fare è continuare ad andare avanti. È impossibile guarire per la ferita è così grande e il buco così profondo che possiamo solo sperare di evitare che si infetti. Non esiste una cura per questo tipo di danno. Per quanto riguarda superarlo - mai. È l'evento più grande, più catastrofico della nostra vita e siamo permanentemente afflitti; l'angoscia è la nuova normalità.

I genitori in lutto sono stanchi, solitari, scoraggiati, arrabbiati, pieni di risentimento e molto, molto tristi. Siamo i gusci dei nostri ex sé che mettono un piede in avanti per funzionare in un mondo in cui non vogliamo vivere. Speriamo di farlo senza pretese e senza rancore ogni volta che possiamo per non interrompere l'ordine naturale della vita degli altri.

È stato creato un sito Web a nome di nostra figlia. Fare clic qui per ulteriori informazioni sulla nostra missione.

FriendsofAine.com - Aine Marie Phillips

Visita The Compassionate Friends e trova un capitolo locale più vicino a te su:

Gli amici compassionevoli

Istruzioni Video: Sono passati due anni .... ma quante moto motocicli in soffitta .... chiaramente vecchie (Settembre 2021).