Musica curativa
Se sei un musicista, potresti inconsapevolmente suonare musica curativa. Forse hai effettivamente provato a produrre musica rilassante o musica per il relax. O forse le persone sono venute da te dopo uno spettacolo e hanno detto: "Grazie, ne avevo bisogno."

Una volta suonavo il piano in una scuola elementare. Un insegnante ha spinto una bambina paraplegica su una sedia a rotelle accanto al piano. La testa era appoggiata sul petto perché non aveva ottime capacità motorie per sollevarlo. La saliva le cadde dalla bocca e l'insegnante si asciugò con un fazzoletto.

Ho pensato a me stesso, mi chiedo se noterà anche la musica? Ho iniziato a suonare e dopo un paio di minuti ho dato un'occhiata alla ragazza. Mi stava guardando dritto, con un sorriso enorme. E il suo viso era radioso.

Un'altra volta ho suonato per un gruppo di malati di Alzheimer. La maggior parte di loro rimase immobile, fissando lo spazio. Ancora una volta non sapevo se avrebbero notato la musica. Ho selezionato un po 'di musica della loro epoca, alcuni standard pop e jazz.

A metà dell'esibizione, una signora ha iniziato a cantare le parole della canzone che stavo suonando. Alla fine del mio concerto, il personale della casa di cura mi disse che alcuni dei pazienti che avevano preso vita non rispondevano da mesi. In qualche modo, qualcosa nella musica li aveva toccati.

Per qualsiasi motivo, anche quando le persone dimenticano chi sono e dove si trovano, la musica è l'ultima cosa da fare. Li sintonizza nei ricordi e dà loro una connessione con il qui e ora.

Come musicista, pensi di suonare solo un mucchio di note? La tua musica potrebbe essere l'unica cosa che qualcuno deve ascoltare quando stanno vivendo una giornata "negativa". Potrebbe essere la calma in mezzo a una tempesta, uno scoglio a cui aggrapparsi nel mezzo di un mare in tempesta. Potrebbe essere ciò di cui qualcuno ha bisogno per aiutare in una celebrazione. Potrebbe essere musica per il relax. Potrebbe essere una delle cento cose per persone diverse. E potresti non saperlo mai, a meno che non te lo dicano.

La corrente creativa che fluisce attraverso di te è un connettore, un piumino, un medico e un amico. William Cowper, un poeta britannico del 1700 aveva questo da dire:

“C'è nelle anime
una simpatia per i suoni
e come l'orecchio è contento
qualche accordo all'unisono con ciò che ascoltiamo
è toccato dentro di noi
e il cuore risponde. "

Ti auguro il meglio,

- Allan

Istruzioni Video: Healing Sleep Music ★︎ Cell Regeneration ★︎ Melatonin Release, Delta Waves Binaural beats (Ottobre 2021).