Intervista a Frank Cavallo
Frank Cavallo's la fiction è apparsa in luoghi come Another Realm, Ray Gun Revival, Every Day Fiction e Lost Souls. Ha scritto due romanzi: Il Messia di Lucifero e lo strano western appena uscito La mano di Osiride.

La sua ultima novella di Warhammer è inclusa nel Gotrek & Felix: Lost Tales " la raccolta e due dei suoi racconti di Warhammer dell'anno scorso sono disponibili come parte del Il meglio di Hammer e Bolter: Volume 2.


Quando hai scoperto per la prima volta la narrativa speculativa e come ti ha influenzato?
Per quanto io possa ricordare, sono sempre stato un fan della fantascienza e della fantasia in altri media: film, TV, fumetti ecc. Ma penso che il momento che mi ha colpito di più come scrittore e fan, è tornato quando Avevo circa 13 anni. Stavo navigando nella mia biblioteca locale nel New Jersey - probabilmente per qualche progetto scolastico - e ho visto un in vendita cestino di vecchi libri tascabili che stavano eliminando. Uno di questi era un'edizione malconcia di Lancer del [Jordan] di Robert E. Howard L'ora del drago ristampato come Conan il Conquistatore con un fantastico dipinto di Frank Frazetta sulla copertina. Sulla pagina del titolo è stato contrassegnato a matita fino a cinque centesimi. L'ho comprato, letto, riletto e riletto e prima che me ne rendessi conto, mi sono appassionato. Ricordo che la prefazione della cosa mise Howard nel contesto di altri scrittori fantasy; parlava di Fletcher Pratt Il pozzo dell'unicorno e Eric R. Eddison The Worm Ouroboros così come Tolkien e un sacco di altri. Mi sono reso conto molto rapidamente che non avevo appena comprato un libro, avevo aperto una porta su un intero mondo di letteratura fantasy.

Quali sono i tuoi tre libri e / o autori preferiti e perché?
Frank Herbert Duna. È sempre considerata un'impresa impressionante di immaginazione, ed è vero, ma ha davvero tutto, e funziona su più livelli: azione, avventura e grandi personaggi in una storia epica che affronta anche grandi temi senza essere predicati.
Sono anche un grande fan di Clark Ashton Smith, che raramente riceve più di una menzione passeggera tra i grandi dell'era pulp. Poseidonis e Zothique sono due collezioni deliziosamente strane, meravigliosamente scritte. Aveva uno stile di prosa diverso da chiunque altro che abbia mai letto, il che era in qualche modo perfetto per il tipo di storie che ha scritto - pieno zeppo di parole e frasi antiquate intrecciate in un colorato arazzo che era sia bello che orribile, e talvolta entrambi una volta.
Per la saggistica, nessuno si avvicina alla fine Christopher Hitchens. Ho un'intera mensola dedicata a lui sulla mia libreria. Praticamente tutto ciò che ha scritto è stato penetrante, acerbo e controverso, proprio come lui.

Qual è la parte più difficile dello scrivere narrativa speculativa? Come lo affronti?
Per me penso che sia nel tentativo di mantenere il fantastico radicato senza perdere il mistero che lo rende interessante. Quello che voglio dire è che, per scrivere la fantasia, devi introdurre uno o più elementi magici o soprannaturali, ecc. Potrebbe essere facilmente una ricetta per il caos, perché in teoria potrei dire solo parole magiche può rendere quasi tutto possibile - e questo non è effettivamente buono per una storia. Se qualcosa è possibile, allora non c'è mai nulla di veramente in gioco e quindi non c'è motivo di preoccuparsene. Devi cercare di essere rigoroso nel definire e mantenere una sorta di confine, una sorta di limite sull'elemento magico, ma senza andare troppo lontano nella direzione opposta in cui rovini tutto il mistero restringendolo troppo.

A cosa stai lavorando adesso?
Non sono particolarmente superstizioso, ma ogni volta che rispondo a questa domanda sembra disturbare quello che sto facendo. Quindi questa volta sto zitto. Devi solo aspettare e vedere ...

