Commenti negativi da altri
Quando un sopravvissuto inizia a fidarsi degli altri e ad aprirsi a loro, ci sono alcuni commenti che possono davvero ferire la persona. Molte volte, le persone non discutono degli abusi subiti da bambini, fino a tardi nella vita. Le emozioni possono ancora essere percepite con la stessa forza di quando si era bambini e si subiva un abuso. Tuttavia, spetta al sopravvissuto fare il primo passo di fiducia e iniziare a rivelare i loro segreti. A volte, quando una persona si apre e racconta qualcosa del proprio passato, altri ascoltando possono fare alcuni commenti che in realtà finiscono per ostacolare il processo di guarigione della vittima o del sopravvissuto.

Il detto "Lasciati andare e lascia Dio" può manifestarsi come se il sopravvissuto non avesse abbastanza fede. Alcuni potrebbero sentirsi come se stessero fallendo, poiché gli è stato detto di lasciar andare e lasciare Dio. Personalmente, secondo me, è come se stessero anche dicendo che, poiché una persona lotta con emozioni dolorose, non riesce proprio a lasciarlo andare. Non riescono proprio a farlo bene. Anche se questo potrebbe non essere il modo in cui la persona voleva che si incontrasse, la religione è una cosa delicata e dire alle persone di lasciarsi andare e lasciare che Dio possa essere frainteso.

In secondo luogo, il commento "Lascialo andare, è nel tuo passato", insinua che non si dovrebbe sentire alcun dolore dal proprio passato. È come se avessero lasciato il loro molestatore, ora stanno tutti meglio. Non è così. Una volta che una persona lascia il suo molestatore, ora si trova in un ambiente sicuro dove sentirsi, per la prima volta da molto tempo. L'abuso potrebbe benissimo essere nel loro passato; tuttavia, dire a un sopravvissuto che devono lasciarlo andare e dimenticarsene, è sbagliato. Ogni persona deve attendere che si sentano pronti a discutere e divulgare le informazioni sul proprio abuso. Nessuna vittima o sopravvissuto può semplicemente dimenticarlo. Le ferite vanno molto in profondità. Semplicemente non può essere dimenticato. Nel tempo, credo, i ricordi non saranno così forti o dolorosi; tuttavia, non saranno mai veramente dimenticati.

Il commento "Non soffermarti su" significa cosa? Personalmente, non soffermarsi su di esso significa che la persona ora deve dimenticarlo completamente. Ancora una volta, dimenticare non è possibile. Quando un sopravvissuto sta appena iniziando a elaborare le proprie emozioni, può sembrare agli estranei come se si stesse soffermando su di esso. Tuttavia, la realtà è che non si soffermano su di esso, ma hanno bisogno di elaborarlo, al fine di andare avanti con le loro vite. Ogni persona elabora al proprio ritmo. Chi sono gli altri per determinare il ritmo del sopravvissuto? Non sono quelli che hanno subito l'abuso, lo è il sopravvissuto. Non sono quelli che ora devono affrontare quei demoni emotivi - lo è il sopravvissuto. Il loro processo deve essere al loro ritmo. Altrimenti, finirai con qualcuno come me, che indossava la maschera per non offendere o deludere nessuno.

Infine, l'affermazione "Più pensi a come ti senti, peggio ti sentirai" è completamente all'indietro. Credo che più pensi a come ti senti, meglio ti sentirai. Se un sopravvissuto non esprime i propri sentimenti e le proprie emozioni, a causa dei problemi dell'abuso che ha subito, si insinuerà dentro di sé, fino a quando non agirà in qualche modo. Per alcuni, viene fuori in un comportamento passivo-aggressivo. Non sono liberi o sicuri di esprimere ciò che provano, quindi si scagliano contro gli altri in modi sottili, come il comportamento passivo-aggressivo. La rabbia spostata può anche accadere.

Ogni sopravvissuto ha il diritto e la libertà di elaborare secondo i propri ritmi, senza timore di essere giudicato dagli altri.

Istruzioni Video: NEW: LEGGIAMO NUOVI INSULTI E ALTRI COMMENTI OFFENSIVI (Ottobre 2021).