Il sistema delle caste indiane
L'origine del sistema delle caste che ha introdotto l'ingiustizia sociale in India è difficile da rintracciare. Ma le sue radici nella religione sono indiscutibili. Le scritture indù recano riferimenti al sistema delle caste e si presume spesso che le distinzioni di classe siano una derivazione dell'induismo. Tuttavia, alcune delle altre religioni praticate in India come l'Islam e il cristianesimo seguono anche una distinzione di credenti basata sulla casta.

In passato, le persone erano segregate in gruppi basati su occupazioni tradizionali e questo ha portato alla formazione di quattro caste principali, i Brahmini che hanno assunto ruoli intellettuali e spirituali, i Vaishya che si occupavano di commercio e commercio, i Kshatriya che erano sovrani e guerrieri e gli Shudra che formarono la forza lavoro qualificata. C'era anche una classe di persone sotto questo sistema designata per svolgere compiti umili come scavare e rimuovere i cadaveri. Questo gruppo di indiani insieme a nomadi, abitanti tribali e stranieri furono trattati in modo diseguale e chiamati "intoccabili". I membri dei gruppi di casta superiori ritenevano impuro interagire con gli intoccabili e non permetterebbero nemmeno alla loro ombra di cadere su di loro. Gli intoccabili rimasero fuori dai villaggi e non avevano accesso a pozzi comuni e altre fonti d'acqua. Inoltre non avevano il diritto di adorare nei templi e furono gravemente umiliati dai gruppi di caste superiori.

Il sistema delle caste e le sue ramificazioni furono accentuate durante il dominio britannico che durò per diversi decenni in India. Mahatma Gandhi, il padre della nazione indiana che in seguito ottenne la libertà per il paese dai sovrani coloniali chiamò gli intoccabili come "Harijan" che significa "figli di Dio" e lavorò per la loro emancipazione. Da allora, il sistema di caste indiano ha subito molte modifiche, ma continua ad esistere.

Dall'indipendenza, i gruppi di caste indiane sono stati divisi in tre categorie in base alla loro arretratezza. Ogni stato ha un elenco di comunità per separare le persone in caste programmate, tribù programmate e classi arretrate. Privilegi speciali vengono dati ai membri di queste comunità arretrate per l'istruzione e l'occupazione e l'ubriacatura è ora considerata un peccato in India.

Nonostante queste misure per promuovere l'uguaglianza, la politica di prenotazione che sostiene il benessere delle comunità arretrate ha i suoi limiti. Questo sistema ha ridotto le opportunità disponibili per le classi superiori e ha quindi creato un diverso tipo di disuguaglianza. I meriti dell'individuo non sono stati adeguatamente considerati nell'ambito della politica di prenotazione. Gli scontri a base di caste sono ancora sentiti di frequente sebbene l'entità di questi attacchi sia meno ora. Di conseguenza, il sistema delle caste continua ad essere un circolo vizioso che avvolge l'India e ha dimostrato di essere una maledizione per la cultura indiana.

Ecco un paio di libri sul sistema delle caste indiane per ulteriori letture.

Acquista Dalit And Indian Caste System da Flipkart.com

Acquista Evils Of The Caste System da Flipkart.com

Istruzioni Video: In India la casta degli Intoccabili 2012 02 07 (Ottobre 2022).