Recensione DVD: Buck Rogers
Abbiamo sempre avuto un debole nel nostro cuore per il tipo di TV SciFi che "Buck Rogers nel 25 ° secolo" rappresenta - un'avventura di stile anni '70, di ispirazione spandex, spandex. Ricordi l'episodio in cui l'intrattenimento durante una cerimonia ufficiale di premiazione era un gruppo di persone che pattinavano con pattini e tubi illuminati? O quello in cui l'ex fidanzato di Wilma (Erin Grey) risulta essere un ragazzo la cui testa viene fuori? Che ne dici degli episodi con un genio infantile interpretato da Gary Coleman?

Per questi e altri motivi, siamo completamente entusiasti dell'uscita di novembre del DVD da 50 dischi che presenta ogni episodio di "Buck Rogers". La serie è durata per circa una stagione e mezza a partire dal 1979 ed è stata riproposta in molti mercati (spesso abbinati a "Battlestar Galactica") per anni dopo.

Se non hai familiarità con la premessa, che esiste in una forma o nell'altra sin dall'inizio del secolo scorso (i primi film di Buck Rogers trasmessi nel 1939), è piuttosto semplice e classico. Un pilota (Gil Gerard) finisce per svegliarsi 500 anni dopo essere stato inviato su una sonda nello spazio profondo, per scoprire che la Terra è cambiata drasticamente. Nella versione del 1979, viene scoperto da un gruppo di alieni guidati dalla principessa Ardala (Pamela Hensley). I Draconiani lo rianimarono nella speranza di imparare il percorso sicuro attraverso la barriera di difesa della Terra, ma Terran Space Patrol lo guida e usa la sua ingegnosità del 20 ° secolo per aiutare a mantenere la Terra al sicuro.

Nella prima stagione, i draconiani formarono una parte importante della trama. Buck incontrò i suoi amici Twiki, il droide, Wilma Deering, il dottor Huer (Tim O’Connor) e apprese che la Terra era stata devastata da una guerra e molte delle idee e cose a lui familiari sono scomparse. Ha aiutato a guidare le forze della Terra e ha affrontato molte avventure come il famoso uomo di 500 anni. I momenti salienti includevano "A Dream of Jennifer", interpretato da Anne Lockhart di "Battlestar Galactica" come una donna che ha accettato di attirare Buck apparendo come la sua vecchia fiamma, "Space Vampire", in cui Wilma è preso di mira da una creatura aliena che solo Buck crede che esista; "The Dorian Secret", che presenta un pianeta la cui popolazione maschile è stata completamente decimata; e "Escape from Wedded Bliss", in cui Ardala richiede la mano di Buck in matrimonio in cambio della partenza da sola di New Chicago.

Le parti migliori della prima stagione di solito presentavano l'interazione tra Buck e la ricca principessa viziata, che trovò in Buck l'uomo forte, non diluito e primitivo che non esisteva più nel suo mondo. Insieme agli episodi di vampiri kitsch, amazzoni, Vegas e rocker spaziali che la serie ha fatto, questa relazione ha dato a "Buck" un'identità un po 'sciocca e poco sofisticata per noi oggi, ma comunque molto divertente.

Sfortunatamente, la seconda stagione di "Buck" è stata generalmente considerata come schlock. L'ambientazione è stata cambiata e molti dei personaggi della prima stagione sono scomparsi, inclusi i draconiani guidati dal sempre ardito vestito Ardala e dal dottor Huer. Il personaggio di Wilma Deering è passato da donna forte a piacere per gli occhi, e la sua relazione con Buck, prima carica di scintille occasionali, è diventata (improvvisamente) sia platonica che opaca. Buck e i suoi amici vanno nello spazio per cercare i sopravvissuti al disastro della Terra, incontrando lungo la strada un Hawkman (Thom Christopher) che si unisce alla loro ricerca. Quest'ultima stagione, resa possibile dalla domanda dei fan, è iniziata nel gennaio del 1981 ed è durata fino ad aprile. Gli episodi includevano “Journey to Oasis”, riunendo Wilma con il suo amante ambasciatore (interpretato da Mark Lenard - che è il padre di Spock Sarek per te Trekkies) e “Shgoratchx!” - un episodio offensivamente negativo in cui Wilma è incaricato di sette nani che sono l'equipaggio di una vecchia nave spaziale. Quando provano a "ripensare" i suoi vestiti, molti spettatori (incluso questo) hanno deciso che "Buck Rogers" aveva "saltato lo squalo".

Nonostante i suoi problemi, tuttavia, lo spettacolo è stato davvero piacevole e il valore kitsch non è da sottovalutare. Per quelli di noi che a volte si stancano della cospirazione, della raccapricciante, della semplice suspense della moderna SciFi TV - che deve sempre avere strappi, mistero e orrori che non possiamo vedere - è un cambiamento rinfrescante. Vai a ritirarlo oggi in un negozio vicino a te.

Istruzioni Video: Closer Look - Buck Rogers Complete Series (Settembre 2021).