Ogni scrittore di narrativa speculativa è specializzato in qualcosa: universi, creature, lingue, tecnologia, magia, ecc. Quali sono le tue specialità?
Suppongo che ciò che più mi interessa fare, quello che ho fatto per lo più finora, sia la fusione di generi e l'inserimento di temi fantasy in contesti non convenzionali. Il mio primo romanzo, ad esempio, The Lucifer Messiah, prese mostri mutevoli da antichi miti e li saccheggiò in una storia di gangster di New York degli anni '40. Il mio secondo La mano di Osiride ha divinità provenienti dagli inferi egizi che riemergono nel Vecchio West.

Quali sono alcuni dei valori che vuoi che i tuoi fan tolgano dai tuoi romanzi?
Non voglio necessariamente impartire alcun valore, di solito sto solo facendo domande.Preferirei che le persone si allontanassero dai miei libri pensando alle proprie reazioni ai problemi con cui i miei personaggi si sono confrontati, piuttosto che pensare di aver cercato di convincerli di qualcosa in particolare.

Quali sono i tuoi obiettivi professionali e / o personali per il prossimo decennio?
Sono un avvocato nella mia vita professionale e scrivo a tempo parziale. Sono molto in anticipo sul fatto che un giorno mi piacerebbe essere un ex avvocato, e se potessi guadagnare abbastanza soldi dalla scrittura per mettere la mia licenza di legge sullo scaffale in modo permanente, sarei abbastanza soddisfatto di questo .

Poiché la narrativa speculativa è spesso intrecciata con la spiritualità (miti, leggende, scienza, ecc.), Descrivi il tuo percorso spirituale personale e come si riflette nella tua scrittura.
In genere sono agnostico riguardo alla maggior parte dei problemi di spiritualità, vale a dire che non credo molto nella religione o nella fede, tuttavia sono molto interessato a come queste due cose modellano la nostra vita. Ciò significa anche che non pretendo di conoscere le risposte a nessuno dei grande domande, ma proprio per questo motivo sono infinitamente affascinato dall'incertezza di tutto ciò.

Convenzioni - partecipi?
Sono stato solo per pochi. Non sono proprio la mia tazza di tè, non mi vesto e non mi piacciono le folle. Probabilmente dovrei andare da loro più spesso, ma semplicemente non mi piacciono.

Che consiglio e / o avvertimenti hai per gli scrittori in crescita?
Consigli:
leggere e scrivere. Con questo voglio dire, leggi tutto quello che puoi e non fermarti mai. Successivamente, gli scrittori scrivono. Gli autori possono pubblicare libri e gli autori di celebrità possono diventare ricchi, ma al centro, scrivono gli scrittori. È così semplice.

Avvertenze: non puoi farlo perché vuoi fare soldi o per il riconoscimento o per qualcosa del genere. Probabilmente non guadagnerai molti soldi e otterrai un feedback tanto negativo quanto positivo (probabilmente più negativo sul bilancio, in realtà.) Quindi l'unico motivo per farlo è perché non puoi non fallo. La scrittura è un processo solitario, solitario e lento che può essere frustrante e difficile e che spesso porta pochissima ricompensa. Dovresti farlo solo se ami il processo così tanto da non poter davvero vivere senza farlo.

Non puoi raccontare un libro dalla copertina; tuttavia, è necessario VENDERE un libro dalla copertina. Parlaci delle copertine dei tuoi libri e di come sono nate.
Non ho avuto input in nessuna delle mie copertine. Non sono sicuro che sia normale o no, ma ho avuto diverse cose pubblicate da diversi editori diversi e nessuno mi ha mai consultato su questo. Non mi lamento, perché penso che siano stati tutti fighi. Ho lavorato per la Black Library Warhammer universo negli ultimi anni, e quelle copertine erano eccellenti. Hanno un grande dipartimento artistico. Colgo anche ogni occasione per dare tonnellate di credito a Erik Wilson chi ha fatto la copertina del mio ultimo romanzo. Ha individuato ogni dettaglio del periodo e ha catturato davvero l'essenza dei due personaggi principali in una sola ripresa.

