Come creare prodotti che vendono
Il primo passo per avviare un'attività o aggiungere una nuova linea di prodotti a un'azienda esistente è identificare una necessità sul mercato. Ma, prima di investire tempo e denaro, devi sapere non solo ciò che i clienti vogliono acquistare, ma anche ciò che pagheranno. Ci sono 3 elementi essenziali per creare prodotti che vendono come torte calde.

Fase 1: determinazione del prezzo del prodotto
Potresti pensare che sia strano parlare di prezzi prima ancora di iniziare a fare ricerche sul tuo mercato, ma c'è un motivo valido per considerare prima i prezzi. Non è così semplice come pensare a un numero interessante e giocare a indovinelli incerti alla fine del processo di creazione.

Le cose principali che devi sapere sono: Quanti altri prodotti simili puoi scegliere e se il tuo prodotto ha vantaggi o benefici unici che aumentano il suo "valore percepito" per il tuo cliente ideale. Tutto questo si lega alla ricerca che farai per scoprire cosa vogliono i tuoi clienti.

Fase due: "Chi sono i miei concorrenti?"
Molto probabilmente, anche se non hai deciso un prodotto specifico da produrre, conosci già i tuoi clienti ideali e i tipi di prodotti che desiderano. Quindi va bene andare avanti e continuare con la ricerca preliminare sulla concorrenza prima di aver finalizzato un prodotto.

In effetti, ciò potrebbe impedirti di investire tempo, energia e denaro in un prodotto che in seguito scoprirai ridondante se non controlli i tuoi concorrenti a questo punto. Non solo analizzare i tuoi concorrenti locali o online immediati, ma anche le grandi catene. Ignorare le grandi catene è sempre un errore: le "grandi" catene o concorrenti sono le persone a cui va la maggior parte delle persone, se il prezzo basso è la loro considerazione principale.

Terzo passaggio: scopri cosa vogliono davvero i tuoi clienti
"Basta chiedere" - Questo è sempre il punto di partenza. Che tu sia un'azienda online o offline, puoi: inviare brevi sondaggi e questionari a familiari / amici e ai tuoi attuali clienti. Inoltre, puoi utilizzare i siti di social media per sondare fan e follower e visitare i forum per leggere i commenti lasciati dai clienti per trovare buchi nei prodotti della concorrenza.

Quest'ultimo fattore è enorme, soprattutto se vendi online e se il tuo prodotto rientra in qualche modo sotto la voce di "hobby". Potresti scoprire che il prodotto che stai pianificando di vendere è già uno che i tuoi clienti possono facilmente ottenere gratuitamente da altri hobbisti.

In conclusione, se il tuo prodotto ha una svolta meravigliosa e unica che lo pone molto al di sopra degli altri, hai maggiori possibilità che il tuo prodotto si venda da solo, in particolare se riesci a sfruttare una forte motivazione che i membri della tua nicchia possiedono, come il desiderio di essere "migliore degli altri". È sempre meglio testare prima il tuo nuovo prodotto con un "lancio graduale". Ciò ti consentirà di vedere come rispondono i tuoi clienti e quindi di apportare le modifiche necessarie mentre ricevi feedback per assicurarti di avere un prodotto che vende.



Istruzioni Video: DOVE e COME comprare INGREDIENTI per fare i COSMETICI in CASA! crema viso, shampoo, trucchi (Giugno 2024).