Castello di Hohenschwangau, Schloss Hohenschwangau
Lo Schloss Hohenschwangau, palazzo della contea di High Swan, era il rudere di quella che era stata in origine una fortezza del XII secolo, Schwanstein, letteralmente pietra di cigno, quando il principe ereditario Massimiliano di Baviera si imbatté in essa mentre faceva un giro a piedi nell'aprile 1829.

Originariamente apparteneva a una famiglia aristocratica, i Cavalieri di Schwangau che è una città bavarese meridionale vicino al confine con l'Austria, ma la loro linea si estinse nel XVI secolo e il castello cadde in rovina dopo aver avuto diversi proprietari ed essere stato vittima di varie guerre.

L'area che circonda le rovine era stupefacente, sullo sfondo di montagne e circondata da paesaggi selvaggi e romantici, così il principe Massimiliano ventunenne decise di acquistare le rovine nel 1832 e far ricostruire il castello esattamente secondo i suoi piani originali.

La ricostruzione iniziò nel febbraio del 1833 e fu completata nel 1837, anche se varie aggiunte continuarono fino al 1855, e il castello di Hohenschwangau divenne la residenza estiva e di caccia ufficiale di Massimiliano, e successivamente quella di sua moglie Maria di Prussia, che sposò nel 1842, e i loro giovani figli.

I principi Ludovico, che in seguito divenne re Ludovico II di Baviera e costruirono il castello fantasy "Neuschwanstein" a meno di un miglio (1 km) di distanza, e Otto, (il re di Baviera Ottone I di nome solo perché aveva problemi psichiatrici), trascorse gran parte della loro giovinezza al castello. Anche se rimasero nella sua dependance mentre i loro genitori vivevano nell'edificio principale.

Il principe ereditario Massimiliano divenne re Massimiliano II nel marzo del 1848 quando suo padre Ludovico, il cui matrimonio con Teresa di Sassonia-Hildburghausen fu la ragione originale del primo Oktoberfest, dovette rinunciare.

Massimiliano sempre studioso fu educato e realizzato, e piuttosto che circondarsi delle leggerezze della corte cercò artisti e intellettuali mentre studiava scienza e storia, il che si mostra nel modo in cui aveva ricostruito Hohenschwangau.

Tre architetti erano responsabili della progettazione e del completamento del suo esterno color sabbia neogotico, incluso uno che era stato il suo insegnante d'arte e un architetto e scenografo teatrale, Domenico Quaglio.

Mentre la regina Maria raccoglieva piante da tutte le Alpi per creare un giardino alpino, e nel cortile del castello si trova una piscina nel mezzo di un'aiuola circolare con un cigno come fontana.

Il cigno era l'animale araldico dei Conti di Schwangau e Massimiliano II fece del cigno un tema centrale per Hohenschwangau, quindi la sua idealizzazione dell'età medievale si unì alla tradizione locale.

L'interno del castello di Hohenschwangau è uno spettacolo incredibile.

Le camere sono arredate con mobili originali "Biedermeier" del XIX secolo e riempite da oltre 90 affreschi che presentano di tutto, dalle fiabe tedesche, saghe, leggende medievali, tra cui quella del cavaliere cigno "Lohengrin" e poesia, ai ritratti della famiglia e dei loro antenati . Ed era un famoso pittore e artista austriaco, Moritz von Schwind che, insieme ai suoi allievi, era responsabile della maggior parte dei murales.

Una sola stanza occupa l'intera larghezza del castello, la sala dei banchetti, Festsaal. Conosciuta come "La sala degli eroi e dei cavalieri", ha alcuni splendidi dipinti sul soffitto che raffigurano diverse scene di Dietrich von Bern, un eroe popolare tedesco del IX secolo, "in azione".

Mentre una sala orientale esotica fu arredata da Massimiliano dopo che fu ispirato dai suoi viaggi attraverso la Grecia e la Turchia nel 1832 e nel 1833, e questo fu in seguito usato come camera da letto da sua moglie la regina Maria.

Hohenschwangau non subì danni durante nessuna delle guerre mondiali e rimane com'era quando fu ricostruita all'inizio del XIX secolo, ma anche se forse non ha il fascino del castello fantasy del suo vicino Neuschwanstein, ha una storia molto più ricca.

Adagiato a un'estremità della Strada Romantica della Germania, il castello è ora nelle mani di una fondazione statale istituita per amministrare la proprietà dell'ex casa al potere bavarese e, come il Neuschwanstein di Ludwig, è un capolavoro bavarese in una posizione straordinaria.

Ma circondato dalla natura con le montagne sullo sfondo, a fianco di due laghi alpini blu e con il suo Schwanseepark, questo è un castello che, nonostante sia pieno di arte e di tutti i tipi di tesori, sembra più una casa che un museo.

Istruzioni Video: Schloss Hohenschwangau Castle Bavaria HD 4K ~ 06 2016 (Gennaio 2022).