Segui blog specifici, tweet o altri formati di tipo colonna? Quali e perché?
penso Neil Gaiman ha uno dei migliori blog degli scrittori là fuori, e lo è da molti anni ormai. Sono stato un suo seguace da quando ho letto Neverwhere ritorno a scuola di legge.

Cosa ne pensi delle conversioni cinematografiche di libri e di romanzi di film?
Devo dire che amo davvero molti adattamenti dello schermo. Alcuni puzzano, ovviamente, ma parte di ciò è perché il film e la letteratura sono due formati di narrazione molto diversi. A volte ho la sensazione che la gente pensi che un film sia solo un libro d'azione dal vivo. Davvero no. I cineasti hanno così tanti strumenti a disposizione per evocare un sentimento in uno spettatore: illuminazione, musica, montaggio, effetti, performance degli attori, ecc. Un libro ha le parole sulla pagina, tutto qui. Dati quei formati molto diversi, ci sono strategie molto diverse che ognuno usa per presentare una storia. Non credo che l'uno sia migliore dell'altro, sono solo diversi.

Se uno dei tuoi libri diventa un film, chi vorresti interpretare in quali ruoli?
Potrei impazzire con questo, ma se potessi scegliere qualcuno ...

Per La mano di Osiride Immagino qualcuno come Mark Strong come Osiride, o forse Ben Kingsley. Dignificato, distaccato, sinistro e misterioso e così estraneo da essere quasi alieno.

Per il pistolero Sykes avrei cercato un tipo di Christian Bale, qualcuno in grado di interpretare un ragazzo appena passato il massimo, che è diventato grasso e sciatto ma porta ancora un'eco del suo ex sé, un ufficiale di cavalleria / gentiluomo del sud. Aiuta a poter fare gli accenti.

Forse Matthew McConaughey nei panni del magro Texas Ranger sulle sue ultime gambe e Wilmer Valderrama nel ruolo dell'ingannevolmente pericoloso Rafael Vargas. Lo completerei con Helena Bonham Carter nei panni dell'immortale bellezza Lilith, Brendan Gleeson nei panni del prete irlandese padre Malachi e Ray Wise nei panni dello spietato barone ferroviario Staplehurst.

Qual è stata l'esperienza più strana che hai avuto vendendo i tuoi libri?
Quando è uscito il mio primo romanzo nel 2006, ho firmato un libro a Washington DC in occasione di un grande evento promozionale chiamato Book Expo America. Una o due bancarelle giù dal mio tavolo era il senatore Ted Kennedy che firmava copie del suo libro. È stato strano. Ovviamente aveva una linea molto più lunga di me.

Fai parte di un gruppo di scrittori o di altri gruppi di supporto / hobby? Cosa, per quanto tempo e perché?
Di recente mi sono iscritto SFWA (Science Fiction Writer Association) ma ho ancora letteralmente la lettera di benvenuto e il manuale sulla mia scrivania. Sono nuovo di zecca.

pubblicazioni

Il Messia di Lucifero
Medallion Press 2006
Dark Fantasy
ISBN-10: 1932815872
ISBN-13: 978-1932815870

Gotrek e Felix: Lost Tales
Games Workshop / Black Library 2013
Dark Fantasy
ISBN-10: 1849704112
ISBN-13: 978-1849704113

La mano di Osiride
Pubblicazioni Necro / Weird West Books 2013
Dark Fantasy / Weird Western
ISBN-10: 1939065232
ISBN-13: 978-1939065230

The Best of Hammer and Bolter: Volume Two
(ha contribuito con due storie in antologia)
Games Workshop / Black Library 2013
Dark Fantasy
ISBN-13: 9781849703017

Il sito Web e il blog di Frank Cavallo sono entrambi disponibili all'indirizzo FrankCavallo.


Istruzioni Video: I tifosi a Ibrahimovic: "Chi non salta nerazzurro è" (Settembre 2021).