Giglio Di Pasqua
La pianta in vaso più popolare in primavera è senza dubbio il giglio di Pasqua, o Lilium longiflorum. Esistono diverse varietà di giglio commercializzate per le vendite di Pasqua, ma "Nellie White" è quella che è più probabile vedere nel negozio. Che tu sia il tipo da acquistare un giglio pasquale per il ricco simbolismo o semplicemente per la fragranza inebriante, comprensibilmente vuoi godertelo il più a lungo possibile.

Giglio Di Pasqua Quando acquisti un giglio pasquale, ci sono diverse cose che puoi cercare che prolungheranno la vita della tua pianta. Una pianta sana sarà priva di insetti, quindi assicurati di controllarli immediatamente. Cerca insetti reali, ma anche prove della loro esistenza: segni di masticazione, sostanze appiccicose sulle foglie, fettuccia sotto le foglie o altre imperfezioni dall'aspetto malsano sulle foglie o sui fiori.

Seleziona una pianta che ha boccioli di fiori non aperti sulla strada. Se sono già tutti aperti, la pianta potrebbe quasi aver finito di fiorire. Una volta che hai la pianta a casa puoi rimuovere con cura le antere gialle all'interno dei fiori aperti. Queste sono le parti polliniche dello stame e possono diventare molto disordinate. Il polline di giglio macchia tutto ciò che tocca, quindi fai attenzione. La rimozione delle antere prolungherà la vita dei fiori, soprattutto se eseguita subito dopo l'apertura del fiore e prima che il polline inizi a perdere.

Mantieni il tuo giglio fresco. Temperature più basse diminuiranno la velocità con cui i fiori si aprono e anche la velocità con cui si staccano o cadono. Le temperature diurne nei bassi anni '60 sono le migliori, con una temperatura leggermente più bassa di notte. Non posizionare la pianta vicino a una finestra piena di spifferi per avere aria fresca poiché potrebbe far cadere i fiori. Un posto un po 'lontano dalla finestra è buono, specialmente se fornisce luce brillante ma diffusa.

Fai attenzione a non esagerare con il tuo giglio pasquale. Come con tutte le lampadine, troppa acqua può essere letale. Assicurati che ci siano buchi sul fondo del vaso e non lasciare mai che la pianta sieda in acqua.

Questi gigli, come la maggior parte, sono considerati estremamente tossici per i gatti. L'ASPCA elenca come sintomi di ingestione di gigli da parte dei gatti: vomito, letargia, perdita di appetito, insufficienza renale e infine morte. I gigli pasquali non sono considerati tossici per altre specie, anche se non è consigliabile mangiarli.

I gigli pasquali non possono crescere e fiorire indefinitamente al chiuso. Hanno bisogno di una stagione fresca prolungata per indurre la fioritura del prossimo anno che è meglio fornita naturalmente all'aperto. Quando l'impianto ha terminato il suo spettacolo per l'anno, continua a occuparsene al chiuso fino al termine della data locale antigelo. Il giglio può quindi essere trapiantato nel terreno e goduto come pianta da esterno. La varietà "Nellie White" è resistente a circa la Zona 5.

Istruzioni Video: Isola Del Giglio Pasqua 2019 (Ottobre 2021).